donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Stamford chi???

di Roberto Testa

 

Ore 18:00, terra londinese, Stamford Bridge, arriva il Liverpool di Kenny Dalglish.

Le ultime quattro parole della prima frase dovrebbero far capire ai Blues di cosa si tratta. Ho detto e ripeto, il Liverpool di Kenny Dalglish.

Ecco i nostri undici: Pepe tra i pali, dietro a quattro con Glen, Agger, Skrtel, Enrique; in mezzo il duo Adam-Lucas, sugli esterni Kuyt e Maxi, Bellamy a dar manforte a Luis in avanti.

La gara inizia con una fase di studio con loro che manovrano la palla, ma lo fanno molto, ma molto lentamente. Il Liverpool sta subito al gioco, si chiude bene e riparte velocissimo con i quattro avanti. La prima palla goal passa però sui piedi di Mata che calcia al volo di destro su cross di Malouda ed Agger respinge in prossimità della porta. Questo ed una punizione a lato di Drogba sono gli unici brividi che corrono i nostri nei primi 45 minuti, mentre loro soffrono invece e come se soffrono. Ed io come tutti voi amo da morire vederli soffrire.

Li vedo andare in affanno più di una volta verso il 20° quando dalla destra Bellamy e Glen entrano con facilità in area e mettono palloni insidiosissimi nei pressi dell'area piccola. La loro difesa mette in angolo, ma il Liverpool è un moto perpetuo, Charlie Adam è ovunque e si impadronisce del centrocampo, Bellamy, Maxi, Kuyt e Suarez hanno il merito di non dare punti di riferimento e ripartire come fulmini. Peccato per l'imprecisione soprattutto di Luis nell'ultimo passaggio.

Quei quattro clown dei Blues ricorrono spesso al fallo e David Luiz vede maglie rosse ovunque, tant'è che accenna più di una volta a risse con Luis e Kuyt. Ma è meglio stare lontano a chi in squadra possiede uno che le risse le fa' solo con le mazze da golf.

E comunque i nostri ragazzi non cadono minimamente nelle provocazioni del brasiliano riccioluto, anzi han deciso di colpirlo. Dopo aver rubato palla nella loro metà campo parte uno scambio tutto di prima e da manuale Bellamy-Luis-Bellamy-Maxi. Quattro tocchi, avversari derisi e palla in rete. La Travelling Kop è in festa insieme a chi soffre da casa e soprattutto a quel sorriso immenso di Kenny al quale io non rinuncerei mai.

Non sarà l'ultimo sorriso del nostro mister in questa gara ed il loro new generation manager forse al momento non l'aveva capito. Il finale di tempo è tutto nostro e solo la nostra imprecisione nell'ultimo passaggio non porta al raddoppio.

Nella ripresa Villas Boas manda in campo Sturridge, ma soprattutto un altro CHELSHIT. Sono più veloci e hanno un Maloudà in gran spolvero e forma (ma tra qualche riga poi parliamo di Glen Johnson). Proprio da un'azione del francese nasce un traversone che attraversa l'area di rigore, appostato sull'altro versante ecco Sturridge ed ecco l'1 a 1. Il CHELSHIT continua con il suo gioco tambureggiante, Reina compie un vero e proprio miracolo su una testata ravvicinata di Ivanovic. Altro brivido poco dopo, Malouda rovescia da centro area e palla fuori di un nulla.

Li sto odiando, stiamo soffrendo noi, ma in panchina abbiamo un Manager e non un buffone. Dentro Hendo e fuori il nostro golfista visibilmente stanco. Loro continuano a giocare, ma noi ricominciamo a ripartire. Altro cambio, fuori uno stanco Maxi e dentro un fresco Downing. I cambi, alla fine, portano i loro frutti. Azione travolgente da destra di Hendo, un tunnel, un surplus e palla a Luis che appoggia di prima per un accorrente Kuyt, il quale spreca tutto calciando a lato. Poco dopo però Glen Johnson spegne la telecronaca di Roggero che da venti minuti spingeva per la vittoria del Chelshit.

