donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

TORNA LA MAGIA DELLA CHAMPIONS

La Kop e tutto Anfield pronto a dare la giusta carica

La Kop e tutto Anfield pronto a dare la giusta carica

Finalmente l’Europa. Dopo il consueto periodo di pausa tra fase a gironi e fare ad eliminazione diretta, per il Liverpool tornano le emozioni della Champions League. Quelle notti in cui Reds si sono spesso esaltati, scrivendo pagine importanti della storia del calcio. Domani alle ore 21, ad Anfield arriverà il Bayern Monaco: uno degli avversari più difficili che potessero capitare.

La formazione di Niko Kovac, oltre ad essere come da prassi una delle potenze del calcio mondiale, sta vivendo un ottimo periodo di forma. 9 vittorie nelle ultime 10 partite per i bavaresi, capaci di ridurre il distacco dal Dortmund capolista – che ha una partita in meno – a soli due punti. Dimenticate quindi le amnesie autunnali, che avevano fatto traballare la panchina del tecnico croato.

Il Liverpool, dal canto suo, arriva alla sfida certamente non da sfavorito. La finale conquistata lo scorso anno, il passaggio del turno in un girone non facile (con PSG, Napoli e una Stella Rossa più temibile del previsto) e lo strepitoso campionato fin qui condotto dai Reds fanno ben sperare in vista dello scontro con i tedeschi. Inoltre, la vittoria per 3-0 nell’ultimo match di Premier League contro il Bournemouth ha dato nuovo slancio alla squadra di Klopp dopo i pareggi contro Leicester e West Ham.

Su Dejan, in realtà devo aspettare minuto per minuto se c’è una possibilità o no.

Dal punto di vista della probabile formazione, il tecnico tedesco dovrà fare a meno di uno dei giocatori più importanti: si tratta del difensore Van Dijk, out per squalifica. Al suo posto nel caso fosse disponibile dovremmo vedere Lovren in coppia con Matip, in una linea difensiva completata da Milner e Robertson sulle fasce. A centrocampo abbondano le alternative, con Fabinho (anche se, nel caso Lovren non dovesse farcela lo potremmo vedere schierato nella coppia centrale), Henderson, Wijnaldum, Keita e Shaqiri (anche lui ancora in dubbio) a contendersi un posto nel trio in mediana. In attacco il solito tridente, composto da Salah, Firmino e Mané (il più on fire dei tre tenori dei Reds, con 4 gol nelle ultime 4 gare).

Ci attende dunque una delle gare più difficili della stagione, ma l’urlo della Kop e l’affinità del Liverpool con la Champions saranno armi importanti per risultare ancora una volta protagonisti in una notte europea.

di Paolo Lora Lamia

Comments

comments