donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Anfield c’è, i Reds no …

di Christian Sansone

Suarez esulta dopo aver realizzato il vantaggio dei Reds

Quello di scena oggi ad Anfield è l’esordio della Premier League 2011/2012 , è l’esordio di una stagione che per molti ha il dolce sapore del ” riscatto ” , gli avversari di turno sono i Black Cats di Steve Bruce. I Reds scendono in campo con una formazione quasi sorprendente poiché in campo dal primo minuto ci sono sia Lucas sia Suarez entrambi impegnati nella Coppa America nel mese di Luglio, per non parlare di José Enrique arrivato due giorni fa dal Newcastle.

La formazione scelta da Dalglish vede Reina fra i pali ; Flanagan, Carragher, Agger, José Enrique in difesa ; Lucas e Adam centrocampisti dietro i 3 trequartisti Henderson, Suarez, Downing ; unica punta Andy Carroll .

Pronti, via … il Sunderland prende subito il possesso del gioco, i nostri sono poca cosa avanti forse complice anche un Suarez non in gran forma, appena al quarto giorno di preparazione. Ma è proprio quest’ultimo il protagonista dei primi minuti: orrore di Richardson, che emula un po’ l’errore di Kompany nella Community Shield, e Suarez ne approfitta involandosi verso Mignolet, Richardson recupera, ma entra fallosamente… Calcio di rigore… va proprio Suarez ma spara alto.

Comincia male la stagione per l’uruguaiano, ma 5 minuti più tardi si fa perdonare, assist perfetto di Adam su punizione e Suarez spizza di testa … vantaggio Reds.. 1-0 ! Incomincia quasi un monologo Liverpool ora, i due neoacquisti Adam e Downing si fanno anche notare con due belle conclusioni da fuori e così si chiude un primo tempo abbastanza soddisfacente.

La ripresa invece è quasi disastrosa per il Liverpool: il Sunderland riprende il dominio del campo ed il Liverpool si abbassa troppo, incomincia a concedere troppo ed è proprio su una di questa azioni che Larsson trova la via del pareggio complice una dormita di Flano. I Reds incominciano a scomparire letteralmente, entra Kuyt per dare più grinta e per dare anche una mano alla fase offensiva del gioco, fuori un discreto Henderson che probabilmente sentiva molto la partita. Esce anche Suarez per Meireles, l’uruguaiano nettamente fuori forma a livello atletico; nonostante questi cambi il Liverpool è poca cosa, Flanagan continua a sbagliare cose elementari molto probabilmente segnato dall’errore in occasione del pareggio.

Finisce 1-1 ad Anfield, una partita tutto sommato deludente, ci si aspettava di più, ma come ben sappiamo le prime partite son sempre emblematiche, i giocatori ancora devono trovare la loro migliore forma e soprattutto nel Liverpool in cui ci sono stati molti acquisti, l’augurio è quello di riuscire a trovare la strada della gloria al più presto. Sperando nel recupero del capitano e nei pieni recuperi di Suarez e Lucas, ci accingiamo ad andare all’Emirates, e per portarci a casa una vittoria dovremo già mostrare segni di crescita.

Come già detto ci si aspettava un inizio diverso, ma la cosa consolante è che ci sono altre 37 partite da giocare.

YNWA

christian.sansone@liverpoolitalia.it

Comments

comments

21 risposte a Anfield c’è, i Reds no …

  • Perdonateci il ritardo ma abbiamo avuto dei contrattempi.

    P.S. : Oggi è stata una giornata difficile per tutti noi.

