donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

London calling.

La faccia che vogliamo vedere sabato!!

Dopo la sfortunatissima serata di Mercoledì, l’ennesima contro la bestia nera Chelsea, si ritorna in campo contro gli odiati Blues, ma a campi invertiti. Molti sono i rimpianti per la prematura uscita dalla coppa di Lega, ma questo deve dare ancora più spinta ai nostri, che hanno dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, di non essere al momento inferiori a nessuno. Il Chelsea è stato ancora una volta maledettamente fortunato contro di noi e la sconfitta brucia. E’ vero che la coppa di lega poteva togliere energie per i traguardi maggiori, ma sarà solo il tempo a dirci se il rimpianto di averla abbandonata subito si trasformerà in vantaggio sugli avversari: mai come questa volta attendiamo il senno del poi!! Ora si va allo Stamford Bridge per una gara che sarà un altro tassello importante nella corsa a quel titolo che inseguiamo da una vita, ma Jurgen Klopp sarà costretto ad una vera e propria guerra tattica contro l’ottimo Maurizio Sarri, allenatore che in questo inizio di stagione sta dimostrando di essere più camaleontico di quanto si credesse: esteticamente sontuoso a Napoli, pragmatico, cinico e, diciamolo, fortunato in questo inizio di avventura londinese. I Reds dovranno fare una partita tatticamente perfetta in cui sarà necessario sfruttare le debolezze della difesa del Chelsea, che non sembra impenetrabile e dovranno essere attentissimi in difesa, soprattutto nel tenere a bada un fuoriclasse assoluto come Hazard. Forse però la vera la chiave del match sarà il ritmo, quel ritmo forsennato che solo il Liverpool è in grado di imporre oggi in Europa, un’arma questa che potrebbe essere fondamentale contro un avversario che, al contrario, appare decisamente più compassato anche se mortifero. L’unica possibile perplessità è dettata dal fatto che i Reds hanno avuto un calendario terribile con un ciclo di ben 7 partite micidiali di cui, però, 3 vinte brillantemente e l’ultima persa immeritatamente. Un ciclo come questo può mettere in difficoltà qualsiasi squadra al mondo, ma mai come quest’anno abbiamo delle riserve di ottimo livello (tranne un giocatore!!!!), che forse potranno darci quella svolta che attendiamo da anni, perché ormai nel calcio moderno sono le rose ampie e di qualità che rendono possibili i traguardi più prestigiosi. Questa rosa è chiamata ad un’ultima settimana tremenda con Chelsea, Napoli e City, prima di un periodo di relativa tregua e i giocatori dovranno essere bravi, tonici e psicologicamente forti. Se supereremo positivamente queste tre partite, allora tutti noi, ma soprattutto i nostri avversari sapranno che dovranno fare i conti con il Liverpool fino alla fine. Ma adesso basta con i “se”, i “ma”, i “forse” e pensiamo solo a questa partita, perché vogliamo restare in testa alla classifica e soprattutto noi tifosi vogliamo questi tre punti. Avanti ragazzi, fateci vivere una stagione da sogno, riportateci lì dove meritiamo.

Armando Todino

Comments

comments