donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

DI PADRE IN FIGLIO (E VICEVERSA)

It’s off to the match we go

La passione per il Liverpool di padre in figlio (e viceversa): buona Festa del Papà!

In questo periodo di quarantena e di incertezza, non si può fare altro che affidarsi alla certezza dei propri affetti. La Festa del Papà ci riporta ad un rapporto spesso fondamentale e, dato che siamo tra tifosi innanzitutto di calcio, spesso decisivo per la fede pallonara di ognuno di noi.

Nella Kop in quassi ogni partita c’è il famosissimo banner dedicato a questo rapporto: un gigantesco due aste con le figure di un padre ed un figlio con la sciarpa bianco-rossa e con il bambino con la maglia numero 12, che anch’essa rimanda ad un altro messaggio importante nel mondo del football, quello dei tifosi come dodicesimo uomo in campo. Sinché ci sarà questo rapporto così stretto, questo trittico padre-figlio-amore per il Liverpool, sarà sempre come se i Reds scendano in campo con dodici uomini. “It’s off to the match we go”, recita il banner, come il famoso coro dei Kopites. Padre e figlio assieme allo stadio.

Come branch, è capitato spesso che si andasse ad Anfield tra padre e figlio. Come presenza fissa, abbiamo il nostro Italian-Scouser Stefano con il piccolo Jude, ogni partita a far tifo per Salah e compagni dalla Kop. Personalmente, non posso che ricordare le ultime due trasferte del sottoscritto: Liverpool-Tottenham, dove Cristiano ha fatto provare l’ebbrezza di Anfield al piccolo Gregorio, e Liverpool-Bournemouth, nella quale Luca, Mattia e Federico hanno portato per la prima volta il padre nel luogo preferito di ogni tifoso dei Reds. Ma gli esempi nel nostro branch sono tantissimi: Nunzio e la figlia Claudia, Ezio e Ianira e via discorrendo.

Oltre alla già citata passione di padre in figlio, nel nostro caso particolare di tifosi italiani di una squadra straniera, può avvenire anche il contrario: il figlio si appassiona per una squadra considerata “esotica” ai più e coinvolge alche il genitore, spesso tifoso di una squadra italiana. È il caso di tanti dei suddetti soci che sono saliti con il Bournemouth: chi tifoso dell’Inter, chi della Lazio, ma tutti concordi nel riconoscere ed apprezzare la grandezza di Fortress Anfield.

E in ultimo, come non menzionare il nostro Mario, diventato papà da pochissimo della piccola Meghan, già sulla buona strada per essere una presenza fissa della Kop.

di Gioele Putzolu

Di seguito, alcune foto padre-figlio dei nostri soci 🙂 

Cristiano Cecchi con il figlio Gregorio

 

Daniele Fumagalli con il figlio Tommaso

Daniele Rossi e suo figlio Matteo

 

Ezio Carsana e sua figlia Ianira

 

Federico Maretti con il papà Gianpaolo

 

 

 

Gianluca Staderini con il figlio Carlo

 

Gianni Ragionieri con il figlio Cesare

 

Mario Djuninski e la neonata Meghan

 

Mattia Pitton con il papà Roberto

 

Nunzio KopRule Esposito con sua figlia Claudia

 

Stefano Brunelli e suo figlio Jude la mascotte del Branch

Ringrazio Gioele per la bellissima idea ed una augurio a tutti i papà, anche quelli che ormai ci osservano da lassù… YNWA

 

Comments

comments