  • per prendere fiducia e dimostrare di voler ambire ai primi posti della premier si deve tornare dall’emirates con un solo risultato: la vittoria!
    Tra l’altro il loro nuovo acquisto gervinho si è fatto espellere, sono senza fabregas e nasri. Dubito troveranno il sostituto subito.. SI DEVE VINCERE

  • ….cosa ci aspettiamo da questa stagione?…e’questa la domanda…oggi in campo c’erano almeno 5 undicesimi della formazione nuovi di zecca,considerando anche flanno,un bimbo,alla prima vera esperienza dall’inizio dell’annata,con anfield stracolmo,tutti allineati ai nastri di partenza,e le aspettative roboanti di una stagione all’altezza…mastro gerro ancora ai box e dio sa quanto ci servirebbe il capitano in spolvero,suarez reduce da una mini vacanza e stremato (il rigore lo conferma il pistolero che tira nel terrazzo della signora o’connor che affaccia sul terrapieno della anfield road?..mai nella vita..)…mettiamoci enrique che e’sceso dal treno per salire gli scalini che conducono al campo,agger anche lui lucidato di fresco dopo praticamente un anno senza vedere il campo,e un equivoco tattico da definire perche’,a mio modesto modo,carroll e suarez avranno vita difficile ad integrarsi (io l’olandese volante non lo lascerei MAI in panca,se non vi fosse posto lo metterei in porta,e visto reina di oggi anche dirk farebbe la sua figura)..condiamo il tutto con una espulsione sacrosanta sulla quale dodd,pensando forse che i reds avrebbero fatto un boccone del malcapitato sunderland ha preferito sorvolare,e il fatto che larsson non ostante gli strilli da aquila delle ande del telecronista sky,il prossimo gol cosi lo fara’il 15 maggio del 2049,nell’amichevole che i black cats giocheranno contro le shetland isles,giocando 11 contro 3,e il gioco e’fatto…e’solo la prima,e,caspita,il titolo non lo possiamo certo prevedere,cosi’come nessuno lo prevedeva…la stagione deve essere piena e ricca di soddisfazioni,ma sempre tenendo i piedi ben saldi a terra…ricordiamo che downing deve essere riabilitato al gioco del calcio,meireles secondo me e’un ottimo catalizzatore del nostro attacco,e che,infine,aquilani scalpita…le premesse ci sono tutte,ma diamo significato,come ho scritto all’inizio,su cosa ci aspettiamo da questa premier…io dal mio canto,mi metto comodo e quel che viene viene…p.s due considerazioni,la prima…posso per pieta’dopo tutti i soldi spesi,evitare di vedere ancora lucas costruire gioco?…non e’piu’possibile accettarlo,la seconda…ma portasse male che il branch sale sempre con il sunderlan?…e che c………….saluti….

  • Un inizio così così secondo me ragazzi, con una prestazione a due volti.
    Un primo tempo tutto sommato bello da parte nostra, con molta spinta sulle fasce, scambi veloci e semplici, buona circolazione di palla (delizioso Adam in cattedra nel primo tempo: calato lui nella ripresa, siamo crollati) buoni ripiegamenti in fase difensiva, ed un eccellente Downing, veloce, ben inserito e molto coraggioso anche nelle giocate secondo me.
    Nel secondo tempo, come capita spesso purtroppo in questi home games sulla carta tutti dalla parte nostra, sono affiorati i vezzi ed i vizi di lungo corso: abbiamo gradualmente arretrato, abbassato la spinta offensiva, e ci siamo accontentati di controllare la partita lasciando il palcoscenico al Sunderland.
    Tanto giocatori nuovi da amalgamare e ci vorrà tempo per carità, ma il più grande lavoro secondo me Kenny deve farlo dal punto di vista dell’attitudine mentale.
    Tantissimi anni di continentalismo tattico a volte rendono difficile incosciamente sprigionare un tipo di football diverso, più spontanenom più irruento, più un Liverpool’s way.
    Non sono trasformazioni che si possono compiere dall’oggi al domani.
    Certo, la qualità checchè si sia tentato di insinuare il contrario “c’è”, e quando c’è quella c’è una buona base da cui partire.
    Mettiamoci anche un Luisito rimasto ancora in Sud America ed un Lucas che nella ripresa ha sbagliato tutto ciò che si poteva sbagliare.
    Feet on the ground; sudore e lavoro, tanto lavoro.