Eccola, partenza da destra di Glen, tunnel, ingresso in area e sinistro nell'angolino. Si riaccende il sorriso di Kenny, luminoso come non mai e si spegne su quelle due facce da ebeti che tutti, e dico tutti i tifosi dei Reds conoscono. Erano entrati insieme poco prima per dare la spinta decisiva al Chelshit, ma la spinta l'han data a chi ha cuore, a chi vive, a chi perde, a chi vince, ma soprattutto a chi possiede un'anima.

Grazie Liverpool grazie di esistere.

Comments

comments

33 risposte a Stamford chi???

  • Finalmente il Liverpool che ci piacerebbe sempre vedere: grintoso, in palla, rapido e pratico. Di certo, però, siamo una squadra veramente strana, capace di tutto sia nel bene che nel male. Adesso diamoci dentro con il City che, per la legge dei grandi numeri, dovrà pur fermarsi.

  • Pittoresca, quella parodia di un incontro di calcio descritta da Roby, sanguigno e senza peli sulla lingua.

    Un po’ sopra le righe certo, ma conoscendolo e sapendo con che spirito vive tutti gli incontri del Liverpool, questa volta lo perdono.

    Scherzo Roby, meno male che ti avevo chiesto di essere buoni e cauto.

  • …non voglio parlare della partita,che custodiro’nel cuore,ma di un uomo chiamato ROBERTO TESTA…egli rivede il mio concetto di “piccolo articolista”dei nostri amati reds che da sempre vive nella mia mente…li,in quel luogo nel quale,ogni volta che poso le dita sulla tastiera,al termine di un match da commentare,vivono sensazioni contrastanti a seconda dei finali nei quali questo si e’sviluppato…rancore,rabbia,dispetto,gioia,inimmaginabile fermento emotivo…tutte queste sensazioni si mescolano per dar vita ad un qualcosa che spesso mi lascia totalmente insoddisfatto..molti sanno che quando provo a travestirmi da finto giornalista,lo faccio mettendo da parte la fede..mi domando in quei momenti,cosa devo scrivere,cosa devo narrare,e come,in che maniera..poi leggo roberto,lo leggo tutto d’un fiato,mentre il sorriso diventa irrefrenabile,godurioso talento nel quale si rifugia la mia felicita’…ed allora lo rileggo e so che,tutto quello che scrivo,e’una stupidata epocale..perche’leggendoti oggi, rob,amico mio,la mia anima vola felice,alta come un falchetto nel cielo…perche’tu sei,esisti,e se no ci fossi,credimi,andresti inventato…bellissimo cio’che hai reso!…troppo troppo bello…io mi inchino a te,assieme a tutti quei ragazzi con la maglia rossa che,e credetemi,in questo momento serve molto,mi rendono fiero……..

  • Eheheh lo stile di Rob è unico e subito riconoscibile, meriterebbe quasi una rubrica apposita effettivamente! Poi vederlo scrivere dopo una partita come quella di oggi era il massimo che si potesse chiedere! Bravo Rob 😀

  • Robi ti adoro 😀
    Il primo tempo è l’essenza del collettivo e dello spirito Liverpool: c-o-m-m-o-v-e-n-t-i.
    Il primo tempo di Stamford Bridge andrebbe memorizzato e fotocopiato per tutte le altre partite della stagione: applicazione, pressing forsennato sui portatori di palla in ogni zona di campo, ripartenze ficcanti e veloci.
    Quello è il Liverpool nella mente e nei piani di King Kenny.
    Nella ripresa contro un Chelsea Malouda dipendente, abulico e tutt’altro che trascendentale abbiamo pagato il calo fisico inevitabile dei nostri internationals Suarez, Kuyt e Bellamy (il gallese e l’uruguagio avevan fatto faville nelle proprie nazionali), i quali dovevano smaltire le tossine del break internazionale ed i viaggi di rientro.
    Ma alla fine è andata alla grandissima con un super goal di GJ che potrebbe rilanciare la sua stagione, ed anche dare una svolta alla nostra stagione, se penso anche al modo in cui abbiamo giocato, sofferto ed alla fine meritatamente vinto.
    Adam dedica la nostra vittoria a Brad, che in settimana ha perso il figlio di 6 anni malato di leucemia.
    Adam è fantastico ed ha insegnato a Frank Lampard come si gioca a football.
    Adam lo adoro e non me ne frega niente!!
    Un abbraccio fraterno a tutti!!!

