donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

See you soon

di Walter Randazzo

Serata di saluti ad Anfield, per l’ultima casalinga stagionale del Liverpool. Sono passati appena tre giorni dalla cocente delusione di coppa, e il caso vuole che il calendario riproponga Liverpool-Chelsea. Di Matteo, con in mente la finale di Monaco, mette in atto un pesante turnover che vede otto cambi rispetto a sabato scorso, tra cui il ritorno di Torres titolare ad Anfield. Dalglish deve invece fare a meno di Gerrard ed Enrique per cercare di chiudere con un risultato positivo la stagione in casa, mentre Carroll, dopo la positiva e quasi decisiva parentesi di coppa, torna titolare.

I Reds vogliono subito dimostrare di farsi perdonare e partono forte creando pericoli con Suarez e Carroll. La prima grande occasione però capita al Chelsea al 17’ su calcio d’angolo, quando Ivanovic svetta tutto solo e di testa centra in pieno il palo a Reina battuto. Passa però poco più di un minuto e la partita si sblocca, ma dall’altra parte: Suarez parte dalla destra, si accentra e dopo aver saltato Terry con un tunnel entra in area, mette il pallone in mezzo trovando Essien, che incespica e lo mette in porta beffando il portiere di questa sera Turnbull. Da qui in poi comincia un monologo con un Liverpool rabbioso e un Chelsea che non reagisce. Al 25’ un filtrante di Maxi sembra essere facilmente intercettato da Terry, ma il capitano del Chelsea scivola dando stavolta il via libera ad Henderson, che non si fa pregare e tutto solo può comodamente segnare il gol del 2-0 con un facile rasoterra. E non finisce qui, passano appena due minuti e da calcio d’angolo arriva addirittura il terzo gol: calcio d’angolo e Carroll con una sponda di testa rimette il pallone al centro dove c’è Agger, che approfittando dell’uscita un po’ a farfalle di Turnbull può appoggiare in rete il pallone del 3-0. La partita sembra ormai indirizzata, solo Torres si fa vedere colpendo la traversa con un gran tiro da posizione angolata. Ma non si può certo chiudere la stagione casalinga senza un saluto agli amici legni anche da parte nostra. Ci pensa Downing, prima scheggia la parte alta della traversa con un bel tiro al volo, poi in pieno recupero, dopo che Carroll si guadagna un calcio di rigore, lo calcia sul palo.

Nella ripresa il Chelsea va a segno dopo cinque minuti con Ramires, che su calcio piazzato di Malouda è libero di mandare il pallone in porta con un tocco di coscia. Il vantaggio di tre gol è però presto ristabilito grazie a un rinvio sballato di Turnbull che recapita il pallone sui piedi di Shelvey, il giovane Jonjo non si fa pregare e lo punisce dalla distanza con la porta sguarnita. Nel finale c’è gloria anche per Reina, che con una gran parata salva sul neoentrato Lukaku, e Sterling che gioca qualche minuto nel finale facendo vedere un paio di spunti interessanti. Da segnalare l’uscita dal campo di Maxi Rodriguez tra applausi e saluti, per quella che per lui potrebbe essere stata l’ultima apparizione ad Anfield, e come per lui anche per altri.

Si chiude così una partita che da un lato lascia il sorriso per una prestazione e un risultato convincente, dall’altro il rimpianto del “se fosse successo qualche giorno fa”. Ma così è, Anfield chiude i battenti per questa stagione, appuntamento a Swansea nel weekend e poi tutti in vacanza, sperando in un 2012/13 più fortunato.

Comments

comments

25 risposte a See you soon

  • esatto,li abbiamo battuti sempre,tranne una volta,una fottutissima volta….

  • Più che ripenso alla finale, più che mi riesce impossibile credere che sia stato Kenny a fare quella formazione iniziale, e a lasciare fuori Andy.