  • Verissimo Stefano, ieri Lucas non era affatto in giornata, troppi palloni regalati agli avversari, per giunta dopo averli riconquistati a fatica. Per Flana c’è la scusante dell’inesperienza e si tratta comunque di un inizio di stagione dalle aspettative piuttosto elevate; quindi direi che ci può stare.
    Finalmente posso constatare di persona la grande qualità del nostro Stewart, e chiedo venia per averne dubitato anche un solo giorno. La sua voglia di fare bene si vede ad occhio nudo, e ha confermato il suo ottimo potenziale. Mi è piaciuto tantissimo anche il nostro “Carletto” scozzese che ha mostrato di avere le carte in regola per svolgere egregiamente il lavoro di vice-StevieG.
    Poi come ha già detto Stefano, probabilmente un gol così ricapiterà allo svedese in un futuro assai remoto… forse a FIFA 😀

  • Io non sono d’accordo con le critiche a Lucas. Ieri ha disputato un ottimo primo tempo, poi è calato nella ripresa insieme al resto della squadra. Il problema è che è sceso parecchio il suo compagno di reparto, Adam, che non riusciva più a far partire la manovra. Quindi il brasiliano si è preso anche quella responsabilità, ma sappiamo non essere la sua caratteristica.

    Cmq non sono preoccupato per niente. E’ la prima giornata e il calo è stato solamente fisico. Mettiamoci che in campo c’era un Suarez che si allenava da soli 4 giorni (eppure è stato decisivo), Enrique all’esordio (per me il migliore dei nuovi). E cmq, rispetto alla formazione titolare dell’inizio dello scorso anno c’erano ben 7 calciatori diversi. Come ho scritto due settimane fa, servirà molta fortuna fino a fine ottobre (manca anche Steve) ma poi inizieremo a volare. Qualche sprazzo si è visto anche ieri. Poi diciamo che la fortuna ci è anche mancata. La mancata espulsione al 5′ (non ci sarebbe stata partita) e la traversa di Downing lo testimoniano.

    A me dispiace solo che Kenny sembra aver ormai deciso di mandar via Aquilani. Peccato, per me non è inferiore a Meireles.

  • Cari amici mi riferisco soprattutto a te STEFANO, il poeta a volte il profeta.
    Io invece sono e resto infuriato, tutte le tue argomentazioni sono corrette e lo ripeto scrivendolo in maiuscolo CORRETTE.
    Ma mi sono rotto il cazzo di una mentalità in premier da POVERACCI.
    Il nome LIVERPOOL dice che devi sempre lottare per il primo posto, puoi vincere perdere o arrivare 8°, ma il tuo obiettivo deve essere VINCERE non qualificarti in Champions.
    Abbiamo speso, abbiamo una squadra forte e con tutte le difficoltà da te elencate in casa contro il SUNDERLAND i 3 punti sono OBBLIGO, a fatica, rubacchiati ma D’OBBLIGO.
    Qualcuno iniziava a consolarsi con il risultato dell’Arsenal, che a differenza nostra giocava fuori, che deve far fronte a preliminari di COPPA e lotte intestine per le cessioni di CESC E NASRI.
    La nostra è una situazione diversa ieri dovevamo vincere ed abbiamo TOPPATO.
    BASTA SCUSE….SIAMO IL POOL

  • Leggo Roby e sorrido.. sorrido perché non riesce a descrivere tutta la rabbia che ha in corpo… son sicuro che live è molto ma molto più incazzato. Ieri abbiamo vissuto l’ennesimo pomeriggio che ti intossica una settimana,cerchiamo di canalizzare questa rabbia per sfogarci sabato, io chiedo solo una cosa a KING KENNY mentalità… e quella dobbiamo instaurarla con pazienza e fatica, qui nessuno ha la bacchetta magica, quindi diamogli il tempo giusto, ripeto nel primo tempo ho visto buone cose, e con un po’ di culo la partita si poteva alzare… già il culo quella famosa componente che sembra un pochino averci girato le spalle… maledetta fretta, maledetta rabbia, maledetta impazienza… CONFIDENCE!!! YNWA

  • Roberto, ti faccio presente che pochi istanti fa, anche le merde londinesi con casacca blu hanno pareggiato la loro partita di debutto, con lo Stoke City. 0-0 hanno pareggiato.

