donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Vietati passi falsi

Alisson mette le mani avanti

La Premier League è ormai iniziata da 3 giornate e il Liverpool si è presentato alla grande sin dall’esordio straripante in casa contro un West Ham estremamente rinnovato e rinforzato dal mercato estivo ed è proseguito con la difficile vittoriosa trasferta di Selhurst Park e con altri 3 preziosi punti nella sfida casalinga col Brighton. Aldilà dei numeri, dei 7 goal segnati, dei 3 clean sheets consecutivi, dell’imbattibilità casalinga che perdura dal girone di ritorno dello scorso anno quel che si mostra lampante davanti agli occhi di chiunque è la solidità di questa squadra, la fame di questo gruppo e la forza complessiva del mondo Reds in toto che a seguito di una ricostruzione lenta, oculata ma al tempo stesso progressiva e incessante sta riportando il Liverpool FC nell’elitè del calcio mondiale. Questo lo dimostra il nuovo e crescente appeal che ha portato giocatori importanti a scegliere la nostra causa, la prima volta dopo molti anni nessun “big” è stato ceduto e anzi numerosi contratti sono stati ritoccati e rinnovati rendendo ragione del fatto che Anfield non è più ritenuto trampolino di lancio bensì punto massimo d’arrivo.

Tutto questo deve portare il Liverpool e tutti i suoi fans a scrollarsi di dosso le paure di anni deludenti, le cocenti sconfitte recenti, il peso di una storia vincente interrotta, gli scivoloni e le “paperate”. Il Liverpool non può più essere ipocrita, non può più nascondersi dietro a squadre ritenute “un gradino sopra”, non può più essere classificato underdog.

Perché di fatto non lo è, perché quest’anno si va per il jackpot, in tutte le competizioni, come il Liverpool ha sempre fatto durante tutta la sua storia; storia che deve essere orgoglio e spinta verso nuovi allori e non fardello o macigno che ci freni o affossi.

Sabato alle 13:30 ore italiane Leicester e Liverpool aprono la 4 giornata di Premier League.

Nonostante la sconfitta alla prima di campionato e l’assenza del bomber Jamie Vardy ( 7 goal segnati contro i reds) le foxes sono in un ottimo stato di forma avendo vinto gli ultimi 3 incontri tra EPL e Carabao Cup. I Reds dal canto loro hanno vinto gli ultimi 4 incontri in Premier tutti con un clean sheet.

Jordan Henderson scalpita per una maglia da titolare

Nonostante capitan Jordan Henderson scalpiti per una maglia da titolare Jurgen Klopp a meno di defezioni dell’ultimo minuto si affiderà quasi sicuramente all’11 che è sceso in campo nei precedenti tre incontri. Lovren oltre al lungodegente Chamberlain è l’unico infortunato per cui spazio ancora all’ottimo Joe Gomez al centro della difesa mentre per i nuovi acquisti Fabinho e Shaquiri è prevista di nuovo la partenza fra i sostituti.

C’è poco da aggiungere, sabato i 3 punti sono tassativi. Vietati passi falsi.

di Jacopo Orofino

Comments

comments