  • Un po’ di cose:
    La prima, sono strasicuro che quando hanno dato le formazioni molti hanno gioito vedendo Carroll in panca a dispetto di Bellamy… Avevo l’esempio lampante d’avanti ai miei occhi (non l’ho vista da solo) tranne poi ricredersi dopo aver visto la partita e a bocce ferme.
    La seconda, ieri ho visto il Liverpool che avrebbe dovuto giocarsi una bella annata e con quel pizzico (ma pizzico) di fortuna che non guasta mai nei momenti cruciali, quella fortuna che ti aiuta sul palo di Ivanovic e ti mette Essien lì a deviare in porta un minuto dopo. Poi il nostro conticino naturalmente lo abbiamo pagato con gli interessi… Legni, rigore sbagliato (l’ennesimo) e occasioni fallite. Ma alla fine di questo match il bilancio è quasi pari, non posso dire lo stesso per tutta la stagione… UNA COSA PAZZESCA!!!
    Un invito (l’ennesimo) anche da parte mia ad evitare parole pesanti su questa pagina, credo che il risultato si vede… poca gente che scrive e che ha paura di esprimere il proprio pensiero. Credo che alcuni concetti si possano esprimere in modo chiaro e coinciso anche senza ricorrere a termini brutti da leggere, Grazie!
    Per ultimo rinnovo l’invito a prenotare la nuova ( e prima) sciarpa del Branch,solo (almeno per ora) 50 pezzi in produzione, per prenotarla sulla parola inviatemi una mail indirizzo nunzio.esposito@liverpoolitalia.it Come sempre grazie per la fiducia ed il supporto.
    YNWA

  • Grazie a te Nunzio, sempre disponibile 😉

    Cmq non so se hai ragione sul fatto che molti non postano più per paura di dire qualche parolaccia ed essere bannati.

    Infatti, i primi due che hanno postato in questo articolo, paradossalmente siamo stati io e Cody, che di norma siamo quelli che fanno del turpiloquio il proprio stile inconfondibile.

    Della serie: “se ci siamo riusciti noi…”

  • Ci mancherebbe…
    Ogni volta che vedo Alessandro T9 dice:
    Tremo…. 😉

  • Torno a ripetere che secondo la mia personalissima opinione è un pò il gruppo di Facebook che ha ucciso il forum e la pagina e che sta dando qualche grattacapo al sito in termini di numeri di post, non già la moderazione (sacrosanta, se aspiriamo a essere notati da qualcuno su in Paradiso, e non sto parlando di religione nè del mio cognome 😛 )messa in opera dal buon Luca.
    Alcuni appunti:
    1. Faccio presente che esiste un’immagine ( http://www.metro.co.uk/sport/oddballs/898500-ex-liverpool-star-xabi-alonso-follows-fa-cup-final-from-real-madrid-bench ) in cui Xabi Alonso lo si vede seguire la finale di Sabato al cellulare dalla panchina, e incurante della possibile reazione dello Special One, addirittura, informare Mourinho del gol di Carroll (ci vogliono le biglie eh secondo me per fare una cosa del genere). Xabi uomo vero, volevo che il Real vincesse la coppa SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per lui, mi manca come giocatore magnifico ma anche come uomo e figura di professionalità, sarebbe potuto essere un esempio eccezionale per tutti i nuovi arrivi. Grazie Rafa di averlo mandato via a pedate.
    2. Nella finale di stasera della EL personalmente forza Bilbao. Per la politica societaria che accetta solo giocatori baschi (un pò estrema ma coraggiosissima e molto lodevole perchè incentrata sul territorio anche con miriadi di altre iniziative che vanno al di là dello sport), e perchè mi stanno simpatici i baschi. E anche perchè (ma è secondario) hanno eliminato lo united (lettera minuscola voluta).
    3. Considerazioni sulla partita di ieri. Perchè non sabato? Non parlo tanto di formazione iniziale (lo dissi anche su whatsapp nell’intervallo, formazione sbagliata ma facile parlare a posteriori), quanto nell’atteggiamento e nella grinta. Tutti molto positivi secondo me, con un encomio speciale al mio amato Andy (non voglio bullarmi, ma ora sono contento di averlo sempre difeso 😀 ), che finalmente inizia a dimostrare di che pasta è fatto. Lo dicevo anche a Giorgio e Marione sabato, quando Andy gioca, aldilà dell’apporto suo personale, ne beneficia molto anche Luis che gioca molto meglio e che ha più spazi. Sembra più “ispirato” insomma, solo che non è perchè ha visto la Madonna, ma perchè semplicemente gli si creano più opportunità. Un caloroso saluto e un abbraccio a Maxi, infine, che probabilmente ci lascerà, e una doppia congratulazione, a Kenny che finalmente sta mettendo dentro Sterling con una certa regolarità e al teenager stesso (ricordiamo che è praticamente un ’95), che mostra già movimenti e rapidità veramente interessanti. il tiro sulla Kop: tensione, secondo me, molto semplicemente. Ora altri venti minuti con lo Swansea (o anche più se possibile), poi dall’anno prossimo Kenny, please in prima squadra! 😉

