donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

We Shall not be moved

Prosegue la marcia dei mighty reds. Sulle ali dell’entusiasmo, il Liverpool affronta il Southampton ad Anfield. Giusto il tempo di riprendersi dal favoloso esordio in Champions League, ora è tempo di continuare il cammino in Premier League, sinora immacolato. Dopo le ottime prime due uscite di un filotto di partite ostico per chiunque, c’è bisogno di ulteriori conferme e di ottimizzare lo stato di grazia fisico e mentale degli uomini di Klopp. Quest’ultimo, avrà il compito di gestire la rosa al meglio, tenendo conto sia dell’importanza di questa partita, sia in vista dei prossimi scontri con alcune big Europee e Mondiali, come Chelsea, Napoli e Man City. Ma la sensazione è che ora siano gli avversari a preoccuparsi di una squadra finalmente matura (tolti alcuni black out), che ha imparato dagli errori, e anche dalle cose buone, degli ultimi anni. Riguardo la formazione, il mister potrà contare su uno Sturridge finalmente in grado di essere decisivo, e anche sul ritorno, seppur non a pieno servizio, di Clyne e Lovren, oltre ai titolarissimi. In difesa si presume di vedere i soliti noti, mentre, a centrocampo, quasi sicuramente tornerà Keita dal primo minuto, ed è probabile l’esordio in Premier League di Fabinho, magari da subentrato.

Liverpool Southampton preview 2

Liverpool Southampton preview 2

In attacco, invece ci sono da risolvere alcuni rebus. Il primo riguarda sicuramente Firmino, che ha dato mostra di poter giocare anche in versione “ciclope”, ma non è detto parta dall’inizio, e in secondo luogo non è da escludere che una delle due ali possa iniziare dalla panchina, dando spazio a Shakiri. In particolare, l’allenatore tedesco è chiamato a decidere su Salah, apparso non ancora al 100% in questo inizio di stagione, e reo di aver commesso un errore che poteva costare i 3 punti contro il PSG. Vedremo se Klopp deciderà di dargli fiducia per fare in modo che si riscatti subito (scelta più papabile), o decida di affidarsi all’attaccante svizzero.

Chiunque scenderà in campo, la squadra di quest’anno sembra poter vincere in qualsiasi partita. Affrontarci non sarà facile per nessuno, “We shall not be moved”.
Come sempre, i nostri ragazzi non saranno soli neanche domani. A supportarli, ci sarà ad Anfield un pubblico entusiasta per una squadra bella, compatta e finora vincente. E anche da noi in Italia, nello specifico a Montecatini Terme, in occasione del raduno dell’Italian Branch, ci saranno tantissimi tifosi Reds provenienti da ogni angolo del Belpaese per godersi una partita del nostro amato Liverpool in compagnia e in amicizia. Dal Merseyside, così come dall’Italia, si alzerà un solo grido “Come on you Reds”!

YNWA, Gioele Putzolu

Comments

comments