donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Thiago Alcantara: Genio registico e Tecnica per Klopp

Il fatidico momento della firma sul contratto

Il secondo acquisto in casa Reds ha una portata titanica, perché la figura in questione è quella di un calciatore che, specialmente negli ultimi anni, ha mostrato una supremazia tecnica e registica di grande forza, tale da porlo come una delle massime espressioni mondiali nel ruolo di centrocampista. Thiago Alcantara ha sempre avuto l’aura del predestinato, già da quando vestiva la maglia delle giovanili del Barcellona, una scuola calcio che lo ha completamente plasmato nello stile e nel modo di pensare il football. La sua carriera giunge presto in prima squadra date le sue evidenti qualità. Ma in quel Barça di fenomeni dominato dalla grandiosità di Xavi Hernandez e Andrès Iniesta, il posto per lui era poco nonostante delle ottime prestazioni. Thiago quindi passa al Bayern Monaco dopo quattro anni di permanenza in azulgrana, vincendo tutti i trofei possibili, compresa la Champions League; ad acquistarlo è il Bayern Monaco, che vede in lui uno dei principali perni su cui costruire il futuro vincente della squadra bavarese.

La sei sarà in buone mani Dejan

Nonostante gli infortuni dei primi tempi, che lo hanno spesso tenuto ai box, Alcantara riesce a diventare sempre più importante e decisivo, ritagliandosi definitivamente il ruolo di titolare nell’era Guardiola, che ha ritrovato nel ragazzo il riconoscibilissimo tratto calcistico catalano. Thiago ascende costantemente e vince titoli su titoli, evolvendosi tatticamente in un regista incredibilmente moderno e capace di eccellere in classe e stile anche nella fase di interdizione, uno dei punti deboli del suo inizio di carriera. La definitiva consacrazione ai massimi livelli arriva nell’annata 2019/20, in cui i bavaresi si portano a casa la Champions League ed in cui Thiago recita un ruolo da grande protagonista, gestore della sala comandi tattica di Hans Flick ed Ingegnere gestionale delle trame di gioco della squadra.

Thiago prende posto nello spogliatoio

Thiago passa al Liverpool per circa 25 milioni di sterline, firmando un contratto che lo legherà ai Reds per quattro anni, una cifra incredibilmente bassa se paragonata al grandioso valore tecnico del calciatore, ormai arrivato quasi in scadenza con il Bayern e alla ricerca di nuove, stimolanti avventure. Lo spagnolo vestirà la maglia numero 6 lasciata da Lovren e andrà ad arricchire il centrocampo di Klopp, sicuramente dinamico e di ottime qualità ma senza un vero e proprio cervello registico. Il calciatore possiede inoltre una mente che pensa ad una costruzione di gioco orizzontale, essendo cresciuto calcisticamente con i principi di gioco di Cruijff che da sempre caratterizzano la scuola catalana, e questa caratteristica renderà il possesso di palla dei Reds più fluido e sicuro.

Il suo primo ingresso ad Anfield da giocatore del Liverpool

Il Liverpool piazza potenzialmente uno dei migliori acquisti degli ultimi anni di calcio mondiale, e lo fa senza privarsi di nessuna pedina in quella zona del campo, nonostante le voci su un possibile addio di Wijnaldum per far spazio proprio a Thiago, e ciò rende il suo acquisto una vera e propria ciliegina sulla torta, un ultimo pezzo di un meraviglioso puzzle. Noi tifosi siamo pronti a goderne e ad accoglierlo, per continuare a vincere e dominare in Inghilterra, in Europa e nel mondo intero.

di Francesco Lionetti

Comments

comments