donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Espugniamo l’Old Trafford!

di Cristian Abbruzzese

Gerrard a muso duro su Van Persie durante il match d'andata

Gerrard a muso duro su Van Persie durante il match d’andata

Da un lato, l’egemonia di un potere durato 25 anni e ora dissolto da una stagione di alti e bassi che può considerarsi di “transizione”. Dall’altro, la classica “rivolta popolare” che tenta il golpe per un sogno che non è poi così lontano. E’ questa la sintesi di Manchester United-Liverpool, una rivalità che dura dalla notte dei tempi e che quest’anno vede la compagine di Brendan Rodgers godere dei favori del pronostico. I Reds sono momentaneamente secondi a pari punti con l’Arsenal, a -7 dal Chelsea ma con una partita in meno, mentre i Red Devils sono ben lontani dalle zone che contano, ma sperano ancora in quel quarto posto, a parer nostro troppo lontano, per realizzare sogni Champions. Il Liverpool torna in campo dopo quindici giorni, complice il turno di Fa Cup disputato la scorsa settimana: l’ultima volta fu vittoria, 0-3 in casa del Southampton, che di fatto regala ai ragazzi di BR la palma di “miglior attacco della Premier League”, con 73 reti segnate finora. Lo United, invece, corsaro contro il WBA sette giorni fa (0-3) cerca continuità in campionato, ma strizza l’occhio al match di Champions League contro l’Olympiacos, dove partirà da una situazione di 2-0 a favore dei greci: solo la partita perfetta potrà regalare i quarti agli uomini di Moyes. Rodgers elogia le qualità di Sturridge, eletto calciatore del mese della Barclays Premier League: “E’ stato straordinario. Lui è un talento di classe mondiale e diventerà un calciatore di classe mondiale nel giro di un paio di stagioni soltanto se lo vorrà – ammette Rodgers – . Nonostante i suoi 24 anni, è meritevole circa il lavoro che svolge sia in allenamento che in campo e ritengo che abbia ancora davanti a sé ampi margini di miglioramento. Speriamo che possa andare avanti così e diventare il calciatore che tutto noi ci auspichiamo”, afferma il tecnico dei Reds, che prosegue parlando del match contro lo United: “Vogliamo consolidare la nostra forza e cercare di limitare il loro raggio di azione in fase offensiva. Dovremo stare attenti in tutte le zone del campo”. Dal canto suo, l’uomo simbolo del Manchester United, Wayne Rooney, spende parole di stima nei confronti di Luis Suarez: “Per me, Luis, insieme a Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, è uno dei migliori calciatori al mondo. Unitamente a Sturridge, forma una coppia d’attacco che sta facendo molto bene in questa stagione e dovremo fare di tutto per cercare di fermarli. Penso che siano entrambi due calciatori fantastici. Sono contendo che Sturridge stia facendo bene, in quanto non ha mai avuto la reale possibilità di esprimersi ai suoi livelli nei precedenti club. Brendan Rodgers gli ha dato una chance e lui l’ha presa con entrambe le mani. Questo è un bene pure per l’Inghilterra”. Rodgers dovrebbe recuperare in extremis sia Lucas Leiva che Sakho, mentre è ancora ai box il lungodegente Josè Enrique; situazione medesima per Moyes, che dopo il ritorno in campo di Jones, molto probabilmente potrà contare nuovamente su Hernandez, Rafael e Evans, ma non su Nani, che tornerà in campo probabilmente fra una settimana. Il Liverpool vuole la quinta sconfitta consecutiva per continuare nel migliore dei modi il suo fantastico campionato e chissà, sperare in qualcosa in più rispetto all’obiettivo prefissato ad inizio stagione, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League. Queste le probabili formazioni: Manchester United (4-3-2-1): De Gea; Evra, Jones, Vidic, Rafael; Carrick, Fellaini, Januzaj; Rooney, Mata; Van Persie. Allenatore: David Moyes Liverpool (4-3-3): Mignolet; Johnson, Agger, Skrtel, Flanagan; Henderson, Gerrard, Allen; Sterling, Sturridge, Suarez. Allenatore: Brendan Rodgers

Comments

comments

6 risposte a Espugniamo l’Old Trafford!

  • vincere

  • Attendo la più grande soddisfazione dell’anno, la ciliegina sulla torta di una bella stagione. I commenti tecnici e le valutazioni le rinvio al post match, ora un solo ordine: impetum in hostes facere!!!!!!

  • NON DIAMO NULLA PER SCONTATO. Certo, siamo esageratamente superiori a loro. Certo, andiamo li tranquilli. Ma ricordiamoci che per ucciderli bisogna giocare concentrati. Andiamo li e facciamo UN CULO COSI. FACCIAMOLI UN CULO COSI. Rispediamoli a meta classifica, la dove meritano di stare.

  • Questa è l’ultima trasferta contro una big,poi tutte in casa con Chelsea e City.Se usciamo con i tre punti dall’Old Trafford possiamo davvero pensare q qualcosa in più del 4to posto.

  • ESPUGNATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ESPUGNATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

  • Come on, let’s go!!!!!!