donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

96 pagine, come 96 fiamme sempre ardenti..

96, sono le pagine del prossimo Special Matchday Programme dell’Exeter City FC, Club della League Two del football inglese che si prepara ad accogliere il Liverpool per una magica sfida di Fa Cup 4th Round. 96 pagine, come 96 fiamme mai sopite.

L’Exeter City ha infatti deciso di estendere da 81 a 96 pagine il programme, la classica e tradizionale rivista che fa da matchday preview distribuita tra i tifosi, come forma di tributo ai 96 angeli che persero tragicamente la vita ad Hillsborough nell’infausta semifinale di Fa Cup del 15 Aprile 1989…

Oliver Roderick, l’Exeter City media manager, ha detto: “questa è un’occasione davvero speciale, che merita ovviamente un’edizione più ampia, e davvero non si può immaginare un tributo migliore di un matchday programme di 96 pagine”.

Questo gesto di grande classe e sensibilità, fa da sfondo emotivo ad un Fa Cup 4th round che giunge per il Liverpool nel  momento più sbagliato possibile, e si presenta alla vigilia carico di insidie.

Match preview

Questo Week End di Fa Cup è contrassegnato da tre fattori principali: l’infermeria, ormai satura di “casualties”, il mercato di Gennaio, che per via dell’emergenza infortuni si trasforma in una sorta di ricerca di soluzioni “volanti” o “last minute”, allo scopo di individuare possibili “short term fix”, in particolare per la difesa ed infine il rientro di “urgenza” di alcuni giovani talenti del nostro youth setup dai vari prestiti in giro per l’Inghilterra.
Il “bollettino” infortuni, che ormai è un vero e proprio “bollettino di guerra”, includeva già Joe Gomez ed Ings, entrambi ormai fuori per tutta la stagione, Sturridge, un malato muscolare cronico, Skrtel, out fino al match ad Anfield contro l’Arsenal Sakho, con una caviglia messa male, e il Capitano, alle prese con una fascite plantare maledettamente fastidiosa.
Durante la battaglia di Capital One Cup al Britannia, la “treament room” di Melwood ha aperto le porte anche a Phil Coutinho, indisponibile almeno fino a Novembre, Dejan Lovren, e, piove sul bagnato, Kolo Toure, ufficialmente fuori gioco per il match di domani sera al Saint James Park di Exeter dopo i crampi di Stoke.
Una vera e propria crisi infortuni, che richiede un paragrafo lunghissimo di questo match preview: è la misura  dell’emergenza che affrontiamo.
E mentre scrivo questo preview filtrano voci che attribuiscono l’ennesimo “harmstring injury” anche a Jordon Ibe, il match winner del Britannia. Rumours che speriamo si rivelino totalmente infondati.
Allo scopo di poter presentare una “distinta” con 11 giocatori, Jurgen Klopp ha richiamato d’urgenza al quartier generale tutti i giovani spediti in prestito dal Club: gli esterni Shevy Ojo e Ryan Kent hanno salutato rispettivamente i compagni del Wolverhampton e del Coventry mentre Tiago Illori ha interrotto in anticipo il suo rapporto con l’Aston Villa in modo da aiutare la difesa così malconcia.
In definitiva Jurgen Klopp ammette che probabilmente vedremo stavolta in azione “una formazione giovane, molto  rivoluzionata, che cercherà di cogliere l’opportunità, ma al tempo stesso composta da giocatori che hanno giocato pochissimo insieme”.
“Abbiamo rispetto per una grande competizione come la Fa Cup, e vogliamo passare il turno – aggiunge Klopp – ma al tempo stesso dobbiamo riflettere su ciò che è meglio per il Club”.
Al contempo il nostro manager non intende cercare alibi o scappatoie: “Noi dobbiamo comunque provare a passare il turno in una grande competizione, ed è giusto che voi della stampa facciate il vostro lavoro di critica a prescindere dai nostri infortuni e dalle scelte di formazione che siamo costretti ad adottare”.
Per concludere un pensiero di Klopp verso i ragazzi del L’Pool: “I ragazzi devono sfruttare questa opportunità, perchè il nostro obiettivo è vincere, anche se non possiamo addossare troppa pressione su di loro. Questi nostri talenti hanno bisogno di tempo per crescere”.

The January Transfer Window

La crisi infortuni a quanto pare ha cambiato i nostri programmi, trasformando quella che doveva essere in origine una “finestra di routine”, in un’affanosa ricerca di soluzione di breve termine, soprattutto per la difesa.
Su questo fronte, tengono banco due rumours principali.
La prima pista porta a Neven Subotic, vero e proprio “luogo-tenente” della difesa del Dortmund, fedelissimo di Jurgen Klopp, il quale, stando al Daily Express, è in negoziati serrati con il suo ex Club per acquistare il difensore della nazionale serba secondo la formula del in prestito “fino a fine stagione”.
L’alternativa per la difesa, soprattutto secondo i Media italiani, è il giovane difensore dell’Inter e della nazionale Andrea Ranocchia, famoso soprattutto per le sue doti nel gioco aereo e, in base ai report di tuttomercato, vero e proprio “pallino” di mercato di Klopp.
Ad ogni modo, se restiamo ai dettagli delle operazioni, siamo quasi fuori tempo massimo. Tuttomercato parla di un affare Ranocchia da chiudere in “48 ore”.
Eppure Ranocchia, che secondo le previsioni giornalistiche a quest’ora dovrebbe essere a Melwood per le visite mediche, ieri sera invece sedeva sulla panchina dell’Inter nel corso della partita contro l’Empoli. Neven Subotic invece dovrebbe, è d’obbligo il condizionale, “atterrare” a Liverpool domani per sottoscrivere un prestito stagionale.
Ciò significa che volente o nolente, la palla passa ai nostri ragazzi dell’Academy, a Ojo, Ryan Kent, probabilmente anche Cameron Brannagan, Illori e Connor Randall, Brad Smith: sono loro che dovranno sbrogliare questa matassa e trovare un modo da portarci al prossimo turno di Fa Cup.
Se i ragazzi imbroccano bene la sfida, e riescono da subito a calarsi nei panni “agonistici” di un 4° Turno di Fa Cup,  l’emergenza può rivelarsi in un’involontaria “fortuna nella sfortuna, o “blessing in disguise” (benedizione nella  maledizione), dato che può offrirci l’opportunità di lanciare in modo deciso i nostri migliori talenti.

Ynwa, Riccardo Leone

exeter stadium

Saint James Park Stadium – Exeter FC

Comments

comments