donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Obbiettivo … top four !!

di Matteo Fontanone

Ancora una volta il Liverpool arriva a marzo con ben poco da chiedere alla classifica. Fuori dalle coppe domestiche, fuori dall’Europa League, ai ragazzi di Rodgers non rimane che concentrarsi sui restanti incontri di Premier League. La rimonta verso il quarto posto è ancora matematicamente possibile ma molto improbabile, nonostante crederci sempre e comunque rimanga un obbligo, almeno fino a quando l’algebra ce ne dà la possibilità.

Dopo la meravigliosa vittoria rimediata ad Anfield contro il Tottenham di AVB, il ‘Pool scende nel sud dell’Inghilterra per fare visita al Southampton. L’undici di Pochettino sta lottando per rimanere nella massima divisione e probabilmente, vista la mole di gioco prodotta e i nomi illustri sul retro delle maglie, ce la farà. La trasferta nell’Hampshire è insidiosa per questo: i Saints hanno un disperato bisogno di punti e lotteranno fino alla morte per ottenerli tra le mura amiche del St. Mary abbracciati dal loro pubblico. I Reds d’altro canto non possono far altro che dare il meglio e portare a quattro il numero di vittorie consecutive in Premier, sperando come succede troppo spesso nelle ultime stagioni nei passi falsi delle dirette concorrenti.

Rodgers dovrebbe affidarsi a quello che ormai pare essere l’undici consolidato: Reina tra i pali, linea difensiva a quattro formata da Johnson, Carragher, Agger, Enrique: a centrocampo Lucas con il compito di frangiflutti, Gerrard in cabina di regia. Più avanzato Suarez, immediatamente dietro a Sturridge, innescati da Coutinho e Downing che partiranno dalle fasce laterali. Con i dovuti accorgimenti e con i meccanismi oliati da un’estate di preparazione, questo è un organico in grado di andare molto lontano.

Nel Southampton attenzione alle bocche da fuoco, fiore all’occhiello di un team per la cui costruzione è stata spesa una somma di sterline non indifferente: Lambert, Puncheon, Lallana, soprattutto l’ex Bologna Ramirez.

Nonostante i Saints siano un collettivo rispettabile e in alcuni momenti addirittura temibile (basti ricordare alcuni loro exploit di stagione come la vittoria contro il City e i pareggi con Chelsea e Arsenal) il Liverpool visto nelle ultime uscite è del tutto in grado di domare l’avversario. Nonostante siano stati fatti diversi errori in campagna acquisti, a vestire la maglia rossa ci sono tanti giocatori in grado di fare la differenza sempre e comunque. Senza guardare alla classifica i Reds hanno il dovere di provarci fino alla fine, di vincerle tutte: il resto si vedrà, il resto importa relativamente poco. Possiamo assistere ad un finale di stagione coi botti, pregustandoci già la prossima.

Comments

comments

8 risposte a Obbiettivo … top four !!

  • Complimenti per l’editoriale,mi piave come scrivi!:) Secondo me se giochiamo col coltello tra i denti anche questa la portiamo a casa! Affrontare ogni gara come se fosse l’ultima ci aiuterà ad arrivare a ridosso dei primi quattro!:) C’mon Reds! Honor and Glory! 🙂

  • Condivido in pieno tutto l’articolo,i ragazzi non devono fare calcoli,non devono pensare a niente,devono soltanto scendere in campo e dare il massimo,e cercare di portare a casa i 3 punti,il calendario sembra darci una mano,ma pensiamo soltanto a noi e a fare quanti più punti possibili,la partita di domani nn sarà delle più facili,a dispetto della posizione che occupano in classifica sono un’ottima squadra,una squadra che è stata capace di mettere sotto squadre come City e Arsenal,quindi da prendere con le molle ed affrontare con la massima concentrazione,se i ragazzi scendono in campo col piglio giusto credo non ci saranno alternative alla 4 vittoria consecutiva…c’mon Liverpool !!!

  • La partita, come già detto è difficile, a causa del fatto che gli avversari giocheranno col coltello tra i denti.

    Sul lato tecnico(sia globale sia dei singoli) non cè paragone, ma questo non semplifica niente. Loro lottano per salvarsi, e come ben sappiamo in questa fase del campionato, le squadre che lottano per salvarsi sono le peggiori da incontrare.

    Noi da canto nostro dobbiamo giocare come se fosse una finale di CL, come se davanti non ci fosse il Southampton, ma ci fosse il Real Madrid. E sopratutto NON DOBBIAMO GUARDARE LA CLASSIFICA.

  • differita su SKY alle 21.00…..si va di streaming.

  • Come on reds!
    Io ci credo!!!
    Non bisogna vedere quello che succede davanti a noia quelli davanti pensiamo a noi stessi ed a fare bottino pieno fino alla fine…
    Come on reds!
    YNWA

  • Loro che hanno un disperato bisogno di punti? E noi invece? Trasferta da vincere, dobbiamo assolutamente finire la stagione nel migliore dei modi per un posto in coppa qualunque sia, abbiamo tutti i requisiti per arrivarci.

  • Differita alle 18 su SKY… Io spengo tutto e aspetto.