donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

RED CHRISTMAS

Arrivati a questo punto,  scalare la classifica con il coltello tra i denti è d’obbligo e magari, portare a casa un po’ di gioia e soddisfazione da condividere, proprio ora che arriva il Natale.

In un campionato a dir poco sorprendente la nona posizione del Liverpool non soddisfa. Ogni incontro dei nostri lascia un po’ con il fiato sospeso,  non possiamo certo accontentarci dell’ultimo pareggio in extremis (vedi WBA). Troppi gli errori individuali sommati ad una fragile difesa e con tali premesse non è facile spuntarla.

Domenica ci aspetta un match non facile con il Watford, strappare tre punti sarà impegnativo. Il club, di proprietà italiana, allenata da uno spagnolo, non solo ci precede in classifica di un punto e due posizioni ma,  particolare non trascurabile, ha sempre avuto la meglio battendo i club che lo seguono in classifica.

Ma non potrebbe essere questa l’occasione buona per sfatare la statistica?

Di sicuro il morale alle stelle ce l’hanno gli Hornets, vengono da tre vittorie consecutive contro squadre di medio-bassa classifica. Si sono arresi solo di fronte alla potenza del Leicester, incredibilmente in testa alla classifica e allo United.

Per il Liverpool tutt’altra musica, si viene da una sconfitta e un magro pareggio e proprio questo può essere il motivo, l’occasione per una rivalsa, un colpo di reni per farcela.

In fin dei conti i nostri hanno dato il meglio di sè (o quasi) fuori dalle mura domestiche, quando la difficoltà è maggiore e l’incontro è tosto.

” E non andiamo a Vicarage Road per battergli le mani” questo l’ intervento arguto del Mister, messaggio fin troppo chiaro.

A parte l’epidemia di infortuni che quest’anno hanno funestato la squadra, i nostri non sanno affrontare con decisione antagonisti di modeste capacità, di scarso rilievo che sulla carta non dovrebbero preoccupare e che invece a volte sono capaci di soprendere e confondere gli avversari.

Adesso è il momento di correre ai ripari, ritrovare fiducia in sè stessi, in fin dei conti il buon gioco non manca; Klopp ha già fatto molto riavvicinando la tifoseria ai giocatori che ora si sentono sostenuti, è passato il concetto di diventare ” From doubters to believers”.

Ora si tratta di consolidare e concretizzare questo messaggio e incassare quella vittoria che ormai manca da troppo tempo.

YNWA

Federica Varotto

Comments

comments

Una risposta a RED CHRISTMAS