  • Grazie a tutti ragazzi…Matt,ste,ric..che dire vi ringrazio
    oggi è un giorno di festa.
    Il nostro club è un po’ cosi’, butta via punti con le piccole ma poi ci regala giornate indimenticabili…

  • …ed e’vero…e’impagabile kenny quando corre quasi a volersi immergere nella travelling,pugni al cielo…lui E’il liverpool…un enstusiasmo coinvolgente..e quando johnson si inventa gustavo theoni nell’area di quelli in blu e tocca in rete di sinistro per un gol davvero d’altri tempi,senti i tifosi,guardi i nostri fare grappolo come non si vedeva in un torneo inglese da tempo,ma,sopra ogni cosa,vedi lui,kenny…che non sa dove andare,chi abbracciare,chi baciare,a chi dedicare il gol..lo rivedi 30 anni fa con quel calzoncino striminzito ed il suo caschetto,guardi le sue rughe belle di 60enne e ti domandi..ma cosa accadrebbe se,domani,quello fosse il gol che riporta il titolo ad anfield?…io so che ci scriverei per 15 giorni 500 cartelle,sfogando 21 anni di frustrazione…e penserei a lui..p.s oggi la sofferenza,con quel gol finale, condiviso con ivana attraverso un nugolo di sms e’senza prezzo…val la pena di tifare per NOI del ‘pool…………

  • Solo adesso ho finito di vederla… credo che l’urlo sul gol di GJ abbia svegliato tutto il condominio, ma chissenefrega! Roby mi hai fatto godere alla pari dei ragazzi, sono stanco ma vado a letto con il cuore gonfio di gioia, io amo questa squadra, amo questi colori e amo voi che insieme a me condividete questa fede.YNWA

  • Grandi grandi grandi. Penso che nemmeno nel più bello dei nostri sogni l’avremmo immaginata così: vincerla appena entrano in campo Torres e Meireles. Dimostrazione che forse un Dio esiste.
    Parlando del match, abbiamo disputato un grandissimo primo tempo, grazie soprattutto al lavoro dei nostri due a centrocampo: Adam e Lucas. Bene anche davanti. Continuo a dire che in certe partite dobbiamo giocare soltanto con gente veloce lì davanti, che non dà punti di riferimento.

    Tornando ad Adam, sono felice per lui che è entrato in entrambi i gol del Liverpool. Johnson nell’ultima azione sembrava essere d’improvviso tornato a 2 anni fa. Speriamo non sia soltanto un lampo, ma che riesca a trovare continuità. Finalmente anche Reina è stato decisivo, per la prima volta quest’anno. E poi fatemi dire – Paolo e Federica testimoni – che chiedevo a gran voce l’utilizzo di Maxi Rodriguez. L’argentino lo scorso anno è stato tra i migliori, e la sua esclusione non riuscivo a spiegarmela.

    Comunque il vincitore di giornata per me sarà sempre il ragazzo irlandese al pub, che dopo aver rimorchiato una ragazza a fine primo tempo le ha detto: “Ripassa tra 45 minuti” 🙂

