donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

AVANTI LIVERPOOL, RIPROVACI

Grande match stasera all'Anfield

Grande match stasera all’Anfield

Riprovarci non costa nulla, anzi, se ti chiami Liverpool Football Club è un dovere. Dopo aver perso ai rigori la finale dell’anno scorso contro il Manchester City, nella conferenza stampa della vigilia anche Klopp l’ha ribadito. “Non serve perdere una finale per voler riprovare a vincere l’anno successivo. Noi vogliamo sempre vincere, questa deve essere la nostra mentalità”. Parole che non fanno una piega. Il Liverpool non alza un trofeo dal 2012, si è fatto sfuggire una Premier League da sotto il naso, ha perso due finali nella passata stagione. Sollevare una coppa manca tanto e sarebbe il giusto coronamento del primo anno e mezzo sotto la guida di Jurgen Klopp. Questa sera l’ostacolo è di quelli belli alti, ad Anfield arriva il Tottenham per gli ottavi della Coppa di Lega. I Reds si presentano alla sfida con il vento in poppa: hanno raggiunto la vetta in campionato nell’ultimo match contro il WBA, hanno travolto le prime due rivali (Burton Albion 5-0 e Derby County 3-0) nei due turni di coppa precedenti.
Klopp non vede l'ora di provare nuovi innesti

Klopp non vede l’ora di provare nuovi innesti

Senza un torneo europeo, mister Klopp sfrutterà l’occasione per far rifiatare qualche titolarissimo e dare l’opportunità di mettersi in mostra ai ragazzi meno impiegato fino a questo momento. In porta, come confermato dal tecnico in conferenza, ecco il ritorno di Mignolet. Karius rimane il numero uno nella gerarchia, Simon ha la sua chance questa sera. La difesa potrebbe essere stravolta in toto, con Alexander-Arnold, Lucas, Klavan e Moreno a formare il pacchetto arretrato. In mediana non ci sarà capitan Henderson, squalificato, al suo posto dovrebbe giocare dall’inizio Marko Grujic, alla prima da titolare ad Anfield. Con il serbo, Wijnaldum e Stewart, ma non è da escludere la possibilità Emre Can al posto del giovane inglese. Davanti partiranno dalla panchina i big, anche se uno fra Coutinho, Firmino e Manè potrebbe cominciare il match. Ballottaggio Sturridge-Origi per guidare l’attacco, mentre scalpita Danny Ings, al rientro in prima squadra dopo il rodaggio con l’under 23. Sulla sponda Spurs, anche Pochettino sembra intenzionato a schierare una formazione imbottita di seconde linee, senza gli infortunati Kane e Alderweireld e lo squalificato Sissoko. Vorm è sicuro del posto tra i pali, in difesa ci sarà spazio per il giovane Carter-Vickers, a centrocampo Carroll e Winks, davanti Onomah e Son a supporto di Janssen.
Da 8 partite gli Spurs non battono i Reds (5 sconfitte e 3 pareggi), la striscia positiva non deve interrompersi oggi.
di Mattia Pitton

Comments

comments