donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

IBRAHIMA KONATE’: DAI BASSIFONDI PARIGINI ALLA CORTE DI NAGELSMANN

Un abile fotomontaggio, purtroppo Ibrahima è impegnato con la nazionale francese Under 21 alla fase finale degli Europei.

L’attuale stagione è destinata a far discutere per molto, molto tempo in casa Reds. I risultati altalenanti, che si sono susseguiti per diversi mesi, hanno infatti posto diversi dubbi nella mente dei tifosi, che non riescono ad accettare il come un’orchestra così perfetta sia riuscita parzialmente a rovinare la sua meravigliosa sinfonia, nonostante la grandiosa risalita e la conseguente conquista del posto in Champions League. I motivi della non rosea stagione vanno ricercati in diversi aspetti, e tra questi vi è certamente la grande sfortuna che ha colpito il reparto difensivo, un fattore che ha costretto Klopp a giocare per tutta l’annata con sostituti o adattati. Il giovane Kabak (che non verrà riscattato) ha senza dubbio mostrato ottime potenzialità, ma è decisamente troppo acerbo per reggere la difesa dei Reds, mentre Williams e Davies si sono palesemente dimostrati non all’altezza, al netto di qualche buona prestazione. La società ha quindi deciso, in vista della prossima stagione, di correre ai ripari, acquistando uno dei più promettenti centrali del panorama europeo, Ibrahima Konaté.

L’enigmatica ma originale e unica foto, rilasciata dal sito ufficiale.

Il giovane centrale francese ha dimostrato a Lipsia una dimensione potenzialmente enorme, impreziosita da grandi doti fisiche, capacità di lettura ed un’ottima gestione del pallone. Il caotico calcio proposto da Nagelsmann ha consentito al classe 99 di valorizzare tutte le sue doti più importanti, in cui spicca una formidabile capacità di progressione, oltre ad una pulizia d’intervento eccelsa, considerata la sua giovanissima età. Cresciuto nell’accademia del FC Paris e nelle giovanili del Sochaux, il talentuoso difensore si è aperto la strada ai massimi livelli con consapevolezza e grande dedizione, riuscendo ad entrare prepotentemente, e nel giro di poco tempo, nelle grazie del giovane ed ormai ex manager dei “tori rossi”. In Germania infatti viene reputato l’erede assoluto di Upamecano, e la sua modernità tattica lo ha posto fra i pezzi più pregiati del mercato internazionale. La Fenway si è mossa prima della forte concorrenza, pagando la clausola di circa 41,9 milioni di euro che lo legava al club tedesco; Il ragazzo ha firmato un contratto quinquennale, un investimento potenzialmente straordinario viste le capacità latenti del gioiello parigino, cercato anche da Barcellona, Psg e United. I Reds si ritrovano fra le mani uno dei migliori centrali del futuro, in attesa che Van Dijk, Gomez e Matip ricostruiscano le fondamenta del reparto arretrato scarlatto, bisognoso più che mai di ritornare ai livelli dello scorso anno.

Le prime parole di Jürgen Klopp sul neo acquisto.

Con questo notevole esborso economico la proprietà dimostra la ferma decisione di continuare a mantenere il club al top nonostante la difficilissima stagione, ma è altresì chiaro che molti altri fattori dovranno cambiare, evolversi, in modo da ristabilire la potenza e le ambizioni di questa squadra. C’è bisogno di una svolta, e Konaté potrà sicuramente essere uno dei tasselli della rinascita, sperando che gli infortuni e le negatività diano tregua ad un team si molto forte, ma certamente ferito.

di Francesco Lionetti

Comments

comments