donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Missione Compiuta!!!

di Nunzio “Koprule” Esposito

Andy Carroll e Steven Gerrard esultano dopo il gol

Il sole decide di baciare questo 216° derby della Merseyside, la regia abilmente prima del match ci propone delle splendide inquadrature dall’alto dove possiamo scorgere il laghetto adiacente al Goodison per poi buttare gli occhi ed intuire l’inizio di Stanley Park, tanti di voi avranno percorso quelle poche centinaia di metri che dividono i due stadi, sono due mondi così vicini ma così distanti, una rivalità che divide un quartiere, una città, una regione, una rivalità che almeno due volte all’anno ferma tutto e tutti.
Il Liverpool scende in campo reduce da una vittoria sofferta, quindi si cercano conferme e soprattutto morale in vista del prossimo big match, the King decide di dare fiducia alla coppia d’attacco Carroll-Suarez, ma stavolta non sacrifica Kuyt bensì Henderson, ecco la formazione dei Reds: Reina tra i pali, davanti a lui si schierano in quattro con Kelly a destra, Carra e Skrtel coppia centrale ed Enrique a sinistra, centrocampo con Lucas e Adam coppia centrale e Kuyt con Downing sulle fasce a dare supporto alla coppia d’attaco Carroll Suarez.
L’Everton scende nella formazione tipo con un 4-4-2 bene agguerrito, la partita ha inizio con ritmi abbastanza normali, il solito Everton vigoroso dei derby ed un Liverpool che cerca di studiare l’avversario, dobbiamo attendere il sesto minuto per vedere una triangolazione Carroll, Downing Suarez con l’uruguagio che arriva leggermente in ritardo sulla palla. Passano pochi minuti ed ecco le prime vere palle gol, la prima capita a Luis che su caparbia azione di Kuyt sciupa con un colpo di testa sotto porta senza la giusta forza finisce tra le braccia di Howard, si ribalta la situazione ed è l’australiano Cahill a presentarsi a Reina con un gran colpo di testa, bravo lo spagnolo a mettere alto con una determinante deviazione.
L’Everton inizia a prendere le redini del gioco, dopo circa un quarto d’ora si contano cinque corner a zero, ma a meta primo tempo ecco l’episodio che cambia il corso del match, Rodwell compie un intervento duro a centrocampo, le riprese dimostrano nettamente l’entrata sul pallone e poi sulle gambe del nostro pistolero, l’arbitro Martin Atkinson che fino ad allora aveva abbastanza lasciato correre estrae un rosso diretto senza esitazione. La partita si incattivisce e dopo pochi minuti un’entrata di Cahill a centrocampo su Adam rischia di brutto, ma il Ref non ha il coraggio di estrarre due rossi in pochi minuti, quindi solo giallo anche se a dire il vero sembrava più violento questo che il fallo precedente su Luis, solo un minuto ed è Coleman con un’altra entrata scoordinata a mettere paura a Moyes…
Il Goodison vibra di nervosismo e carica i suoi, ad ogni tocco di Suarez vengono giù le gradinate di ululati e cori irripetibili. Ma non è il solito Everton, i Reds sembrano accorgersene e prendono in mano la partita, iniziano a giocare da grande squadra non lasciandosi né innervosire né intimorire, ma continuiano a non concludere da grande squadra, anzi… a pochi minuti dalla fine del primo tempo l’arbitro fischia un fallo da rigore indovinate su chi? Si appresta a batterlo l’olandese volante che già tante soddisfazioni ci ha dato in questo stadio, ma stavolta Howard si supera e riesce a deviare al lato. Passano pochi minuti e stavolta è Adam ad imbeccare la traversa piena con un tiro forte e preciso che sicuramente meritava migliore sorte, un’altra partita maledetta?
Si riprendono le ostilità con le squadre che non effettuano cambi, un brutto retropassaggio costringe Lucas ad un recupero che gli costa un giallo, verso il cinquantesimo abbiamo i primi due squilli di un fino ad allora estraniato Carroll, prima è bravo colpire a di testa con Saha che salva sulla linea mentre sull’azione seguente ancora di testa costringe Howard a deviarlo all’ultimo istante. Il ragazzo sembra scuotersi, ma la partita ritorna in un torpore che non ci giova… ed ecco che the King decide di dare una scossa fuori Adam e Downing dentro Gerrard e Bellamy, inutile dire che l’ingresso dei due sembra dare nuova linfa ai nostri passano quattro minuti e Bellamy imbastisce un azione sulla sinistra, palla in profondità a Enrique, cross dello spagnolo, finta di Kuyt che si abbassa in piena area ed è svelto Andy Carroll a girare in rete, palla in porta e BigAndy che corre come un forsennato sotto il settore Blues… queste sono soddisfazioni e questi sono gol che possono cambiare la storia. Dieci minuti ed ecco il raddoppio, Baines pasticcia in area con Distin, ne approfitta il pistolero per mettere in rete il suo quarto gol di questa stagione, due a zero e partita chiusa. Ci sarebbe l’occasione in pieno recupero per asfaltare l’Everton, Suarez batte un calcio d’angolo tra monetine e bottigliette, per il trattamento ricevuto fino ad allora il ragazzo dimostra non poco coraggio, batte di furbizia ma la palla di Kuyt si stampa sul palo. Solito coro della travelling Kop che suggella una splendida giornata di sole, con i ragazzi che festeggiano in campo e tifosi sugli spalti, Liverpool è ancora ROSSA. YNWA