  • io,turpiloquio e quando mai ? ahahahahaha

  • Tiferò anche io Bilbao per la Coppa UEFA (e più bello come nome no?) per uno come me, che sogna di vedere nuovamente un Liverpool britannico a dispetto di chi lo trova desueto come concetto e lascierebbe come stranieri solo Agger e Suarez, è il minimo che possa fare stasera………………
    Purtroppo si pensa allo spagnolo o all’olandese di turno, oppure pretendere gente come Diarra……………
    Ho visto anche i grandi (panchinari?) del Chelsea con un congolese di 18 anni (dalle presunte capacità) addirittura pagato 20 milioni……….e noi qui a criticare KKD per aver preso Henderson……..
    A proposito neanche il tempo di attaccarlo il povero ragazzo (LUI, non certo Kenny da parte mia) che subito mi zittisce……………………….The King deve comunque lavorarci su. So che a molti non piace, ma io ne sono convinto…… se si sblocca diventa un campione. Soffre di quel disagio che colpisce chi deve mostrare le sue capacità davanti a migliaia di persone e che cantanti ed attori chiamano “ansia da palcoscenico” e se lo supera……… Ma deve affrettarsi, il treno non aspetta………….(mia modestissima opinione)
    Su Xabi………. certo, ha fatto bene tre anni nei reds ma ora è del Real una squadra antipaticissima (si può dire?) e quindi per me è un ipotetico avversario e in più non lo rimpiango……..prima di lui c’è stato di meglio.
    Su Maxi……………..Dite che ci lascia davvero?……….E quando si sbriga?.
    Su Sterling……….. ho guardato l’aspetto fisico e……….ma non è anche lui, come Spearing, è un po’ fragilino?. Mi chiedo, perchè lui sì e l’altro non va bene?. Questo è agile, scattante certo, ma non è che troverà dei puffi in difesa……………il fisico ora non conta più?. Mi ricorda nelle movenze Walcott………..Bella promessa però poi, niente di eccezionale speriamo in meglio…………

  • …l’esempio lampante dinanzi agli occhi del boss,sabato,ero probabilmente io…non ho gioito sollevando i pugni iniziando a straparlare e innalzando preghiere di ringraziamento,pensavo solo che,poiche’prevedevo che avremmo giocato d’attesa,complice la maledetta paura che ci attanaglia da sempre,carrol in quanto uomo rigorosamente d’area,ci avrebbe obbligati a giocare uno in meno,dal momento che temevo una partita a scacchi fatta di pressing e silenzio…con il senno di poi,se il primo tempo fosse stato sulla falsariga di cio’che si e’poi paventato e visto,meno male che non ha giocato..andy e’stato il migliore in campo,ma,mutuando ancora il mio sliding doors,nessuno puo’sapere cosa sarebbe accaduto con lui in campo,e’vero,magari finivamo sopra di due,pero’,e ci puo’stare,con due punte giocando in quel modo indecente,poteva essere che ce ne facevano 6….chissa’………..

  • …ottimo renny,pero’io stasera non tifo…bilbao o madrid per me sono spanish,e quindi nemici della britannia………………….hendo e’formidabile e lo dimostrera’,non puo’non farlo..e’un ragazzo assai ansioso e si vede dalla sua esultanza al gol,ma i numeri sono eccellenti..sterling?…mica puoi giudicarlo!…pero’il tiro su assist di suarez dice che deve lavorare assai,perche’il pressapochismo tecnico si vede subito…per il resto,w il RE…

  • Ho visto i goal solo ora, ma Reina ancora a funghi è andato??! Mamma mia ragazzi un portiere per la prossima stagione è FONDAMENTALE!

  • @Matt: Ti posso assicurare che la mia moderazione non ha portato alla cancellazione di nessun post, ma solo a correzioni.

    A questo ci si è arrivati proprio a causa delle lamentele ricevute in seguito al linguaggio “colorito” utilizzato che a molti evidentemente a dato fastidio.

    Spero che ora, tornando ad un linguaggio più consono, anche altri membri tornino a scrivere ed interagire sul sito.

