donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Senza respiro…

L’ampio turn over di mercoledì sera ci ha dato bene.

Con il mese di Dicembre, la Premier League incalza i ritmi, mercoledì sera vi abbiamo raccontato la vittoria contro il Burnley al Turf Moor. Passano tre giorni ed alle 13.30 di domani apriamo la 16esima giornata di Premier League, ormai siamo quasi al giro di boa, e al Dean Court di Bournemouth, noto anche come Vitality Stadium (per motivi di sponsorizzazione)  va in scena AFC Bournemouth vs Liverpool. Quindi seconda trasferta di fila per i Reds, che necessitano disperatamente di proseguire l’incredibile serie di vittorie per tenere il passo di un Manchester City stratosferico. City tra l’altro impegnato nella trasferta contro il Chelsea, il che potrebbe dare l’occasione al Liverpool di avvicinarsi ulteriormente. Guai però illudersi e pensare che loro hanno la TRASFERTA difficile e la nostra sia già fatta, a questi livelli nessuno ti regala niente, l’abbiamo visto nella scorsa partita, con un gioco duro e intimidatorio da parte degli avversari, al limite del regolamento. Per quanto riguarda la formazione, difficile che Klopp riproponga l’ampio turn over visto contro il Burnley. Mané dovrebbe essere ancora out, mentre dovrebbe rientrare Robertson. Out invece Joe Gomez (a proposito della partita di mercoledì sera) per un grave infortunio alla caviglia che lo terrà fuori un mese e mezzo almeno. Vedremo probabilmente sia Salah che Firmino partire da titolari. Mentre a centrocampo pare scontata la presenza dal primo minuto sia di Keita che di Milner, al momento i centrocampisti più in forma. In difesa pochi dubbi, specialmente in caso di ritorno di Robertson. Lovren andrà ad affiancarsi a VVD, e Arnold tornerà titolare sulla destra. I tre punti sono fondamentali.

 

Probabile formazione di sabato.

Un eventuale sgambetto del Chelsea al City, potrebbe farci tornare primi in classifica. Ed è anche fondamentale oltre che  importantissimo mantenere l’imbattibilità, i Reds hanno fatto il miglior inizio stagione nei loro 126 anni di storia, 39 punti su 45 disponibili è un qualcosa di incredibile, ma che come abbiamo detto con un Manchester City in formato schiaccia-sassi, la lotta per il titolo sarà giocata fino all’ultimo punto, e la differenza più grande alla fine la faranno i punti persi o presi proprio contro le cosiddette piccole. Si gioca in anticipo per il match decisivo che ci vedrà impegnati martedì sera 11 Dicembre vs il Napoli, partita fondamentale per il nostro proseguio in Champions League… Ma questa è un altra storia e ve la racconteremo lunedì.
Buona partita a tutti, e sempre forza Liverpool!
di Alessandro Tulin

Comments

comments