    Tu dirai che Arsenal e Chelsea giocavano fuori casa. Che addirittura l’Arsenal deve pensare ai preliminari di Champions, e che le cessioni di Nasri e Fabregas sono pesanti.

    E per il Chelsea?? Il Chelsea non ha preliminari a cui pensare, ha un’allenatore gasatissimo e fortissimo, una squadra ulteriormente rinforzata, e voglia di riscatto(come noi).

    Eppure hanno pareggiato 0-0 al culmine di una partita di merda. Noi almeno ieri un goal l’abbiamo fatto. E ti ricordo che se quella troia della DEA BENDATA, non fosse appunto troia, il primo tempo finiva 3-0 per noi, e con il Sunderland in 10 uomini.

    Giocare da LIVERPOOL significa fare un primo tempo dominante, chiudere subito la partita con aggressività e avere i 3 punti in cassaforte, già nella pausa di metà partita. Ieri ce l’avremmo fatta. Ce l’abbiamo fatta. Abbiamo fatto un primo tempo dominante in cui abbiamo chiuso la partita.

    Peccato che qualche PORCO SVOLAZZANTE chissà dove, ha deciso che il tiro di Downing doveva finire su quella stracazzo di traversa. Ha deciso di far sbagliare un rigore banale ad uno dei giocatori più forti d’Europa. Ha deciso di far impazzire l’arbitro e di non farli espellere un giocatore da cartellino rosso palese.

    E allora vaffanculo lo dico anchio. E lo dico a colui che ieri pomeriggio ho rammentato spesso(accoppiando al suo nome, epiteti coloriti). Che cazzo.

  • Vabbè, le merde hanno vinto 2-1 dopo una partita di merda, culminata con un GOAL A CULO negli ultimi minuti(tiro del cazzo di young che rimpalla su 2 giocatori del WBA e finisce in rete).

    Io non ci sto a seguire un campionato in cui noi giochiamo bene, e prendiamo 100000 traverse, e loro vincono partite di merda andando avanti a colpi di culo.

    Vaffanculo loro e tutti quelli come loro, queste son le cose che mi fanno incazzare come una iena.

  • …mamma mia bella…e siamo alla prima di campionato!…cio’significa che,se non vinciamo le prossime 12 consecutive segnando 50 reti e subendone 1 (possiamo subirne una no?),siamo destinati al disastro epocale?…chi ha detto che l’acquisto di downing sia l’acquisto di un pezzo da 90 che ci porta il salto di qualita’atto a vincere la premier?…l’esterno della nazionale inglese e’una scommessa..kenny dalglish lo ha preso per rivitalizzarlo,e ieri,aldila’della traversa e di discreti 15 minuti io non l’ho visto…stesso dicasi per adam,naufragato in un secondo tempo indecente dove il centrocampo del sunderland pareva quello di rivelino e pele anni ’70…poi…carroll,il troll (vi piace il troll?,a me fa impazzire come nomignolo…),e suareza assieme,come ho gia’scritto,sono da verificare…l’uno gira spesso al largo dall’area,errabondo per le fasce e pare un pesce fuor d’acqua,l’altro esita talvolta a dar via la palla preda di istinti funambolici un pochino esagerati..lucas e’il solito,reina pare nn aver dimenticato le magagne dello scorso anno,flanno e’stato un disastro,agger non giocava da un anno e un po,gerro e’indisponibile,meireles quando e’entrato (e doveva giocare)e’andato fuori ruolo…insomma,se vogliamo esser critici,prego accomodiamoci ce n’e per tutti i gusti…possiamo perfino tirare in ballo la condizione fisica,prossima allo zero assoluto,e il fatto che,e’vero come dice rob,il sunderland se vuoi concorrere per il titolo lo devi distruggere…e’tutto verissimo..allora significa che retrocederemo…io ho visto l’arsena,e vi assicuro che,contutte le nostre miserie (da verificare)siamo piu’squadra…ho guardato il chelsea,mi ha fatto ridere,lo united e’ancora un altro pianeta,e noi NON partiamo per vincere il titolo…benedetti ragazzi..partiamo per iniziare qualcosa che trovera’costrutto da qui a un paio di anni…come dice il boss,confidence..ma anche tanta pazienza,tanto supporto,molta considerazione per questi ragazzi e il loro tecnico ed un attimo di quiete..i risultati verrano,con l’entusiasmo e con il nostro valore…e’indiscutibile che,in un altro momento,la partita di ieri la si poteva perfino perdere…cresceremo…basta aspettare..io mi fido……

