donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

ANNOYING “PEACOCKS”

Milner solito leone contro il suo Leeds

Mentre una tempesta chiamata “Superlega” imperversa su tutto il mondo del calcio, i Reds sono impegnati nell’insidiosa trasferta di Leeds, forti di un buon momento di ripresa nonostante la recente eliminazione dalla Champions League. I ragazzi di Bielsa hanno dimostrato, nel corso della stagione, di essere ostici avversari per qualunque formazione, mettendo in mostra un calcio di pregevole fattura e grande intensità fisica. L’allenatore argentino ha elevato la sua rosa in maniera incredibile, lavorando bene sulla “materia grigia” e scoprendo le potenzialità di calciatori considerati, fino allo scorso anno, anonimi, come nel caso di Patrick Bamford. Il Liverpool si schiera con la stessa formazione vista con il Real, ad eccezione di due grosse novità. Infatti Fabinho va ad affiancare Kabak al centro della difesa, mentre in attacco c’è Diogo Jota dall’inizio, con Momo Salah sorprendentemente seduto in panchina. L’asse dei centrocampisti è composta da Milner, Alcantara e Wijnaldum, un terzetto che unisce esperienza, qualità e modernità.

Manè porta in vantaggio i Reds

 I Reds si dimostrano da subito in partita, alternando fasi di possesso a fasi d’attesa, aggredendo efficacemente i portatori di palla avversari e cercando, in fase di costruzione, di spostare il gioco sugli esterni. Ci prova Thiago con un missile terra-aria al minuto 5’, ma la conclusione viene respinta fuori da Meslier. I padroni di casa provano a rispondere con Bamford qualche minuto più tardi, ma Alisson è bravo in uscita a chiudere una situazione potenzialmente pericolosa. La scintilla che sblocca il match arriva poco dopo la mezzora, quando i Reds si portano in vantaggio con Mané, innescato splendidamente da Alexander-Arnold in seguito ad una meravigliosa cavalcata sulla destra. Succede poco altro nella prima frazione, che si chiude 0-1 per gli uomini di Klopp.

Si sblocca finalmente anche Sadio

Nella ripresa I Reds continuano a fare la loro partita di qualità e pragmatismo, ma a lungo andare il Leeds mette la testa fuori dal sacco e si tuffa in avanti, generando un paio di opportunità importanti con Bamford ed Harrison, senza però riuscire ad agguantare il pari. Gli sforzi dei ragazzi di Bielsa vengono premiati a ridosso del 90’, grazie al colpo di testa di Llorente sugli sviluppi di corner; 1-1 e partita nuovamente in equilibrio. Gli ultimi minuti di match non offrono particolari emozioni, se non qualche timido tentativo di trama offensiva da parte dei Reds, che tuttavia non riescono a creare pericoli degni di nota. Finisce in parità la sfida dell’Elland Road, un risultato che di fatto sorride più a Bielsa che a Klopp, in quanto i Reds perdono l’opportunità di scavalcare il West Ham e potenzialmente il Chelsea.

Llorente ristabilisce la parità

La corsa all’Europa non si è ancora conclusa e ci aspetta un finale di Premier senza dubbio incandescente, sperando che la stagione possa tornare ad avere un senso, a prescindere dal futuro che il calcio europeo si appresta ad abbracciare.

di Francesco Lionetti

Comments

comments