donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

U.21, Liverpool-Southampton 1-0

di Giorgio Capodaglio

Pacheco, autore del gol della vittoria.

Dopo le grandissime prestazioni della prima fase della stagione, il Liverpool di Inglethorpe – che a novembre ha sostituito Borrell – si affaccia alla seconda fase nell’Elite Group, un girone con le migliori otto squadre della prima parte del torneo (Liverpool, Manchester United, Arsenal, Tottenham, WBA, West Ham, Wolves). Le prime tre si qualificheranno alle semifinali, dove la prima affronterà la vincitrice dalla finale tra le vincitrice tra gli altri due gironi, quelli composti dalle squadre che  hanno deluso nella prima fase. Per l’esordio nel momento importante della stagione il Liverpool esordisce in casa contro il Southampton.  Alex Inglethorpe opta per  un inedito 4-3-3.

Ecco le formazioni.

LIVERPOOL (4-3-3): Gulacsi; Flanagan, Sama, Wilson, Smith; Coady, Adorjan, Pelosi; Pacheco, Ngoo, Texeira. A disp.: Sokolik, Ward, Yesil, McLaughlin, Ibe.

SOUTHAMPTON (4-2-3-1): Cropper; Young, Stephens, Turnbull, Targett; Chambers, Moore; Sinclair, Curtis, Isgrove; Barnard. A disp.: Seidi, Johns, McCarthy, Seager, Gape.

Cronaca.

Al via il Liverpool è subito pericoloso. La difesa dei Saints commette un errore servendo involontariamente Adorjan, che punta l’area di rigore, libera il destro appena dentro l’area e calcia a lato. I Reds continuano a spingere con Wilson che fa partire un calcio dal limite della propria area di rigore, un difensore ospite sbaglia l’intervento e la sfera finisce sui piedi di Ngoo, che si presenta dentro l’area ma calcia altissimo. È ancora Wilson dalla propria metà campo con un altro lancio millimetrico a servire Ngoo, che fa il pallonetto sul portiere spedendo però sopra la traversa. Ci provano finalmente anche gli ospiti con Curtis che riceve un ottimo passaggio al centro dell’area di rigore, ma il suo tiro viene deviato a lato da un difensore. Sul successivo angolo la sfera termina sul secondo palo dove Sinclair con uno splendido tiro al volo manda alto di un soffio. Si chiude così la prima frazione con le due squadre ferme sullo 0-0 nonostante le buone occasioni. La nota negativa è l’infortunio di Flanagan sostituito da McLaughlin.

La ripresa inizia con il Liverpool all’attacco e con un’occasione incredibile fallita dalla squadra di Inglethorpe. Coady riceve palla sulla destra e mette in mezzo un pallone rasoterra che il portiere ospite Cropper si fa sfuggire, sulla sfera si getta Pacheco che però si allunga il pallone e mentre sta per mettere in rete viene anticipato da un difensore. Sotto il diluvio i Reds continuano a spingere e Coady si vede deviare in angolo un colpo di testa su un corner dalla destra di Texeira. Arriva poi il meritato vantaggio del Liverpool con Pacheco, bravissimo a infilarsi nello stretto in mezzo a quattro avversari e dopo la serpentina a calciare in porta con Cropper non perfetto: 1-0. L’ingresso di Ibe dà freschezza al Liverpool, che sfiora il raddoppio quando Ngoo si fa anticipare su un cross di Pacheco proveniente dalla destra. Incredibile occasione per il 2-0 con Sama che dopo un’azione d’angolo riceve palla sulla linea mediana e lancia in area di rigore dove Wilson manca l’impatto con il pallone che termina direttamente sul palo. Ancora Liverpool con Ngoo che spedisce alto un angolo dalla sinistra di Pacheco. Lo spagnolo ci prova poi qualche minuto dopo in un’azione identica a quella del gol, ma questa volta il tiro è fiacco e centrale. I Reds controllano bene, ma nel finale Seidi fa partire un pericolosissimo tiro da trenta metri che termina di un soffio a lato. Brivido nell’ultimo dei quattro minuti di recupero, quando Cropper batte una punizione da metà campo, trova la sponda di testa di Barnard che riesce a far arrivare il pallone sul piede di Stephens al centro dell’area di rigore, ma con un fantastico tackle Sama salva la situazione. Finisce così 1-0 per i Reds.

Comments

comments

2 risposte a U.21, Liverpool-Southampton 1-0

  • C’è davvero tantissimo materiale a disposizione su cui lavorare,abbiamo una cantera come piace dire in Spagna che ci darà grandi soddisfazioni,ho seguito 3-4 partite quest’anno di questi ragazzini e ci sono 3-4 elementi di talento assoluto,Coady il capitano su tutti a mio avviso,a tratti sembra di rivedere Steven,grande personalità e carisma da leader nonostante la giovane età,devono soltanto crescere con calma e lanciarli al momento opportuno…mai come quest’anno quest’under 21 può aspirare a grandi traguardi…

  • Continua il cammino dell’U21, autentico rullo compressore nella sua categoria. I risultati sono lì da vedere.

    Non so per quale motivo Borrell abbia lasciato e francamente non è che la cosa mi interessi molto, spero che il suo successore continui la dove lo spagnolo ha lasciato.

    Ho visto uno stralcio del match e devo dire che se avessimo un centravanti come Morgan (ora in prestito) avremmo segnato almeno due gol in più. Risultato striminzito rispetto a quanto creato.

    Ben fatto Gio.