  • alessandro t9 a me di quelle merde del chelsea non frega un cazzo.
    siamo noi 5 volte campioni d’europa non loro….
    basta con sta mentalità da provinciali noi dobbiam guradare solo a quei culattoni di merda dello UTD tutto il resto ci deve fare una sega….scusate la volgarità..vincere vincere vincere no chance no scuse

  • Guarda Stefano, che io sono fermamente convinto che quest’anno finiremo tra le prime 4. Dopo aver visto l’Arsenal e il Chelsea, ne sono ancora più convinto. Eppoi ho fiducia incrollabile in King Kenny.

    Il primo tempo ieri è stato bello sotto tutti i punti di vista. Poi vaffanculo nel secondo tempo è crollata la condizione fisica ed è andato tutto a puttane. E sono emersi GLI OVVI problemi che una formazione composta da molti nuovi e da alcuni che non si erano ancora mai allenati con la squadra, può avere.

    Quello che mi fa incazzare è LA SFIGA, che ci divora dall’interno e dall’esterno. E mi fa incazzare perchè NON HA SOLUZIONE. Che cazzo ci possiamo fare, se ogni santa partita prendiamo svariati pali/traverse o se gli arbitri fanno il loro porco comodo?? Ieri non meritavamo di perdere. I ragazzi hanno fatto una partita DA CHIUSURA NEL PRIMO TEMPO. Non posso rimproverarli niente. Eppoi ci metti traverse, rigori sbagliati, mancate espulsioni. Per non parlare del goal A CAZZO di Larsson. Perchè sempre e solo contro di noi, i giocatori mediocri diventano tutti dei Messi?? Quel goal Larsson non lo rifarà mai più, neppure in allenamento. Neppure sulla playstation.

    La ciliegina ovviamente è vedere quelli schifosi del Manchester, fare oggi una partita di merda, e vincerla negli ultimi minuti grazie ad un tiraccio/cross che rimpalla tra 2 difensori del WBA, e finisce in rete. Se ne vadano in culo.

    @Roberto: Si ok, però il Chelsea sarà una di quelle squadre che ci romperà le palle per raggiungere la vetta della classifica. Quindi ce ne deve fregare. Se in PL ci fossero solo le merde di Manchester di avversari, sarebbe una pacchia. Tanto gliele suoniamo sempre.

  • Comunque ragazzi dopo tutte queste mie uscite colorite e volgari vi dico come dice stefano che staro’ vicino al pool piu’ di prima….pero’ capitemi io cn il sunderland oltre alle cose buone del primo tempo ho visto le stesse minchiate da 3 anni a questa parte.
    uscite a vuoto di reina, passaggi da giocatore ubriaco di lucas e l’ennesima incapacità cronica di fare male all’avversario.non chiudiamo mai scappelliamo e andiam KO.
    Troppa poca gente nel pool di oggi conosce la vittoria,non sanno cos’è non l’anno mai assaporata.
    Solo gerro carra e j.cole conosco la parole vincere e senza questa conoscenza diventa difficile costruire…
    buon lavoro King kenny….ma sarà un lavoro duro molto duro..
    ynwa

  • …volevo ricordare una cosa..il sunderland ha cambiato forse un uomo rispetto alla passata stagione..sono gli stessi piu’o meno che,lo scorso anno,fecero un buonissimo finale di stagione…davvero..quindi nella ripresa,quando i nostri hanno perso il bandolo,e’venuta fuori la loro logica amalgama,rispetto a noi…pero’nella prima meta’quando andavamo a mille,hanno visto i sorciacci rossi…ecco,ripartiamo da questo…..