    Tornando al discorso Sterling … a me onestamente piace ed anche molto, ha 17 anni, se non è ancora “finito” fisicamente e tecnicamente credo ci possa anche stare.
    Tempo per crescere ne ha sicuramente 🙂

  • Non direi proprio spanish…………… Poi, io mi baso sempre su quello che vedo e dal momento che ho sempre da ridire su chi spende 20 milioni per il congolese Lukaku e altri come lui, mentre si ignorano i ragazzini britannici di quelli che potrebbero trovare sotto il balcone di casa, per me “i baschi” vanno bene così, con la loro “stupenda” tradizione e stasera spero vincano…………
    Sterling non lo giudico io………………Qui mi sembra si parli di un fenomeno….. per questo ho nominato Walcott non vorrei faccia la sua stessa fine….. vale a dire…………Niente di eccezionale!!!

  • bilbao tutta la vita. politica estrema e coraggiosissima. attaccamento,inevitabile alla maglia e settore giovanile curatissimo. io sono ligure,ed è come se genoa o samp vincessero con giocatori solo liguri,o cmq con innesti di ragazzi che vengono da fuori ma che calcisticamente sono cresciuti li..ecco,mi sembra una cosa impossibile anche solo da immaginare (d’accordo sulle sproporzioni tra liguria epaesi baschi..ma l’idea..)…incredibile che una squadra con questa impostazione possa vincere la uefa!
    e per ribadire il concetto di amore per una squadra,mi permetto di portare l’esempio,tra i più alti di sempre,di matt le tissier
    http://www.youtube.com/watch?v=EtJeN96-6fw&feature=related
    assolutamente uno dio

  • Stasera leggevo del forte interessamento da parte di alcune società per il basco Mika San Josè qualcuno se lo ricorda? Inoltre che fine ha fatto Nemeth? Sapevate che Alou Diarra transitò per le giovanili del Pool e lo vendemmo o forse lo regalammo a cuor leggero? E Sinama e Le Tallec il duo delle meraviglie? Barragan attuale terzino del Valencia? Come giovani anche l’ala che giocò in prestito in Scozia era molto promettente… Adesso mi sfugge il nome, che fine ha fatto?
    Purtroppo anche il connubio youtube, internet e stampa hanno il dovere di creare fuoriclasse ogni giorno, il calcio vero è altra cosa… Iaconis anch’io quel pomeriggio pensai che era meglio il gallese contro quel Chelsea, mi sbagliavo e questo dimostra che il calcio è materia di discussione molto ma molto opinabile… Nessuno ha la verità in tasca.
    O.T. Ci vediamo lunedì sera? Passo a prenderti?

  • Guardate qui… l’ho visto adesso… e ditemi se non merita di essere preso a legnate… http://www.bundesligapremier.it/?action=read&idnotizia=12146 Cos’ha combinato? E’ stato utile per la squadra? E il passaggio dopo il giochino? Generazione di Playstation…

  • Noooo oddio piuttosto che Neymar preferirei avere Hakan Sukur in attacco. Irritante, inutilmente funambolico e montato in testa. Secondo me se venisse in Inghilterra lo legnerebbero a morte, ma senza scomodare noti killer come Skrtel, basterebbe un Distin qualsiasi.
    Ps.:concordo con il post 14 di Krupo. A proposito di Genoa una volta vidi giocare Raggio Garibaldi. Non so se beccai una partita in cui era in palla, ma a me parve veramente forte. Anche in Under 21 era considerato, ma ora lo hanno smenato al Gubbio in prestito da due stagioni..vedi, che non c’è proprio secondo me la cultura di farsi il campione in casa, tanto in Italia (dove è lampante, se si eccettuano sporadici casi v. Marchisio e De Ceglie, De Rossi e compagnia cantante), quanto in Inghilterra ultimamente. Ecco perchè prestare particolare attenzione al modello Bilbao, che è un modello Barça molto più estremizzato..e non dimentichiamo che il Bilbao è l’unica squadra “spagnola” (le virgolette sono d’obbligo) a non essere mai retrocessa assieme ai 2 giganti..

  • Io la penso come Matt.Xabi Alonso manca terribilmente e non sarà tanto semplice trovare un degno sostituto.Anche il nostro capitano,quando il basco se ne andò,dichiarò di essere devastato da quella notizia.Inoltre in quel mondo di mercenari,fa un bellissimo effetto vedere un giocatore così legato alla sua ex squadra.La vittoria di ieri non può cancellare la delusione di sabato scorso,ma asfaltare i blues è stato esaltante.YNWA

  • Sabato secondo me non era tanto sbagliato l’11 iniziale, ci poteva stare visti i precedenti. L’errore di Kenny è stato non inserire Carroll al 45′ dopo essersi accorto che la partita era diversa rispetto a quanto aveva immaginato.

