donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Cuore Liverpool.

joe_allen_506db0fe6dfb9065082998

Un Liverpool, ancora convalescente a causa dell’incredibile serie di infortuni che hanno falcidiato la squadra fino all’inverosimile, stasera aveva l’arduo compito di affrontare il lanciatissimo Arsenal di Arsene Wenger. Il pronostico ovviamente ci vedeva sfavoriti, ma sappiamo che l’Arsenal è squadra bizzarra ed imprevedibile al pari e forse più di noi, ragion per cui la speranza di far risultato era annidata nel cuore di ciascuno di noi, noi presenti ad Anfield con il cuore, con la mente e con una nostra rappresentanza a cui va il nostro pensiero. Non sappiamo cosa ci potrà riservare il campionato, ma questa è una partita che, a prescindere da tutto, si desidera sempre e comunque vincere. Klopp ha schierato la seguente formazione: Mignolet, Sakho e Tourè centrali, Clyne e Moreno laterali, Milner, Henderson e Can a sostegno del trio Lallana, Ibe, Firmino. Inizia la gara e le due imprevedibili danno subito luogo ad una partita bellissima e vibrante. Al minuto 10 i Reds vanno in vantaggio con il criticatissimo Firmino, che raccoglie una respinta di Cech, ottima la sua parata su Can, ed insacca il gol dell’1-0. Sembra tutto in discesa per il Liverpool, ma purtroppo i nostri tragici limiti difensivi ci impediscono di godere a lungo, poiché al minuto14 arriva il pareggio dei Gunners con la complicità di Mignolet, che si fa infilare sul suo palo da Ramsey servito con un bel filtrante da Campbell. Prima vera occasione, subito gol. Passano solo 5 minuti e sale in cattedra ancora Roberto Firmino che si inventa un gol pazzesco con palla a giro all’incrocio dei pali che fa venire giù Anfield. La gara sembra mettersi più che bene, ma i Reds al minuto 25 si fanno di nuovo raggiungere. Da un angolo per i gunners arriva il pareggio di Olivier Giroud che approfitta di un’altra dormitina generale e di un Mignolet che appare ancora una volta impreparato. Quello del portiere sembra purtroppo essere diventato un serio problema. Al minuto 28 occasione colossale per l’Arsenal: cross dalla destra, Mignolet si tuffa, ma non raggiunge il pallone e la palla arriva a Campbell che a porta spalancata riesce, non si sa come, a non segnare. La partita resta vivace e in pieno recupero arriva un’altra chance per Firmino che stavolta è sfortunato e centra il legno. Si conclude la prima frazione con il Pool che ha molto da recriminare, che meriterebbe il vantaggio, ma che ha pagato a caro prezzo due grossi errori. Inizia la ripresa e la dura legge del calcio ci punisce. Al minuto 55 Campbell mette la palla al centro, un tocco di un giocatore in maglia rossa fa finire la palla sui piedi di Giroud che, però, si inventa un grandissimo gol: stoppa, si gira e con un piatto a giro infila nell’angolino. Arsenal in vantaggio 2-3, risultato non giusto, ma purtroppo reale e frequente quando si regalano due gol. I ragazzi non ci stanno e continuano a giocare alla ricerca disperata di un pareggio che sarebbe strameritato. Al minuto 66 Klopp tenta il tutto per tutto mettendo Bentekè. Al minuto 68 un bel tiro di Moreno deviato da una gamba avversaria esce non di molto e al minuto 75 il tiro di Lallana viene murato dal corpo di un difensore. Ci crede il Liverpool, Wenger inizia a fare delle sostituzioni, segno evidente di preoccupazione, i Reds iniziano a guadagnare dei corner che però non portano a nulla di concreto. Quando tutto sembra ormai finito arriva però la piacevole e meritata sorpresa: minuto 90, cross dalla sinistra, torre di Bentekè e palla raccolta da Joe Allen a centro area che di piatto infila nell’angolino il più sacrosanto dei pareggi. Non succede più nulla nei minuti di recupero e l’arbitro fischia la fine della gara sotto una pioggia scrosciante, 3-3. Cosa dire? Nulla da rimproverare ai ragazzi che hanno dato tutto e avrebbero meritato di vincere questa gara, magari giocassimo sempre così!! Ora sotto con lo United, togliamoci questa soddisfazione, c’mon the mighty Reds!!!

 

Comments

comments

2 risposte a Cuore Liverpool.

  • grandissimi e grandissimo klopp a non perdersi d’animo e buttare nella mischia benteke non potevamo perdere questa partita sarebbe stata la solita beffa….stiamo tornando!!! mitico il boato di ANFIELD dopo il pareggio al 90′ accompagnato da tutti noi tifosi dei reds che siamo esplosi nella gioia più totale WE ARE LIVERPOOL!!!!!!!!!!!!!

  • Partita strepitosi, sta tornando la mentalità del Liverpool che mi ha fatto innamorare di questa squadra. Grazie a Klopp che ha riportato tutto ciò ad Anfield! Avanti così, passo dopo passo!