donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

MAGICAL NIGHTS

 

Torna la Champions League

 

Ricominciano le belle notti, le notti europee che ci hanno visti protagonisti molte volte. Di fronte una squadra, l’Ajax, ricca di tradizione, con un fondamento ideologico sul bel calcio e sulla freschezza giovanile. Era dalla stagione ‘66/’67 che non incontravamo i lancieri, quando ci eliminarono con un 7-3 complessivo ai quarti di finale. Dopo questa sconfitta, siamo rimasti imbattuti nelle successive 13 gare contro squadre olandesi nelle competizioni europee: 8 vittorie e 5 pareggi. Questa sarà la nostra prima trasferta in Olanda a partire dal settembre 2010, quando l’Utrecht ci fermò per 0-0. L’Ajax di contro, dopo la semifinale d’andata vinta in Champions League 2018/19 contro il Tottenham (scommetto che vi ricorderete bene quella Champions) non è più riuscita a vincere contro le squadre inglesi nelle tre partite successive.

 

Gameplan della partita del ’66

 

Liverpool

Sarà la prima partita di una lunga stagione senza Van Dijk, la sua perdita è un grosso problema a cui Jurgen Klopp dovrà trovare una soluzione. L’inizio non è stato dei migliori, soprattutto in chiave difensiva, con la perdita di quella solidità difensiva che aveva caratterizzato la passata stagione. Si dovrà fare a meno anche del neo acquisto Thiago Alcantara, che dopo lo stop forzato causa virus, salterà anche questa gara per un problema al ginocchio, per il fine settimana dovrebbe essere recuperato e disponibile. Altro punto cruciale e incognita è Firmino. Il brasiliano non sta passando un buon periodo di forma, facendo molta fatica in campo. Ecco che forse Klopp potrebbe sorprenderci schierando Diogo Jota esterno sinistro e spostando Manè centrale. Altra opzione può venire da Origi. Notizia dell’ultima ora, anche Matip sarà out causa un problema fisico post derby. Al suo posto retrocederà Fabinho, affiancato a Gomez. Infine, continua la mancanza di Allison, con la porta affidata ancora una volta ad Adrian.

Probabile formazione: Adrian, Alexander-Arnold, Gomez, Fabinho, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner; Diogo Jota, Manè, Salah.

 

Ajax

“Voglio vedere un Ajax coraggioso”. Sono queste le parole alla vigilia dell’allenatore dei lancieri, Erik Ten Hag. Nonostante l’avversario vuole lasciare invariata e intatta la propria mentalità di gioco. Rosa praticamente al completo che si presenteranno con gli esterni Neres e Promes esterni, mentre Tadic detterà i tempi in mezzo al campo. Le uniche mancanze di quelli di Amsterdam sono Antony e Jurrien Timber.

Probabile formazione: Onana; Mazraoui, Schuurs, Blind, Tagliafico; Klaassen, Kudus, Promes; Neres, Tadić, Traorè.

di Donald Ukshini

Comments

comments