    Mamma mia quante stupidaggini hanno scritto oggi su Suarez alla Juve. Il Corriere dello Sport si è davvero superato, anche perchè poi vai a leggere l’articolo ed è scritto che il Liverpool non vuole cederlo e lui non vuole andarsene, ma che i bianconeri metteranno lì il discorso se ci sarà una trattativa per Elia.

    Ieri parlando con l’Agente Fifa Morabito, che mi è intervenuto in radio, gli ho fatto la battuta: “Vero che Suarez non va alla Juventus?”. Lui mi ha risposto che Suarez resta a Liverpool, a meno di cose clamorose, aggiungendo che ci sono un po’ di problemi tra la società e Dalglish che vanno risolti. Ah, occhio che il Man City dovrebbe prendere anche Van Persie.

    La domanda che mi faccio è la seguente: se va via Dalglish chi potrebbe arrivare. Non vedo liberi allenatori adatti per questo tipo di Liverpool (i vari Hiddink e Capello vogliono i soldi, la Champions e squadre vincenti). Non vorrei che questi vogliono riportare Benitez. Più che altro temo l’hunger strike di Paolo e Stefano.

  • Van Gaal è l’unica opzione che prenderei in considerazione per un’eventuale cambio in panchina. A mezzanotte verrà resa nota la nuova maglia per la prossima stagione, sono cuorioso!

  • Daniele sicuramente sarà rossa………almeno spero…..
    Però, Van Gaal……….. Suvvia………Classe 1951 (toh, come Kenny?) che ha vinto sì, all’inizio dei ’90 con l’Ajax ma meno del previsto negli anni a seguire. Nonostante avesse avuto a disposizione anche un buon Bayern. Vince tre titoli, certo, ma in un campionato dove la storia dei club, da quasi 20 anni, scorre placida, serena e che si scrive a seconda dello stato umorale dei bavaresi…….
    Giorgio: Non esistono allenatori adatti.
    Hiddink e Capello entrambi classe 1946…………. Insomma, siamo prossimi al reparto geriatrico?……..Però è stato utile capire che genere di ragionamenti si fanno, visto che, tifosi e anche la stampa, ritiengono KKD un personaggio obsoleto per il bel calcio moderno uno che ha vinto nel passato, ho confrontato alcuni mister citati tenendo conto dell’anagrafe nonchè le vittorie negli ultimi anni (poche?) e a questo punto la domanda nasce spontanea…….
    Ma gli allenatori sono vecchi solo quando ci fa comodo?
    Poi, non scordiamoci i disastri che hanno combinato quando sono state affibbiate loro squadre normali………….

  • RENNY, infatti ho scritto che non sono adatti proprio perchè non siamo in Champions e non abbiamo i soldi per costruire una squadra come vorrebbero loro.

  • per Renny: su Walcott non sono d’accordo con te, secondo me è un bel giocatore e comunque mia figlia mi dice che lui tifa Liverpool e quindi non lo posso odiare.

    Altra cosa: il signor Marianella, durante la telecronaca della finale, ha detto che il Liverpool sarebbe interessato ad Elm dell’Az. Ho capito male o c’è qualcosa di vero?

    Tirando le somme di quest’anno, visto anche il titolo dell’articolo, io credo che le vere delusioni siano, come ha detto Ale T9, Reina, Enrique, Henderson e anche Spearing che non mi sembra all’altezza della situazione anche se piace a molti di voi. Io ho visto quest’anno in maniera positiva, nonostante tutto, e credo che l’ossatura sia buona.
    Oddio adesso mi ammazzate…

  • Diventerò noioso ma voglio ripetermi:
    King Kenny per altri 3, 4, 5 anni quanto vuole lui, poi il grande allenatore ce lo abbiamo in casa: Jamie Carragher

  • Oddio adesso mi ammazzate…
    Una frase che raccoglie uno stato d’animo, tanti, troppi, leggono e voltano pagina, esprimere la propria opinione a volte può essere rischioso? Dai non scherziamo… Il sito, il forum è un posto tranquillo dove ci si confronta, si discute, e si traggono conclusioni (a volte discordanti) ma sempre nel massimo rispetto dell’interlocutore… O no? 😉
    Con il prossimo post match che sarà l’ultimo tireremo i bilanci di quest’annata con un mega sondaggio che poi pubblicheremo, iniziate a suggerirmi le domande che più vi intrigano, tipo il miglior giocatore della stagione, la delusione, il momento top, il flop, insomma le classiche oltre che qualcosa di più originale. Attendo con fiducia e curiosità.