donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Thank you Australia

di Walter Randazzo

Capitan Gerrard sigla la vittoria australiana

Capitan Gerrard mette il suo sigillo sulla vittoria in terra australiana

È stato un periodo movimentato ultimamente in casa Liverpool, protagonista ovviamente il solito: Luis Suárez. L’attaccante uruguaiano è tornato pochi giorni fa dalle vacanze e si è unito al resto del gruppo per la tappa australiana della tournée prestagionale, ma i rumours e le speculazioni sulla sua situazione non smettono. L’ultima notizia su questa saga è la singolare offerta dell’Arsenal di 40 milioni più una sterlina, offerta alla quale il patron John W. Henry ha risposto lasciando capire di non essere rimasto particolarmente felice, diciamo così.

Ma tra una voce e l’altra comunque ‘the show must go on’ e questa volta lo show va in scena al Melbourne Cricket Ground per l’amichevole contro i padroni di casa del Melbourne Victory. L’entusiasmo dei Reds australiani è impressionante, addirittura 95000 i presenti che fanno registrare il tutto esaurito, per un colpo d’occhio veramente notevole. Così come notevole è il ‘You’ll Never Walk Alone’ intonato a squarciagola da tutto lo stadio, roba da pelle d’oca.
Questa volta Brendan Rodgers deve fare a meno di Kolo Touré e Coutinho, che restano precauzionalmente a riposo dopo aver riportato dei piccoli acciacchi. In difesa la coppia centrale è formata da Skrtel e Wisdom, affiancati sulle fasce come sempre da Johnson ed Enrique, centrocampo con Allen, Henderson e capitan Gerrard, mentre in avanti giovanissimo tridente Sterling-Borini-Ibe. In porta per questa occasione Rodgers lascia prevedibilmente a riposo il nuovo arrivo Mignolet per dare spazio al padrone di casa Brad Jones. Il grande atteso Suárez invece si accomoda inizialmente in panchina.

Nelle prime fasi del match, Sterling prova a rendersi pericoloso più volte con un paio di tiri che però non trovano lo specchio della porta, e anche il suo compagno d’attacco Ibe sembra in giornata e si fa notare con qualche bella sgroppata sulla destra. Al ventesimo hanno una chance anche i padroni di casa con Nabbout che ci prova con un sinistro da fuori area, ma Jones si fa trovare pronto. Gerrard allora, che di tiri da fuori area se ne intende, risponde subito e ci prova con uno dei suoi ma il portiere Coe devia in tuffo. Anche Allen è autore di una buona prova e va alla ricerca del gol dopo essere entrato in area dalla sinistra, ma il suo tiro è centrale. Alla mezz’ora finalmente si sblocca il risultato: Allen avanza con il pallone verso l’area leggermente defilato sulla destra, vede l’inserimento centrale di Gerrard e lo trova con un’imbucata perfetta, e al capitano non resta che piazzare il rasoterra sul palo lontano che non lascia scampo a Coe. Il pubblico impazzisce! Sterling e Ibe continuano a impressionare creando scompiglio nella retroguardia australiana, mentre Wisdom si mette in mostra con una bella prestazione in difesa. Ancora Gerrard ha un paio di occasioni prima della fine dell’intervallo, ma manca la precisione avuta sul gol e si va quindi all’intervallo sul punteggio di 1-0.

La ripresa comincia con gli stessi 11 del primo tempo. Nei primi minuti il Liverpool ha un paio di calci d’angolo in rapida successione, ma non portano ad alcun risultato. In panchina intanto occhi puntati su Suárez, che comincia a scaldarsi… La fatica comincia a farsi sentire, il ritmo rallenta, e il Melbourne ha una buona occasione per pareggiare con Pain che quasi sorprende un Jones non posizionato al meglio, ma il portiere australiano riesce in qualche modo a sventare il pericolo. Poco dopo l’ora di gioco è Borini che riceve palla in area e cerca il gol con una spettacolare rovesciata, ma non è fortunato e il pallone termina a lato. Finisce intanto la partita di Steven Gerrard che lascia la sua fascia di capitano al suo sostituto che è Lucas. Al minuto 72 comincia la vera e propria girandola di cambi, e tra questi fa finalmente il suo ingresso in campo Luis Suárez: L’uruguaiano esordisce subito con uno dei suoi tipici tunnel. A cinque dal termine Iago Aspas riceve palla in area dopo una buona azione offensiva ma ritarda troppo il tiro, che viene respinto dal difensore. Proprio quando la partita sembra finita, Suárez si libera di un difensore con uno dei suoi numeri e mette in area un pallone che Aspas deve solo depositare in rete.

Finisce così 2-0 un’altra buona sgambata per il Liverpool, e una grande festa per tutto il pubblico australiano. Adesso tutti in Tailandia dove domenica si scenderà di nuovo in campo, tra un rumour di mercato e l’altro. Sul campo per ora le risposte sono buone.

 

 

Comments

comments

4 risposte a Thank you Australia

  • Io non l’ho potuta vedere perché non sapevo fosse di mattina comunque spero che il Liverpool abbia giocato bene

  • Io purtroppo non l’ho vista per l’orario ma spero che il Liverpool abbia giocato bene

    YNWA Alberto

  • Io purtroppo la partita non l’ho vista per via dell’orario ma spero che il Liverpool oltre ad vaer vinto abbia anche giocato nene facendo divertire i tifosi come ha dimostrato di saper fare in questo finale di stagione
    Alberto virtual_albi@hotmail.it

  • OT:

    Messaggio importante : ho contattato il LFC x i biglietti per il match con lo Stoke.

    Non hanno ancora terminato di verificare tutti i pagamenti,la prossima
    settimana dovrebbero comunicarmi l’avvenuto “processo” dei nostri. Keep
    faith.