donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Stamford Reds…

La botta impressionante di TAA

Sesta giornata di Premier! Allo Stamford Bridge va di scena un classico del calcio Inglese, Chelsea vs Liverpool. Squadre che arrivano da momenti completamente opposti per quanto riguarda il campionato, ma accomunati dalla sconfitta nella prima partita dei gironi di Champions League. Riguardo il campionato invece, come detto, i momenti sono diversi: cinque vittorie su cinque per i Reds, che occupano saldamente la prima posizione in classifica, mentre prestazioni e risultati decisamente sotto tono per il Chelsea versione giovani di Frank Lampard. Malgrado tutti questi preamboli che vi abbiamo elencato, alla fine di tutto questo non conta nulla… In queste partite, conta solo il presente. E la trasferta è difficilissima per i Reds.

Liverpool che scende in campo col solito 4-3-3:
Adrian; Alexander-Arnold,  Matip, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum;  Salah, Firmino, Mané.

Fin dai primi momenti si capisce che il pallino del gioco sarà in possesso del Liverpool, ma i Blues tengono bene il campo, riescono perfettamente a gestire la situazione, e di rimessa riescono anche a creare qualche pericolo. Arriva il 14° e la partita si sblocca: Christensen commette fallo su Mane a pochi centimetri dall’area di rigore, concedendo una pericolosissima punizione ai Reds, sul pallone confabulano Henderson, Salah e TAA, fischio dell’arbitro, Salah la tocca di tacco al giovane terzino che con una botta di rara precisione e bellezza va ad insaccarsi nell’angolino alto alla sinistra di un incolpevole Kepa, Liverpool in vantaggio. La reazione del Chelsea è violentissima, rabbiosa, e per 10 minuti buoni mettono alle corde il Liverpool.

Adrian si dispera ma il VAR lo salverà

Al 27° questa reazione sembra venire premiata, infatti dopo una serie di fortunatissimi rimpalli nella nostra area, Azpilicueta si ritrova fortunosamente la palla sui piedi, la scaraventa in porta da pochi metri, esplode lo Stamford ma pochi secondi ed arriva inesorabile, beffarda (per i Blues) la decisione… Rete annullata per fuorigioco. Il Liverpool stavolta è aiutato (giustamente) dal VAR: E difatti rivedendo l’azione appare chiaro. L’arbitro non può far altro che annullare la rete. Il risultato rimane sull’uno a zero per noi e tutti tiriamo un sospiro di sollievo. Si riprende il gioco e praticamente sull’azione successiva, una punizione battuta dai reds vicinissima al corner, viene trasformata da un bellissimo colpo di testa di Bobby Firmino! Due a zero e Liverpool che colpisce nel momento migliore degli avversari. Il Chelsea rimane visibilmente colpito, Chelsea che nel frattempo aveva perso ben due giocatori per infortunio (Emerson e Christensen). Il primo tempo si chiude senza ulteriori scossoni, e si va al riposo con il doppio vantaggio. 

Bobby Firmino stacca e insacca la rete del due a zero

Inizia il secondo tempo e il Liverpool è immediatamente arrembante, Kepa costretto al miracolo ben due volte, prima su tiro di Firmino, salva i suoi dal tre a zero ed inevitabile chiusura del match e subito dopo su tentativo di autogoal di Azpilicueta, parata comunque ininfluente visto che è stato ravvisato un fuorigioco. Sembra un Liverpool pronto a dilagare, ma è solo un impressione. Il Chelsea infatti riprende subito il controllo del match, e butta in campo tutto quello che hanno, giocando un secondo tempo da di grande intensità. Kante sale in cattedra, al 60° sfiora il goal, che comunque arriva 10 minuti dopo, su splendida azione personale e complice una leggera dormita collettiva della nostra retroguardia. Due a uno e partita che diventa maledettamente pericolosa. Da qui in poi è un monologo del Chelsea, molte sono le occasioni dei giovani blues e Adrian costretto ad un paio di parate davvero notevoli. Nel frattempo escono sia Mane che Salah, con Milner e Lallana che subentrano, entrambi dopo Napoli disputano una partita un po’ in ombra dando anche una sensazione di stanchezza. Il Chelsea ci prova fino alla fine, ma al 94° al fischio finale deve arrendersi e lasciare i tre punti pesantissimi al Liverpool.

Klopp preoccupato apprende la decisione dal tabellone

Liverpool che vince la sesta partita di fila, un dato allucinante, che va a pareggiare la partenza dello scorso anno quando alle settima proprio con il Chelsea e con Sturridge agguantammo un pareggio nel finale, fermando la striscia positiva di vittorie. Senza dubbio è stata la partita più difficile della stagione. E vincerla, da ai ragazzi tantissima forza sia mentale che energica. Godiamoci il percorso, e puntiamo dritti verso quel traguardo che al momento è proibito pronunciare.

di Alessandro Tulin

Comments

comments