  • Keep calm guys, and tell Wenger to piss off 😀
    Invoco la questione attitudine e mentalità Liverpool di Nunzio, assolutamente da ritrovare e ci vorrà tanto tempo, e tanto lavoro anche per me.
    Muovo un appunto, in ginocchio e con tanta umiltà del più umile dei sudditi, al Re: quest’anno abbiamo finalmente una grande panchina, quindi utilizziamola.
    Nella fase di typycal nostro calo psico – fisico, inserire prima molto prima Raul Meireles, Iron Man e Joe Cole (neanche in panchina? Su, dai, mi pare esagerato: hai un giocatore con tutta la sua panzetta di qualità e fantasia ed in panca ci deve stare. Lo stesso vale per Aquilani), magari perchè no riportando Jordan al centro nel suo ruolo naturale per Lucas, molto calato nella ripresa.
    Meireles, Joce Cole, Aquilani sono tutti giocatori che ti danno vivacità, cambio di passo, fantasia: tenerli tutti e 3 in una panca è un lusso per pochi.
    Basta vedere la panchina del commovente Stoke City per capirlo.
    Questi giocatori finchè non si vendono per me ci devono stare, e ti possono comunque dare quel qualcosa.
    Ovviamente con grande amore ed umiltà da suddito.

  • Sembra di essere ai tempi dei post contro rafa o contro hodgson…..io dico solo una cosa….abbiamo il manager che tutti e sottolineo TUTTI in un modo o nell’altro sognavamo. Manager che ha finalmente fatto una campagna acquisti mirata a prendere giocatori britannici che TUTTI volevamo.
    Ha avuto le palle di lanciare un giovane nei titolari, cosa che mancava da un bel po’.
    Si critica sempre il modo di fare dei tifosi italiani che criticano alla prima giornata e già simo a discutere se siam da champions europa league o altro.

    Io dico solo una cosa….dopo anni tristi e bui abbiamo una DIRIGENZA SERIA ….abbiamo DALGLISH….abbiamo i SOLDI….quindi forse più che chiedere mentalità vincente alla squadra iniziamo di nuovo a riconquistare la mentalità della KOP!!!

    YNWA.

  • Siccome oggi sto passando il ferragosto a vedere le partite che avevo registrato del chelsea e dello united e sto studiando il servizio di presentazione del guerin sportivo sulla premier, quindi è una giornata tutta per i reds e per la premier! Ho una domanda che mi frulla nella mente…mi chiedo e vi chiedo una cosa…ma quando tornerà il capitano, sperando che torni come quello di una volta ma poco ci credo ahimè…e se aquilani non va via ( lo spero! )….kenny come farà a gestire la quantità immensa di centrocampisti che abbiamo? gerrard kuyt e downing titolari fissi insieme a carroll e suarez…e al centro? henderson adam meireles lucas cole maxi poulsen spearing ( dopo la partita che ho visto ad anfield il mio mito ) dove li mettiamo?! spero stavolta non soffriremo del contrario…cioè della panchina e della tribuna lunga! e il difensore centrale che ci manca? e l’alternativa ai due attaccanti che non potrà essere n’gog?!

