donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Firenze 12/13 Settembre 2015 COMPLETED!

Locandina raduno Scandicci 2015

6° Raduno nazionale Official Liverpool Supporters Club ITALY

 Scandicci (FI)  12/13 Settembre 2015

 Queste righe andavano scritte un po’ prima, questo ringraziamento andava fatto domenica sera… Ma mai come questa volta l’organizzazione dell’evento mi ha preso tanto di quel tempo e di quell’energia che solo quando sono arrivato sabato pomeriggio a Scandicci ho finalmente staccato la spina. Mi ero preparato un discorso, avrei voluto discutere con voi di tante cose ( alcune le abbiamo accennate ) ma alla fine vedere tutta quella gente d’avanti ad una tavola piena di cibo… Dialogare, discutere, improvvisare gag era talmente bello che non ho voluto assolutamente interrompere. Il raduno ha di per se un elemento fondamentale… Il conoscersi. Si fanno chilometri solo per lo spirito di conoscere altra gente che condivide la tua stessa grande passione. Non starò qui a bacchettare chi non è venuto, credo nella buona fede di tutti e sono sicuro che tutti avete fatto il possibile per venire. Voglio ringraziare tutti uno ad uno… Lo farò in modo assolutamente casuale e sperando di non dimenticare nessuno. Siamo partiti da Napoli io, la mia compagna Rosaria, i miei fratelli Alfonso Liberti (grandissimo aiuto brace) e Stefano Iaconis (autentico mattatore del raduno) con le rispettive Mariagrazia Nazzaro e Tiziana Postiglione (alle donne un ringraziamento particolare per le pizze, tortani e frittate di pasta). Da Luserna (TO) finalmente ho avuto il piacere di conoscere il nostro MITICO segretario Claudio Cody Boffatarlatta (grazie) ed è sorprendente come notare che ci si vede e sembra conoscersi da una vita… Il Masche Massimo Mascheroni e la sua compagna Flavia Lopes per i ragazzi di Milano e Bergamo sono un ISTITUZIONE, promotori del Dream Team dell’OLSC ITALY e abile selezionatore, sono loro il motore del gruppo. Felice Senese romano ma residente a Torino come sempre è presente, se vai in guerra e ti giri sei sicuro che lui ed Andrea Ciccotosto (Roma) sono al tuo fianco (grazie). Simone Gimignani (Scandicci FI) il fatto di essere di casa ha giocato a suo sfavore 😉 si è sobbarcato l’impegno di approntare l’impianto per farci godere della partita in modo perfetto, notevole anche l’impianto voci, con lui il figlio Gabriele che ha giocato a lungo con Gian Marco figlio di Massimo e Martina Fantoni loro ci hanno contattato e sono stati dei graditi ospiti il ragazzo è un cuore Red autentico, alla mia domanda secca “Perché tifi Liverpool?” mi ha risposto in modo candido… “Per la storia, il blasone…” Capite? Non per Gerrard, Suarez o Torres… Per la storia… Grande!.

