donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Il mercato visto dai nostri esperti…

Salah farà tornare il sorriso a Coutinho?

Un’altra finestra di mercato chiusa vuol dire che è tempo di tirare le somme. Dopo la qualificazione ai preliminari di Champions League raggiunta ai titoli di coda della passata stagione, c’era grande entusiasmo tra tutti i tifosi dei Reds per cominciare un’ottima stagione, se non facendo prima un mercato degno di portare la squadra ad altissimi livelli. Il mercato ha sorpreso da molti punti di vista e che quindi analizzeremo tra Pro e Contro.

Pro (Benedetta Tello):

Il Liverpool ha esordito con l’acquisto di Dominic Solanke, classe 1997, neo campione del mondo U20 con i Tre Leoni. Un acquisto chiaramente di prospettiva, come piacciono a Klopp, ma che promette già bene: Solanke ha particolarmente colpito durante il preseason e sarà sicuramente un asso nella manica di JK.
Il colpo è arrivato relativamente presto con l’arrivo di Mohamed Salah dalla Roma, secondo acquisto più oneroso della storia del Liverpool. L’egiziano rinforza così il reparto offensivo, già di livello grazie alla presenza di giocatori come Sadio Mané e Roberto Firmino.
Passa quasi un mese ed arriva uno dei tre obiettivi di mercato: il terzino sinistro Andrew Robertson, scozzese proveniente dall’Hull City. La lacuna difensiva a sinistra viene così colmata, permettendo a James Milner di riacquisire la sua posizione naturale. La saga dell’estate è stata quella di Naby Keïta, centrocampista guineano del Lipsia. Dopo settimane passate a contrattare con il club tedesco facendo offerte anche dal valore di £70m, a pochi giorni dal gong quando nessuno più se lo aspettava, il Liverpool ufficializza l’acquisto di Keïta per la prossima estate; pagando la clausola del giocatore di £48m (che si sarebbe attivata nel 2018) + una tariffa extra per assicurarsi il giocatore nella corrente sessione. Un vero colpo di mercato del Liverpool che quindi centra il 2° obiettivo di sessione, ma solo per l’anno prossimo. Pochi ci avrebbero creduto ma l’ultimo acquisto della campagna estiva del Liverpool arriva nel giorno del famoso Deadline Day: Alexander Oxlade-Chamberlain approda ad Anfield per una cifra di £35m. Un cartellino importante ma che pesa di meno se si pensa agli stipendi rifiutati dall’inglese proposti da Arsenal e sopratutto Chelsea, club che aveva accordato con i Gunners ma la trattativa poi non si è mai materializzata poiché il giocatore sin da subito ha fatto presente del suo desiderio di giocare con Klopp.

Alex Oxlade-Chamberlain approda al Liverpool realizzando il suo sogno

L’arrivo di Chamberlain da il giusto entusiasmo ma sopratutto versatilità: l’inglese può giocare al centro del campo (posizione da lui preferita) ma anche come esterno. Duttilità importante alla luce del grave infortunio di Adam Lallana, tassello indispensabile nel gioco veloce e dinamico di Jürgen Klopp, il quale farà ritorno solamente a Novembre.
Sebbene sia un argomento che ha portato a diversi punti di vista, la questione Philippe Coutinho si è conclusa con la permanenza del giocatore dopo un lungo corteggiamento da parte del FC Barcelona. Il brasiliano non ha espresso il suo desiderio di partire nel migliore dei modi, ma la sua permanenza in rosa da sicuramente più valore alla squadra.

Contro (Andrea Viviani):

Sebbene gli innesti arrivati sono di tutto rispetto, erano purtroppo ben altre le aspettative. Tutti si aspettavano i 2 giocatori (oltre al terzino sinistro) che effettivamente servivano al Liverpool per fare quel salto che ormai manca da troppo tempo, due giocatori sulla spina dorsale che avrebbero potuto far la differenza: il centrocampista centrale e il difensore centrale. Sebbene Keïta arrivi la prossima stagione, un centrocampista centrale per la stagione attuale non è arrivato, e quindi il Liverpool rimane indebolito, in parte, per quel reparto. Per quanto riguarda il difensore centrale, l’unico vero nome inseguito da Liverpool corrisponde a quello di Virgil van Dijk, olandese del Southampton. In seguito ad una scusa pubblica al club del sud dell’Inghilterra per aver parlato in maniera illegale col giocatore per evitare una sanzione dalla FA, non sono state fatte effettive offerte perché la società non ha ricevuto nessun tipo di cambiamento di posizione dei Saints, nonostante la volontà di van Dijk di unirsi al Liverpool espressa tramite una richiesta di trasferimento molto forte. La delusione per il mancato arrivo dell’olandese piuttosto che scemare, con l’arrivo di un’alternativa già pronta al non arrivo del giocatore, cresce dopo le dichiarazioni di Klopp; il quale dichiara, anche se non esplicitamente, che se non arriverà van Dijk il reparto difensivo per tutta la stagione sarà costituito da Matip, Lovren, Klavan e Gomez. Una scelta azzardatissima da parte del manager tedesco il quale è al corrente del problema principale della squadra, ovvero la fase difensiva.

VVD un affare gestito non proprio bene..

Ad oggi, 2 settembre 2017, ci ritroviamo ancora una volta senza gli uomini che dovevano far fare il salto di qualità al Liverpool e con una stagione appena incominciata e con 4 competizioni da affrontare. Sarà durissima, in previsione anche dei parecchi infortuni che ogni anno incombono sui nostri giocatori. Ciò non toglie che ognuno di noi continuerà a sostenere la squadra al massimo, partendo già sabato, contro il Manchester City, che non sarà una partita fondamentale ma sicuramente di gran importanza per il nostro cammino.

#COYR

di Benedetta Tello e Andrea Viviani

Comments

comments

4 risposte a Il mercato visto dai nostri esperti…

  • Per chi non lo sapesse devo tristemente ammettere (ormai) di aver perso questa mia personalissima battaglia… Facebook ieri e Whatsapp oggi hanno preso il sopravvento rispetto a questa obsoleta bacheca… Noi continueremo imperterriti a pubblicare articoli e manterremo il sito sempre vivo e aggiornato e questo è il nostro impegno, mio e quello di tanti ragazzi e ragazze che compongono la redazione. Arrivare a 1700 messaggi in 24H su whatsapp e nemmeno 1 qui su questa bacheca non lascia alibi… Il futuro sono i Social Network e le piattaforme di messaggistica immediata. Ma Liverpoolitalia è la storia, è la nostra vetrina, siti dedicati ai Reds con contenuti validi come il nostro non se ne trovano, e vi assicuro che ne conosco tantissimi. Per cui mi consolo con le visualizzazioni che sono tante, e con la speranza che ogni tanto qualcuno oltre che leggere lasci una traccia della sua presenza… Qui luna, a voi terra… 😉 WGA

  • Bravi ragazzi. Giusto riassunto di una sessione di mercato intensa e che ha lasciato un gusto dolce amaro in bocca……

  • Riassunto perfetto di una finestra di mercato lunghissima ed esasperante, che finalmente si è conclusa. Sono d’accordo con le considerazioni di Benedetta e Andrea, ma sono fiducioso che questa squadra ci toglierà parecchie soddisfazioni! Sperando che gli infortuni quest’anno ci lascino stare almeno un po’! UP THE REDS!!!!!!!!!!!!!!

  • Dimenticavo: l’acquisto di Keita sarà uno di quelli che resteranno nella storia. Centrocampista totale, un talento assurdo.