Comments

comments

25 risposte a Missione Compiuta!!!

  • Grande derby, e ora sotto con lo united!!!! YNWA

  • Che iniezione di fiducia pazzesca espugnare il Goodison! E che soddisfazione il goal che finalmente è arrivato per Carroll, una gestione difensiva (quasi) perfetta, Lucas che è assolutamente massivo, il ghigno di Bellamy mentre i tifosi della terza squadra della città gli lanciano addosso di tutto.. Quell’azione, quella sovrapposizione sulla fascia, il velo di Kuyt e la girata di Carroll. Questo si chiama cinismo, questo è l’istinto di saper colpire quando si deve farlo, questa è cattiveria. Siamo su una buona strada, oggi pur trovando chiusi tutti gli spazi e dopo un primo tempo strano e controverso attraversiamo Stanley Park con il morale alto e i tre punti in tasca.. Andiamo così.

  • Daje Nunziooooooo!!!! 🙂

    Ah volevo segnalare la doppietta di Amoo con la maglia del Bury!!!
    Un’altra cosa…il fondoschiena di Ferguson fa provincia.

  • Scrivere qualcosa dopo il pezzo di Matt mi ha creato una difficoltà non da poco… mi sentivo come Spearo quando deve sostituire il capitano… 😉

  • ahahahah Nunziooo ma che dici dai! Così mi fai..arrossire!! Ancora di più 😀 grazie comunque di questo attestato di stima, sentirselo dire dal boss è sempre una grande soddisfazione! comunque altra buona notizia oltre ai gol di Amoo: quello di Shelvey con il Blackpool. Pare che Holloway voglia puntarci forte, buon per noi!

  • Nel frattempo le merde hanno vinto 2-0. A culo.

    Inizio veramente ad aver paura per la partita con loro. Questi giocano di merda, perfino in casa col Norwich, eppure vincono. E nel frattempo gli altri affogano con i pali, traverse e altre cose fantascientifiche.

    Li odio, spero che Sabato i nostri scendano in campo con le mitragliatrici.

  • we are Liverpool,we fear nothing and anyone ! YNWA !!!

  • Well done Cody!!!

  • Grande giornata, che bella soddisfazione ottenuta con la formazione che preferisco, anche se mi dispiace che resta fuori Hendo. Adesso abbattiamo il Merdester United!!!! Non sarà facile, perchè è la squadra più culosa della storia del calcio. Spesso sento parole dure contro il City, ma se il city toglie lo scudetto allo United, sono felice.

  • Che pomeriggio emozionante!Il servizio di presentazione del derby ben fatto e poi una vittoria sofferta ma meritata.Ci sono stati molti errori,ma non era facile giocare in uno stadio così caldo.Da elogiare i nostri ragazzi per aver saputo mantenere la calma . Con l’arbitraggio di mister red cart il rischio di non finire la partita in 11 è sempre alto.Ora possiamo concentrarci sulla prossima battaglia.Come on reds.

  • E finalmente il nostro Minotauro Koprule si fa risentire in pompa magna !!!

    Poteva essere un bel derby, anzi lo era sino a quell’episodio. La cosa peggiore è che ad errore grave se ne aggiungono altri per compensazione, e qui mi fermo, perche quanto è vero che Rodwell non doveva essere espulso è altrettanto vero che il solito Fellaini è stato perdonato per ben due volte per entrate “a martello” sui nostri paladini.

    Comunque, alla fine dicono conti solo il risultato,e così è a quanto pare dato che sino a pochi minuti prima della rete di Carroll (che dovevano sostituire a sentire i più) ho letto solo lagne, ma ci sta, siamo italiani.