  • ChevskiShiteees vs LiverpoolHistory 1-2 33′ Maxi Rodriguez 87′ G. Johnson …. come tante altre volte mi immaginano determinate situazioni, il L’pool che passa 1-0 e i blues che pareggiano e perchè no arriva, subentra un pò di paura, si pensa di portar a casa solo un punto o forse niente, prendetemi per pazzo (qualcuno forse già lo fà), mi immaginano i due Liverbird che si sdoppiano, i loro “fantasmi” o le loro anime se preferite, che si alzano dal Liverbird Building e iniziano i loro volo verso Londra, quando tutto è ancora sull’ 1-1 con l’intento di portare qualcosa, forse quella brezza della Mersey insieme a quello Spirit of Shankly, insieme alla sensazione di quel tocco della placca nel sottopassaggio del “This Is Anfield” eppure qualcosa succede, finalmente oggi qualcuno era con noi, non mi interessa quale fosse questa entità ma oggi i ragazzi ci hanno dato una gioia indescrivibile, alla faccia perchè no di tutti quelli che hanno massacrato e massacravano fino a ieri Glen Jonhson e Maxi R. io oggi mi inchino a voi e vi dico semplicemente, più di ogni altra volta, GRAZIE LIVERPOOL!! Buonanotte alle merde in blu!! Buonanotte a chi ci crede sempre fino al 130′ Con fede incrollabile …. SEMPRE … YNWA!!

  • io amo questa squadra, amo questi colori e amo voi che insieme a me condividete questa fede.YNWA

    grazie a voi…fratelli

    YNWA

  • si maxi puo servire se nn altro perche siamo sempre sterili davanti e almeno lui ci si butta.

    ps nn capisco l’atteggiamento di suarez che il nazionale va a puntare la porta e segna, con noi sembra voglia fare sempre la cosa piu difficile….pero si e’ impegnato.
    se posso ,le pagelle sarebbero:
    reina 7
    johnson 7,5
    skrtl 7
    agger 6
    enrique 6,5

    adam 7
    lucas 7,5
    maxi 6,5
    kuyt 6

    suarez 6
    bellamy 6,5
    .
    che ne dite?

  • vi amo tutti!!!amo questa maglia e questi colori!!!oggi non voglio dire nient’altro,sono troppo felice…perchè ce le meritiamo queste piccole,grandi gioie!!perchè solo voi,che come me amate questi colori,potete capire!!!mamma mia che gioia!!!
    Ah Robby,COMPLIMENTI PER L’ARTICOLO!! 😉 così,di getto,pieno di passione!!!Vi amo tutti!!!!siiiiiiiii!!!!

  • scusate ma io non vedo cosa ce tanto da gioire ok il primo tempo e quasi da incorniciare ma il secondo e stato quasi scandaloso lucas non sara mai gerrard e xabi questo si sa ma non puo neanche giocare titolare nel liverpool adam oggi si e rivisto il grande giocatore che recupera palloni e rilancia la squadra poi io ho visto solo una squadra che certamente non e in grado di giocare in linea e fisicamente e mentalmente non riesce a giocare come dice villa boas io sono felice solo per i 3 punti poi per il resto sto con i piedi per terra se tutti voi vi esaltete per cosi poco sono felice che abbiate questa gioia immensa io non la provo scusatemi

  • A Gio’ quanto vi invidio: chissà che sogno fantastico godersi la partita insieme ai nostri fratelli a Roma.
    Una meraviglia :D.
    Devo venirvi a trovare 😀

  • Gianluca telefona ad HENRY e digli di darti 200milioni x il mercato, e costruisciti il liverpool..:-)
    🙂
    Giusto tenere i piedi x terra, pero’ chi è che non concede un tempo al chelsea su suo campo??
    eddai su gianlu, giusto criticare il liverpool quando necessario, pero’ dai…
    Qualche pareggio di troppo, punti buttati x poca concretezza ma la squadra gioca cazzo.
    Non siamo il Barcellona ma siamo un team in netta crescita.
    Cmq giusto tenere i piedi x terra anche xchè domenica arriva il City quindi se non si hanno i piedi x terra si rischia grosso…:-)

  • guarda roby mi sa che non hai capito ti sembra che ho criticato il liverpool a me non mi sembra di aver scritto questo ho solo scritto che abbiamo giocato contro una squadra che nell ultimo periodo ne a prese 5 da i gunners ha perso con il qpr ha pareggiato con il genk in champion non mi sembra un gran che a vedere i risultati del chelsea poi non ti preoccupare che se mi dai 200 milioni a me lo sai che lo squadrone lo faccio e su i 4 acquisti costosi che abbiamo fatto 3 sono in panchina non e colpa mia

