donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Con i titolari per vincere

di Giorgio Capodaglio

Suarez esulta dopo il gol al Wigan

Match point da non fallire per il Liverpool, che battendo lo Young Boys e in caso di mancato successo dell’Udinese sul campo dell’Anzhi sarebbe qualificato alla fase a eliminazione diretta del torneo con un turno di anticipo. Lo sa Rodgers, che per la prima volta in questa stagione ha deciso di non fare turn over in Europa e metterà in campo il miglior undici a disposizione. Spazio quindi a Suarez e Gerrard, che fino a oggi sono stati utilizzati con il contagocce, anche se l’uruguaiano è riuscito comunque a risultare decisivo quando è stato chiamato in causa.

L’attaccante è in condizioni di forma straordinarie e sta giocando la sua migliore stagione in Premier League. Prestazioni le sue che hanno ancor più valore, se si prende in considerazione il clima intorno al ragazzo, che ha tutta l’Inghilterra contro, giocatori avversari che promettono di “farlo fuori”, fischi dei tifosi a lui ostili e articoli della stampa spesso ai limiti del ridicolo, come quello scritto ieri dal Daily Mail, dove si spiegava perché secondo loro Suarez non potrà mai essere votato giocatore dell’anno nonostante le sue ottime prestazioni. L’uruguaiano – forse anche per merito di Rodgers – è riuscito a mettersi tutto alle spalle, a essere più forte anche dei fischi e delle provocazioni.

Lo Young Boys sarà l’occasione per il Liverpool di dare finalmente continuità ai risultati positivi, dopo l’ottima vittoria sul Wigan, che chi scrive ha avuto la fortuna di vedere dal vivo. I Reds hanno sofferto nel primo tempo, soprattutto a centrocampo. Quando è entrato Henderson però le cose sono migliorate, con il centrocampista inglese che ha avuto il merito di recuperare molti palloni e dare equilibrio alla squadra. Forse, se utilizzato con continuità, potrebbe anche lui iniziare a migliorare le proprie prestazioni.

La squadra svizzera nella gara d’andata ha rappresentato la svolta della stagione per i Reds. Infatti quel giorno Rodgers diede spazio per la prima volta ai giovani, lanciando molti di questi ragazzi per la prima volta come titolari. La vittoria per 3-5 rappresentò per Rodgers la certezza che i giovani erano pronti e ha potuto fare così fuori alcuni elementi che erano ormai un peso per il Liverpool. Ora bisogna trovare la seconda vittoria, chiudere il discorso qualificazione e crescere nella fiducia. Se si dovesse raggiungere questo obiettivo già questa sera, si potrà guardare con serenità al futuro.

Comments

comments

7 risposte a Con i titolari per vincere

  • Giò io avevo invece letto di Agger, Gerrard e Suarez lasciati fuori e di Joe Cole quasi sicuramente titolare..qual è la tua fonte? Spero sia più attendibile della mia, più che altro perchè a vedere titolare Joe Cole ogni volta mi si fa il mondo nero 😉

  • Le parole del mister sul sito ufficiali mi sembra vadano in questa direzione.

  • Do per scontato che Rodgers schieri tutti i titolari.

    E’ lo Young Boys, con tutto il rispetto, non il Barcellona. Lo possiamo battere con i titolari, e battendolo possiamo quasi mettere in ghiaccio il discorso qualificazione.

  • Stasera partita da vincere a tutti i costi se si vuole continuare l’avventura europea…questa manifestazione si sta arricchendo di grande fascino e competizione dato anche le squadre che scenderanno dalla champions vedi al 99 per cento Chelsea City Zenit e altre buone squadre,lo Yung è una buona squadra nel collettivo ma tolto l’attaccante che ha fatto male all’Udinese negli ultimi 2 turni non vedo spiccate individualità,cmq io schiererei Suarez dall’inizio e il capitano lo metterei a partita in corso se le cose non si mettessero bene…Suarez è in stato di grazia e a differenza del capitano non necessita per forza di riposare vista l’età ancora verde,può giocare tranquillamente ad alti livelli sia stasera che domenica…a centrocampo darei fiducia a Shelvey mattatore all’andata,e in una partita in cui dovremo giocare a ritmi alti e chiuderli subito nella loro metà campo,la sua freschezza e la sua verve a volte un po troppo fuori dalle righe può risultare fondamentale a mio avviso…cmq tutti con questi ragazzi e che sia una notte tinta di rosso….YNWA…

  • E’ una partita di calcio, quindi si presta a qualsiasi risultato.

    Mi aspetto il massimo impegno da parte di tutti i giocatori che scenderanno in campo, indipendentemente da chi Rodgers avrà prescelto per l’impegno.

    L’Udinese ha un brutto ricordo di questi baldi giovanotti d’oltralpe. Facciano ballare gli occhi, tutti quanti, questi sono ad un passo dalla qualificazione.

  • Abbiamo perso questa Europa League quando la scorsa partita, con l’Anzhi, siamo andati a perdere stupidamente invece di mettere tutti i titolari e vincerla 10-0.

    Bene, ora avremo molto più tempo per far finta di arrivare in zona Champions in campionato.

  • guada alessandro mica sei fuori dalla coppa