  • E oggi speriamo che gli Spurs perdano punti. Ancora deliziato dal derby, buona domenica a tutto il Branch!

  • … Liverpool è ancora ROSSA!! Boss permettimi un piccolo appunto “Liverpool E’ ROSSA!” 😉 Ovvio che stò scherzando quello che voglio dire che se e quando arriverà un derby sul quale voi farete il post-match anche lo dovessimo aver perso mi piacerebbe trovare questa conclusione “Liverpool E’ ROSSA!” vive anche del Blu, perchè no, infondo io e non mi vergogno assolutamente a dirlo sono uno di quelli forse l’unico, non sò, che spero sempre che l’Everton sia sempre nella Premier con noi perchè amo troppo questo derby vada come vada!! YNWA

  • …liverpool e’rossa,ma concordo con stef,anche ovviamente bleu..logico..non ho rancore verso gli evertonians,e spero che questo derby possa essere sempitermanete giocato perche’bellissimo…non ho scritto durante il match,non lo faccio mai,e perche’nascondersi dietro un pensiero,sebbene si creda sia italico nella sua esternaizone?…carroll,questo carroll,per me non doveva neanche giocare…il gol e’solo un bellissimo episodio in una partita scialba,incolore e perfino malinconica…pero’gagliarda,questo si,perche’il ragazzo si batte rientrando,e questo non e’da tutti,poiche’spesso vediamo attaccanti intristiti nella mancanza del loro elemento naturale,il gol,languono ai margini della partita…lui almeno e’fieramente nel match,almeno col fisico…ma e’fuori forma,anche mentale e va recuperato…l’epulsione…ma secondo me ci sta perfino…rodwell entra davvero male,poi che prenda la palla e’una fortuita coincidenza,poteva far male..magari l’arbitro punisce l’intenzione,e poi,il ref fa parte del match ed una volta a te una a me,dovrebbe saperlo il commentatore sky che ha citato l’episodio 40 volte,mancando cosi di dare risalto ad una vittoria comunque prestigiosa per il ‘pool…e poi chi dice che 11 contro 11 avremmo pareggiato o finanche perso?..manca,come sempre,la controprova,quindi si perde una ottima occasione per star zitti..abbiamo comunque giocato nervosi e contratti per una buona parte del match,ma ci sta in un derby cosi sanguigno…mi e’piaciuto enrique,tanto,e sono strafelice per il ritorno della nostra pozza di luce nella notte del centrocampo in rosso che molto spesso diventa tenebra..gerro e’ancora lui,il suo piedi,la sua meravigliosa catapulta e’tornata tale..il resto e’corollario…p.s qualche cambio fatto prima magari spostava un po l’equilibrio della partita e ci levava qualche affanno..bellamy tutta la vita in questo momento…..

  • è un peccato solo il fatto di dover aspettare due settimane per vedere i derby d’Inghilterra!

  • Ahahahahahahahahahhahaha, magari il 25 maggio 2005 andò veramente così 🙂 http://www.youtube.com/watch?v=vqoF5NG3SV4&feature=related

  • Verissimo.
    Liverpool è sia rossa che blu: saggie parole da parte di Stefano and Stefano.
    Con un’aggiunta personale da parte mia: entrambi i Clubs rappresentano la città bene, ed in modo diverso.
    Però il lancio di monetine, bottigliette varie contro Graig e Luis, colpevoli di vincere e malcapitati tiratori dei nostri corner, non è una roba degna di quel friendly derby, che tale dovrebbe sempre restare almeno nelle mie speranze e nei miei sogni.
    Nella frenesia insana e malsana e nelle pressioni insane e malsane che si accompagnano al moderno footie, mi duole anche notare che sta nascendo un purulento odio nelle viscere della città, che non dovrebbe appartenere a quello che dovrebbe sempre rimanere il friendly derby.
    Non è carino scaricare gli errori di un arbitro contro dei giocatori, e non è carino che un cronista filo – Arsenal ed un pò troppo rosicone per una gufata steccata tenda quasi a giustificare queste reazioni a causa di errori arbitrali.
    Non ci sta e non si deve fare.
    Lo avrei scritto anche se fossero stati i nostri fans protagonisti di questi comportamenti.