  • lo so che con 200 ml..costruiresti una grande squadra.
    🙂
    Pero’ non dire cose cosi’, ieri erano in panchina ma non vuol dire nulla.
    Anzi vuol dire che finalmente abbiam gente valida anche in panchina.
    Nel City và in panchina AGUERO O DZEKO nel REAL BENZEMA o HIGUIAN noi possiam permetterci Carroll.
    è costato molto è vero ma vi ripeto che certi giocatori con la politica di ingaggi del liverpool e senza Champions difficilmente possono arrivare.
    Siamo un ottima squadra, abbiamo dei difetti enormi xchè davanti continuiamo a sbagliare gli ultimi passaggi o le conclusioni ma abbiamo ottimi margini di crescita..
    🙂
    🙂

  • E’ vero,il secondo tempo siamo calati…però oggi,e anche ieri al fischio finale,ho solo voglia di vedere il bicchiere mezzo pieno… 😉 abbiamo sicuramente commesso degli errori,ma non mi va di badarci oggi…
    E’ giusto tenere i piedi per terra,ci mancherebbe,però è altrettanto giusto,secondo me,avere un po’ di entusiasmo,un po’ di spinta…e domenica giochiamocela contro il City! 😉

  • roby continui a mettere il city in mezzo ma in campionato ci giochi 2 volte quindi come dici tu loro con noi e matemamatico che fanno 6 punti perche hanno i campioni etc….
    ma poi se alla fine dell anno ti trovi a piu di 20 punti da loro allora non mi quadra la situazione

  • sono 21 anni ormai 22 che vinciamo le battaglie e non la guerra mi sono rotto

  • ste nunzio come siamo messi con la monezza a napoli non e che si puo portare nell albergo dove alloggia il city almeno prendono qualche virus se volete una mano telefonatemi

  • Finalmente leggo commenti entusiatici, era ora.

  • Devo andare leggermente controcorrente….
    Sicuramente approvo il post 17.
    Non è per sminuire la vittoria ma, bisogna ammettere che il modulo degli iberici era uno 0-3-1-2………..Domande, il nuovo profeta della tattica sa che si gioca anche con la difesa? Dov’era?. Le “autostrade” asfaltateci dai blues per consentirci una migliore circolazione dei centrocampisti nonchè della palla, alì babà non le concede…….e visto che la prossima è contro di loro……stiamo attenti…….
    Detto questo, comunque, una bella prestazione però (e come consuetudine) solo a metà, con molti punti da rivedere nel secondo tempo. Mi chiedo, i centrali non mi hanno convinto appieno……..provare Kelly no?……….L’olandese è sempre indispensabile in questa squadra?. Tanti elogi per Maxi, certo ci stanno, ma solo nel momento in cui, oltre al gol, la fascia di tua competenza la percorri svolgendo le mansioni tipiche di un’ala……….a mio avviso poco pervenuto………Ho visto come la solito un’altra partita?.
    Suarez, e questa è stata la vera notizia della serata, per 10 secondi ha interagito con la squadra e finalmente è arrivato un gol dei suoi compagni di avventura, se provasse a farlo non dico 90′ ma almeno la metà, forse cambieremmo posizione di classifica.
    C’è ancora da lavorare e molto, purtroppo il tempo per preparare la sfida con i nuovi padroni della Premier è veramente nullo, il test di ieri è solo un corroborante perchè siamo afflitti da difetti gravi, tali da renderci ancora inadatti nel provare ad affondare una corazzata come quella. Avremo bisogno non solo del primo tempo ma di concentrazione ai massimi livelli in tutta la durata del match e possibilmente, se si vuole affondarli, provvedendo all’armamento di un reparto offensivo più variegato che aumenti, insomma, il nostro “potenziale bellico”……..sarebbe troppo difficile se dovessimo rispondere al fuoco nemico utilizzando (come diceva il grande Totò) mortaretti, tric trac e castagnole!

