donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Lassù qualcuno ci ama!

di Claudio Boffa Tarlatta

sterling

Sterling, uomo partita, abbraccia il suo mentore.

Formazioni

Norwich City

1. John Ruddy
6. Michael Turner
23. Martin Olsson
3. Steven Whittaker
2. Russell Martin
10. Leroy Fer
8. Jonny Howson
4. Bradley Johnson
7. Robert Snodgrass
22. Nathan Redmond
11. Gary Hooper

 

Liverpool FC

22. Simon Mignolet
37. Martin Skrtel
17. MamadouSakho
38. JonFlanagan
2. Glen Johnson
24. Joe Allen
21. Lucas Leiva
10. Philippe Coutinho
8. Steven Gerrard
31. Raheem Sterling
7. Luis Suarez

 

La capolista Liverpool approfitta dello scivolone interno del Chelsea con una vittoria per 3 a 2 a Norwich. Il club londinese sconfitto dal Sunderland sabato ha dato a BrendanRodgers  la possibilità di un vantaggio di cinque punti nella parte superiore della classifica con la vittoria a Carrow Road. Doppietta di Raheem Sterling e gol di Luis Suarez ,vittoria meritata , nonostante un secondo tempo in rimonta per i padroni di casa.

Sterling e Suarez hanno segnato in apertura, il  Norwich non è riuscito ad affrontare una partenza divenuta ormai marchio di fabbrica del Liverpool. Sterling ha ripreso da dove aveva lasciato contro il Manchester City la scorsa settimana lanciando gli uomini di Rodgers, prima che la nemesi delNorwich,Suarez , che ha segnato 12 gol in appena cinque partite contro lo stesso club , raddoppiasse il vantaggio poco dopo.

Il Norwich ha risposto superbamente dopo l’intervallo e il primo gol in campionato di Gary Hooper dal giorno di Santo Stefano ha ridotto lo svantaggio. Sterling risolve i problemi delLiverpool poco dopo l’ora con il suo secondo gol , anche se i Reds sono stati costretti a sopportare una nervosa reazione negli ultimi 13 minuti dopo che Robert Snodgrass insacca un cross di Martin Olsson .

11 vittorie del Liverpool di seguito , un record per il club , li mette saldamente al posto di comando per il titolo dal 1990 , mentre il Norwich rimane a soli due punti sopra la zona retrocessione .

Joe Allen e Lucas Leiva sostituiscono Daniel Sturridge e Jordan Henderson , assente per infortunio e sospensione , con Sterling che riprende il suo ruolo di  punta di un diamante che ha causato tanti problemi al City  la scorsa settimana .

Proprio come ha fatto contro la squadra di Manuel Pellegrini ,l’enfant-prodige in forma ha dato al Liverpool un inizio ideale per superare l’impasse in modo sbalorditivo dopo quattro minuti. Philippe Coutinho passa a Sterling , che si infila al centro  e con un tiro imparabile trapassa John Ruddy , con l’aiuto di una leggera deviazione di Michael Turner , dai 25 metri .

Gli ospiti stavano giocando con una verve e la spavalderia che è spesso stata evidente durante il loro fantastico stato di forma , e Allen ha costretto Ruddy a un bel salvataggio prima che Suarez , inevitabilmente , ottenesse il suo 30 ° gol della stagione. Jon Flanagan passa a Sterling sulla sinistra il quale appoggia una palla deliziosa attraverso lo specchio della porta per Suarez , che elude Turner e trafigge Ruddy da otto metri .

Nel secondo tempo,Il Norwich non ci sta, e comincia a creare problemi, finchè un pasticcio di Mignolet consente a Hooper di segnare a porta vuota.

Per fortuna gli Dei del calcio oggi hanno scelto Raheem Sterling come loro portavoce e il ragazzino terribile segna con deviazione di B.Johnson.

I Canaries tentano il tutto per tutto e con un colpo di testa di Snodgrass fanno passare un brutto quarto d’ora alla Travelling Kop e a tutti i Reds sparsi per il mondo,ma la fortezza tiene, guidata da Agger entrato per Allen, dal Capitano e dal gigantesco slovacco.Da sottolineare la prestazione di un Allen strepitoso, con l’augurio che continui a giocare come oggi.

 

Finisce 3-2 e 5 punti di vantaggio sul Chelsea, che sara’ gradito ospite a Anfield, domenica 27 alle ore 15 italiane. Benvenuti all’inferno.

Comments

comments

4 risposte a Lassù qualcuno ci ama!

  • Anche questa è andata.Il Liverpool si è un po’ seduto nel secondo tempo,sia per la ripartenza del Norwich che,a mio avviso,per la stanchezza e un po’ di paura.Il Liverpool quando gioca come sa è spettacolare e letale,nonché una tra le migliori squadre al mondo;bisogna evitare però certi cali e disattenzioni,perchè la sorpresa è sempre dietro l’angolo (City e Chelsea ne sanno qualcosa).Ho letto le statistiche della gara e ci sono due dati che si sono messi in evidenza:38 cross per il Norwich e 4 nostri,e 53 liberazioni difensive nostre contro le sole 9 loro.Comunque sia ora aspettiamo il Chelsea;se vinciamo è fatta!!!!!

  • ma che Liverpool sarebbe senza attacchi di cuore finali
    comunque grande inizio e Mignolet come al solito indeciso nelle uscite ma per fortuna la difesa ,come sempre barcollante, è riuscita a tenere anche se ci ha fatto passare un brutto qurto d’ora nel vero senso della parola
    YNWA

  • Avanti Reds, come on, come on. Allen che sostituisce Hendo e fa un partitone, è il nostro anno. Make way, the Reds are marching in.

  • Partita da manicomio. Mignolet che oggi era del tutto sfasato sulle uscite, più del solito, stava per fare un disastro. Johnson che perdeva miliardi di palloni ogni 10 minuti… ma per fortuna abbiamo in rosa giocatori cosi forti che compensano tutti i problemi…