Sacha Ippolito (Firenze) con la sua dolce Manuela Iacoi si è occupato del beveraggio con discreto risultato… Non credo che siamo rimasti a secco   Mi è dispiaciuto tantissimo rivedere per poco tempo Gianpaolo Milla Marlazzi (Firenze) che si è ritrovato a dover ospitare (complice il match Fiorentina vs Genoa)  l’amico fraterno Davide da Genova del British Forum a loro i nostri ringraziamenti. Da Roma giungono anche Maurizio Del Vecchio anche lui un sempre presente in ogni qualcosa che il Branch organizza… Poco Facebook e tanta sostanza… E l’attesissimo Pier Paolo Grottesi anche lui in fibrillazione come me per il raduno. Una grandissima nota di merito va data anche a Davide Passalacqua (Massa e Cozzile PT) senza di lui la Braciata non avrebbe avuto modo di esistere… Tante le persone nuove che dimostrando senso di appartenenza hanno affrontato un viaggio per raggiungerci è il caso di Giovanni Marchio (Trento), Gabriele Marcon e Stefano Giarrusso da Varese e il Re Stefano Legari (Bergamo) con il suo inseparabile Halo eletto subito a mascotte del Branch, in voi ho avuto la mia conferma… Siete belle persone. Un enorme piacere rivedere Franco Carnovale (Genova) e Mattia Caslini (Bergamo), che quando c’è da partecipare loro sono con noi. Anche Lorenzo Vannacci da Prato e Mattia D’Alessandro (Milano) sono neo soci ma entrambi possono dare tanto al Branch, Lorenzo inizierà a collaborare per portare avanti il nostro account Twitter. Luca Chiacchella e Chiara Terrile non potevano mancare, loro con noi e con Firenze hanno un debito… Ed ho detto tutto ;). Stefano Mori, Alessandro Tulin e Vincenzo Aloisio hanno contribuito con la loro dialettica ed il loro timbro a tenere alti i decibel delle discussioni (INDISPENSABILI). Franceso Biondi e Rachele Bonanni (Livorno) hanno pernottato con noi malgrado fossero a pochi KM da casa, sono questi piccoli gesti che ti fanno capire la nobiltà d’animo di una persona (GRAZIE). Un grazie anche a Luca Pianura e Stefano Ravaglia che da Cesena e Ravenna non hanno tentennato ed affidandosi ai disagi di trenitalia ci hanno raggiunti anche se solo per conoscerci, sono ripartiti nel tardo pomeriggio e come si dice a Napoli… “ E che vi siete persi…” Idem Maurizio Rivi che da Arezzo fa un salto per conoscermi  Grazie. Mi dispiace per Stefano Marchiani (Firenze) che per venire ha avuto un serio problema a l’auto che lo ha costretto a rientrare… Non mancherà l’occasione di rifarci. E’ stata una due giorni intensa, credo e spero che la grande fatica da tanti profusa abbia ripagato alla fine  per la riuscita dell’evento, abbiamo avuto solo pareri positivi e incoraggiamenti a continuare su questa strada. Con Stefano Legari ci siamo già sentiti ed abbiamo buttato giù le prime idee per la prossima edizione, siamo convinti che possiamo ripeterci e migliorarci, ma sempre con il vostro più numeroso supporto.

 

YNWA Nunzio Koprule Esposito

 

 

Per motivi personali,non avevo mai potuto partecipare a un raduno del Branch, ma stavolta ci sono riuscito ed è stato come mi aspettavo e anche di più. Non starò a fare nomi, ci ha già’ pensato il Presidente, che si ricorda nomi e luoghi, mi limiterò a ringraziare tutti indistintamente ,per la loro presenza, per il cibo buonissimo, per la disponibilità a fare da navetta, per la simpatia, per l’attaccamento ai colori, per la passione. In fondo un raduno di tifosi del Liverpool è tutto questo e anche di più, al di là del momento buio della squadra e della società, noi ci siamo e ci saremo sempre,.a fianco delle maglie rosse che ci hanno fatto innamorare e che amiamo oltre ogni limite. Il Branch è più vivo che mai, lo dimostrano i nuovi iscritti e i graditissimi ritorni degli ultimi tempi,segno che il nostro impegno e la passione profusa danno sempre i loro frutti. Alcuni di voi ho già avuto il piacere di conoscere a Liverpool,altri conosciuti ed incontrati per la prima volta,tra cui il momento storico dell’incontro col Presidente,ma è come se ci conoscessimo già tutti, come un dejà vu, perché, e qui mi scuso per la retorica, non siamo solo tifosi del Liverpool,non siamo solo l’Italian Branch, siamo….BAND OF BROTHERS.

YNWA  Claudio Cody Boffatarlatta

 

Che meraviglia quest’anno il raduno del Liverpool Italian Branch!

E’ stata una grande idea quella del residence (posto bellissimo), e sono del parere che stare insieme 2-3 giorni sia il miglior modo per conoscersi meglio. E’ lo stesso Liverpool a chiederci di fare questi raduni: a volte vediamo centinaia, anche migliaia di persone degli altri branch che si riuniscono e proviamo un po’ di invidia. Ma anche se non avremo mai le cifre di Francia o Hong Kong, il nostro club è di grande qualità, ci sono tifosi e soprattutto persone fantastiche e il calore del nostro supporto non ha eguali. I rapporti tra noi sono sempre più stretti, in nome di una squadra che ci fa soffrire è vero, ma che non abbandoneremo mai.

Sono contento di aver ritrovato vecchi amici, di aver conosciuto belle persone e aver trascorso due bellissimi giorni. Inutile dire che il boss Nunzio ha organizzato tutto egregiamente, e quindi il ringraziamento va a lui e a tutti coloro che hanno fatto qualcosa per la buona riuscita del raduno.

Le attività del Branch continuano con le trasferte a Liverpool, i mini-raduni a Milano, Roma, Napoli ecc., i tornei di calcetto e altre idee in cantiere… già non vedo l’ora 😉                                                                                                          YNWA Andrea Cikko

Comments

comments