  • Solo noi possiamo vincere una partita del genere.

    Troppo bello, uscire vincenti in una partita dove abbiamo giocato bene, poi male, poi li abbiamo colpiti a freddo in contropiede… bellissimo.

    Questa squadra se tiriamo 2 somme ha vinto a Londra 2 volte (Arsenal e Chelsea), 1 punto col il Man.Utd e la brutta sconfitta con gli Spurs.
    Questo dimostra che dobbiamo migliorare con le “piccole” dove infatti abbiamo lasciato troppi, troppi punti.
    Secondo me la mancanza di un campione come Gerro, può influire in tal senso, nonostante Adam mi piaccia molto.

    Speriamo che sia un buon auspicio per la partita di domenica. YNWA

  • Le cosiddette “grandi” ce le trombiamo quando ci pare.

    Se solo riuscissimo ad usare lo stesso cinismo con le piccole… L’articolo di roberto è perfetto, l’utilizzo DEI VERI TERMINI(clown e Chelshit) lo impreziosiscono. Io sono come lui, amo chiamare le cose col proprio VERO nome.

    Se tale nome racchiude un turpiloquio, è del tutto irrilevante.

    Anche se quando hai citato “le facce da ebeti” dovevi specificare che si trattava DEL CESSO e del suo degno compagno Meireles, che molti potrebbero non aver capito. Infatti quasi tutti i blues hanno facce da ebeti.

  • A) Non fotocopiamo le cifre alla cazza messe su dalla stampa inglese solo perchè a loro non va giù che il Liverpool sta tornando e quindi devono fare pressioni ad ogni costo su di noi perchè non ci hanno mai potuto vedere. Sta bazzecola della spesa netta di £200ml (che poi a volte diventa £100 non si capisce mai) ha rotto e l’hanno messa su apposta per schiacciarci di pressioni ed aspettative. Almeno tra noi fans e supporters di questo magnifico Club “aiutiamoci” ed aiutiamo la nostra squadra.

    Summer Transfer Window:
    Henderson —> £16ml (e basta, NON 20 porca puttana)
    Downing——> £20ml
    Adam———> £7ml (“amazing bargain”, ma strano che guarda caso non se ne parli sulla stampa londinese di merda)
    JOSE’——–> £7ml (amazing business, ma strano che non se ne parli sulla stampa)
    Coates——->£7ml (e vedrete vedrete che difensore diventerà)
    Bellamy——-> FREE AGENT (e qua Kenny GENIALE, strano che non se ne parli sulla stampa).

    ED ABBIAMO VENDUTO IL CESSO MEIRELES.

    Oh ma quanto fa? Fa £100? £200? £400? C’è li giochiamo al lotto sti numeri? Dai dai, almeno tra noi aiutiamoli la squadra ed il manager. Vogliamo criticare ok, benissimo, ma facciamolo con i nostri numeri, quelli veri, non con le puttanate della stampa londinese. E’ un anno che continuano a sparare la cazzata che Henderson è costato £20ml, tanto che Comolli manco risponde più a nessuno di loro. Ma mi stupisce che persino la nostra stampa di Liverpool diffonde ste cifre alla cazza. Assurdo…
    Il prezzo di Carroll va sempre visto nell’ambito di un acquisto fatto nella deadline, il giorno di chiusura del mercato, quando il CESSO ci ha spinto ad essere ceduto ad ogni costo al Plastic Blue Club. Un fatto che ha reso noto al Newcastle che avevamo tanti soldi in cassa ed il forter bisogno di acquistare un attaccante. Quel prezzo va visto in quel contesto che cazzo. E, tra l’altro, Kenny ha preso Carroll perchè il suo disegno tattico era di affiancare un centravanti di stazza a Suarez, il vero sostituto, a livello di caratteristiche tecniche, del CESSO. Carroll è un ottimo centravanti per il nostro 4-4-2: giovane, un pò immaturo ma ha messo in mostra le sue doti e Kenny gli darà il tempo e la fiducia per migliorare ed inserirsi. Sarà Kenny il solo a dargli fiducia, oppure anche gli altri la smetteranno di rovesciarsi addosso ogni giorno le proprie frustrazioni represse di 21 anni? Io modestamente penso che dobbiamo essere tutti noi supporters e grandi adoratori di questo Club a dare adnAndy fiducia, tranquillità e supporto e non solo il Manager.
    Siamo LFC, dimostriamo di essere diversi come mentalità e cultura da tutta la merda che gravita attorno a Londra.
    Ultima domanda: e se Carroll costa troppo, ma allora il CESSO che costa £50ml costa troppo????