  • Sai Rick la parziale giustificazione da parte di Marianella ha colpito anche me. Fossero stati tifosi italiani, si sarebbe detto “i soliti idioti”.
    Comunque assurdo anche come Roggero ha presentato il nostro derby. Prima ha detto che si chiamava Friendly Derby perchè nella stessa famiglia ci sono tifosi di entrambe le squadre, poi però ha detto che l’Everton è la squadra CATTOLICA e il Liverpool quella PROTESTANTE!!!! Allora mi chiedo. Fossimo la squadra PROTESTANTE di LIverpool, per quale motivo abbiamo il gemellaggio con quella CATTOLICA di Glasgow? Com’è possibile che nelle stesse famiglie ci siano cattolici e protestanti? Com’è possibile soprattutto questa divisione religiosa, se le due formazioni sono state fondate dalla stessa persona e la stessa parrocchia PROTESTANTE? Vero, l’Everton in passato ha avuto più giocatori irlandesi, ma cosa c’entra??? Soprattutto Liverpool nel corso del ‘900 è cambiata al punto che forse oggi è a maggioranza cattolica. Insomma parlare di divisione religiosa nel nostro derby è assurdo.

  • Marianella vuole la morte calcistica del Liverpool, ormai esalta, quando capita lo YNWA cantato a inizio match e quello a fine match, sopratutto se si è perso.

    Ma lui, viene bastonato sistematicamente dai risultati degli altri team nonchè dalle sonore sconfitte del suo Arsenal.

    Mi ha fatto pena quando ha tentato di difendere l’estremo difensore Gunners sul secondo goal dicendo che non l’ha vista partire la palla.

    Quando è arrivato l’ennesimo replay, quello che mostrava la cavolata del giovane portiere, bè allora, a malincuore ha dovuto prendere atto dell’accaduto.

    caro il mio Marianella chi di spada ferisce …..

  • Ragazzi sapete percaso se Gerrard è stato convocato da Capello? Spero proprio di no, ha bisogno di allenarsi come si deve per presentarsi in campo dal 1′ minuto contro lo United!

    Vorrei ancora sottolineare l’ottima prova di Kelly e Enrique contro l’Everton, avere 2 terzini belli carichi aiuta molto sia nella fase difensiva che in quella offensiva!

  • No Gerro resta a casa fortunatamente..quello che mi rattrista è che manchi Kelly, più che altro per lui, poi ovviamente meno giocatori vanno in nazionale e meglio è per noi, ma la soddisfazione la merita proprio..ps Paolo io sono arrivato a gufare l’Arsenal persino ieri che ci faceva comodo vincesse per via di Marianella 😉

  • rispondo a Liverpudlian81…io vivo nell’unica e + antica valle protestante d’Italia,non e’ cosi’ facile spiegare tutti gli intrecci delle 2 comunita’,nel passato sono state compiute varie atrocita’ da ambo le parti,ora sono tutti felicemente (o quasi) mescolati…credo sia il caso anche di Liverpool.YNWA

  • Sono dispiaciuto anch’io del mancato e “fully deserved reward”
    per Martin di un cap tra i seniors dell’England, perchè il ragazzo ha una maturità incredibile, personalità, discreta qualità, e soprattutto è uno dei pochi terzini dell’isola che sappia cosa significa difendere, usare il fisico contro un’ala veloce e fare le buon vecchie diagonali di difesa, e tutto questo appoggiando anche bene la manovra.
    Mi si sa che le mode seguono ormai questi terzini stile Kyle Walker che sanno fare le ali ma non i terzini, e che in fase difensiva non ci sono mai.
    Per chi ha visto il North London Derby è apparso chiara la piena responsabilità di Walker nel pareggio dell’Arsenal (totalmente assente in fase difensiva, eppure presente in area), ed anche in occasione di quella clamorosa chance nel primo tempo per Gervinho.
    Un altro che ha un talento straordinario ma non sa cosa significa stare in campo è Micah Richards, ed è puntualmente indicato come primo possibile titolare.
    Ed a quanto vedo il CT superpagato sembra essere il primo ad andare dietro a queste mode: impiegare questi finti terzini per poi schierare dei mediani che non sanno costruire gioco come Barry. Mah.
    Certo, per carità, non che Martin dovesse giocare per forza in Montenegro, ma non convocarlo nemmeno è assurdo, e mi dispiace un pò per lui perchè so che lui ci tiene.
    Ad ogni modo, giocherà con l’U-21 insieme a Flanno e speriamo tornino vittoriosi ma soprattutto integri.

  • Post 17
    Giorgio quel film è nel mio archivio, se vuoi lo posso mettere in condivisione su qualche sito apposito.
    Il problema di molti cronisti è che comunque devono infarcire una telecronaca di 90 e passa minuti e non sempre hanno la giusta conoscenza o magari l’umiltà di andarsi a studiare un po di cose.
    YNWA