  • Ciao Gianlù! E’ sempre un piacere leggerti..ti rispondo innanzitutto al post 17, che mi trova d’accordo su ogni virgola..per quanto riguarda il “problema” panchina e tribuna lunga, è un tema davvero molto interessante e meritevole di considerazioni. In merito è stato intervistato Kenny e ha risposto che “non ho pressioni per vendere qualcuno, non ci sono giocatori che debbano essere assolutamente ceduti, casomai la pressione continua ad esserci nell’altra direzione”. Detto ciò, sperando che sia di buon auspicio per la permanenza di Aquilani, è vero anche che, ahimè, quest’ultimo e StevieG notoriamente sono cagionevoli, quindi secondo me complessivamente saranno ben poche le occasioni in cui tutti saranno disponibili contemporaneamente. Il ruolo di Maxi, Poulsen e forse (io SPERO ancora in un suo recupero ma purtroppo sono pessimista in merito, a differenza del buon Rick) Cole si limiterà credo alla tribuna (peccato anche per Maxi perchè quello ammirato nell’ultima parte della scorsa stagione sicuramente una onesta chance la merita, chissà che Kenny non gliela dia, io sto solo ragionando per supposizioni) o poco più. Penso che a meno di ribaltoni dell’ultima ora, non dovesse arrivare un’ala nè una punta, sarà Kuyt l’eventuale sostituto dei 2 là davanti (naturalmente uso la parola sostituto ma ciò come sappiamo non implica che esso non debba essere utilizzato alle spalle del duo angli-uruguaiano) con Ngog da utilizzare in caso di estrema necessità (tutti rotti). Sul centrale mancante la sensazione è che si chiuderà per uno tra Cahill, Shawcross e Dann (tutti e tre ottimi giocatori, francamente non saprei chi scegliere, secondo me insieme a Jones, che comunque è l’inferiore dei 4 secondo me, rappresentano il post Terry-Ferdinand in nazionale, e con i nostri terzini secondo me l’Inghilterra ha un futuro roseo davanti, perlomeno per quanto concerne il reparto arretrato..vabè chiuso l’OffTopic) a breve, e per il resto Kenny è un maestro di calcio, stile il beone Ferguson, io penso che adatterà l’11 in base all’avversario che man mano ci si troverà davanti e lo stato di forma di ogni giocatore, e penso che alla fine davvero tutti troveranno spazio, e a risentirne positivamente saranno i risultati e le prestazioni di tutti, che non essendo titolari fissi, innanzitutto si impegneranno di più, in secondo luogo avranno tempo di rifiatare evitando maratone stile quelle degli scorsi anni, con Gerrard e Torres che dovevano giocare anche mezzi acciaccati (ed ecco i risultati, sono diventati di cristallo entrambi). Insomma, magari con uno come Benitez che si fissa e si incaponisce forse no, ma con kenny una panchina così lunga credo possa dare solo giovamenti. My view 😉

  • Caro matt concordo con te, quello che hai scritto credo avverrà nei prossimi mesi.

    Io spero solo che cole vada via non fosse altro x il mastodontico ingaggio che ha, stipendio che non vale assolutamente secondo il mio modesto parere.

    Maxi se si conferma come l’ultima parte della stagione è un buon panchinaro…credo purtroppo che sia il classico giocatore che se non gioca x un pò diventa discontinuo quando è chiamato in causa ( è fragile di testa xchè il talento l’ha sempre avuto ).

    Poulsen lasciam perdere ma almeno fdarà rifiatare lucas anche se punterei su spearo.

    Insomma questa gente costa a livello di ingaggi e siccome la notte ancora ogni tanto mi sveglio sudato per aver sognato gillett e hicks che si bevevano una birra con rafa…beh insomma non vorrei che ora la società spenda oltre il dovuto..non si sa mai nella vita, meglio non rischiare di nuovo il rosso in bilancio!

    Difensori centrali? Shawcross tutta la vita…il ragazzo randella come dio comanda gli attaccanti, marca bene e di testa è possente!

  • Ciao Gianlu’ 🙂
    Hai passato un grande 15 Agosto 😀
    Comunque non ho letto in giro grande critica al Re (ma ci mancherebbe XD), e te lo dice uno che ha difeso persino Mister Roy Hodgson (un folle praticamente :D), ieri ad un passo dall’impresa contro lo United.
    Stradaccordissimo con te su Shawcross che mi ricorda tantissimo Big Sam.
    Su Joe Cole: raga io non dico che non deve essere venduto, ma solo che finchè non arriva una vera offerta secondo me dovremmo tenerlo in panchina e provare ad utilizzarlo.