  • Premesso che Roby è in totale buonafede e che quello è il suo linguaggio corrente, senza voler creare un problema comunicativo che non esiste, ricordo ai lettori che non ci leggiamo solo tra noi, esiste una variegata schiera di lettori, italiani e stranieri, oltre ad alcuni giornalisti italiani e d’oltremanica. Lo dicono le statistiche che solo gli amministratori possono leggere.

    Colorire con terminologie è divertente, debordare ….. è quantomeno irrispettoso.

    Quello che voglio dire è solo che se ogni tanto si travalica nel linguaggio non si uccide nessuno, che non diventi un’abitudine, una consuetudine, un modus operandi, tutto lì.

    Ricordo che è stato creato un forum appositamente per questa tipologia di sfoghi.

  • A mettere la parentesi al tutto vi ricordo che siamo ufficialmente riconosciuti dal board del Liverpool, anche se temporaneamente in castigo, quindi un minimo di linguaggio è il minimo che richiedo, se poi a Nunzio sta bene …… credetemi so usare termini molto coloriti.

  • Ieri mi sono spostato da TO a Milano per il concerto dei Kasabian, così la partita l’ho vista stamattina…. GODERE. Primo tempo incredibile, finalmente si è visto l’Adam che tutti si aspettavano e sembra che Glenda stia tornando, il goal di Maxi poi un capolavoro corale, Charlie che recupera un buon pallone e poi azione stupenda. Il secondo tempo l’abbiamo sofferto ma era una vittoria meritata, meritatissima, soprattutto per il cuore e l’intensità messa in campo. Stamattina ho spaccato tutto ragazzi, battere il Chelsea al Bridge è uno dei risultati più appaganti e migliori dell’anno.. Il Chelsea di Torres e Meireles che entrano insieme come due traditori.. Senza parole, senza parole. E i nostri ragazzi festanti e con il sorriso, forti di una prestazione di gruppo e finalmente cinica. Questa è la strada, ora non perdiamoci. Ci aspettano due partite al cardiopalma, pensare di vincerle entrambe sarebbe francamente troppo ma fino a prova contraria se vogliamo tornare a essere grandi dobbiamo acquisire la mentalità da grandi, quindi io vi dico.. Perché no?

  • Va bo’, credevo che Roby avesse dato via libera ad una rinnovata e giustissima rivoluzione linguistica 😀
    Sto scherzando Paolo :D.
    Capisco benissimo.

  • RICK, quando vuoi me lo dici prima e ci vediamo. Magari per un match importante. Solitamente a vedere i reds lì ci sono 3 gallesi, 2 irlandesi e 2 scozzesi…ma a volte ci trovi anche gente che si trova in vacanza a Roma e tifa Liverpool. Poi ieri c’erano anche dei ragazzi del Gambia che si sono fermati a tifare Drogba (per l’oro è il simbolo del continente) e qualche italiano che tifava Chelsea. Devo dire che ieri, rispetto alle altre volte, al gol di Johnson c’è stato il casino vero. Oddio, anche con lo United…se pensi che a 20 metri dal pub c’erano i black block che distruggevano Via Cavour e noi da dentro non ci eravamo quasi accorti di nulla.

  • Bellissimo l’articolo pieno di red-passion e fantastica la foto:i nostri ragazzi sono l’immagine della felicità e sullo sfondo un certo portoghese che si allontana a testa bassa.Medita Meireles,medita.