donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

TANTA FATICA MA TRE PUNTI CHE PESANO

 

Una vittoria importantissima

 

Dopo la sconfitta di Champions, il Liverpool ospita ad Anfield l’Aston Villa, per cercare di entrare anche l’anno prossimo tra le grandi d’Europa. Per farlo, Klopp schiera nuovamente tra i titolari Firmino e Milner, che prendono il posto di Mané e Keita. Tra gli ospiti, sempre assente il talismano Grealish, mentre la minaccia principale è Watkins, che già segnò una tripletta all’andata.

Comincia bene il Liverpool, che con Salah si fa già vedere dalle parti di Martinez, attento a non farsi sorprendere. Poco dopo però l’egiziano manca una grande occasione: errore di Mings su passaggio filtrante di Jota, Salah si trova a tu per tu con Martinez, ma il suo tiro finisce incredibilmente a lato. Ci prova poi Firmino dalla distanza, ma anche il suo rasoterra termina largo senza impensierire Martinez. Dall’altra parte il Villa si rende pericoloso con Konsa, che colpisce di testa smarcato su punizione di Targett, ma il tiro è centrale e facile per Alisson. Alla mezz’ora punizione di Alexander-Arnold che termina di poco sopra l’incrocio dei pali, grazie anche a una leggerissima deviazione in barriera. Sugli sviluppi dell’angolo è Jota ad avere l’occasione d’oro, ma il suo colpo di testa è alto di pochissimo. Sono però gli ospiti a passare in vantaggio proprio sul finire del primo tempo: al 43′ McGinn trova Watkins in area, il suo tiro è centrale ma Alisson se lo lascia passare sotto, ed è 1-0 Aston Villa. Non è ancora finito però questo primo tempo: al 47′ azione di Diogo Jota sulla sinistra, tiro di Robertson ribattuto e Firmino da pochi passi fa 1-1. Forse, invece no, VAR. Sembra tutto buono ma evidentemente i peli del braccio di Jota erano in fuorigioco, il gol è annullato e si torna negli spogliatoi con l’Aston Villa avanti 1-0.

 

Salah pareggia i conti

 

Nel secondo tempo il Liverpool è ovviamente costretto ancora di più a cercare il gol, che finalmente arriva. Al 57′ Robertson entra in area dalla sinistra e fa partire un tiro potente, Martinez respinge ma arriva Salah che a porta vuota fa gol. Stavolta non ci sono sorprese, è tutto regolare, ed è 1-1. Pochi minuti dopo però un altro brivido per i Reds, con Trezeguet che sfiora di nuovo il vantaggio per i Villans con un tiro d’esterno che colpisce il palo interno, ma non entra. Klopp prova il tutto per tutto mandando dentro Mané, Thiago e Shaqiri, ma la partita sembra avviarsi verso un pareggio quasi inutile. Al 90′ però arriva il gol salvifico: combinazione Thiago-Shaqiri con Martinez che si supera da pochi passi sullo spagnolo, il pallone finisce ad Alexander-Arnold, che dal limite dell’area fa partire una saetta su cui il portiere argentino non può nulla.

 

La decide un gioiello di Alexander-Arnold

 

Finisce 2-1 una partita difficilissima, una vittoria tanto sudata quanto importante per rimanere in scia e continuare a sperare in un posto fra le prime quattro. Nel mezzo ci sarà il ritorno col Real Madrid. Con un Anfield pieno sarebbe stato più facile crederci ma chissà, la speranza è l’ultima a morire.

 

di Walter Randazzo

 

 

 

Comments

comments