donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Evitare la buccia di Banana di Turf Moor…

Si torna subito al lavoro in Premier League. Neppure il tempo di tirare il fiato, dopo la folle battaglia del Merseyside Derby, ed il Liverpool già deve tornare ai propri affari, con una sfida Mercoledì sera al Turf Moor (calcio d’inizio ore 20.45), che si preannuncia semplice solo sulla carta. Il Burnley del manager scozzese Sean Dyche infatti, non naviga in buone acque di classifica questa stagione, al penultimo posto con appena 9 punti conquistati in 14 partite, ma la “tempra” coriacea ed “old style” del Club del West Midland non é cambiata, e rispecchia il carattere pragmatico e tosto del suo allenatore.
Giocare a football a Burnley non é mai facile, e tutti ricordano benissimo che nella scorsa stagione solo un goal rocambolesco al 93′ di Ragnar Klavan ha piegato la resistenza dei padroni di casa. I Clarets hanno tutte le carte in regola per infastidire duramente i reds: forza e resistenza fisica, abilità nel gioco aereo, doti tattiche. La formazione di Sean Dyche punterà moltissimo sull’aggressività dei suoi centrocampisti Cork, Defour, Kendrick, Robbie Brady e sull’abilità fisica del temibile attaccante Sam Vokes. In più, il Burnley, fresco e riposato, si farà trovare pronto per dare battaglia. Ad appena tre giorni da un derby che ha drenato tantissime energie, la partita del Turf Moor è la più classica buccia di banana, “banana skin”, da evitare ad ogni costo, con la concentrazione, la grinta e la cattiveria giusta. In poche parole, bisognerà smaltire in fretta le tossine del derby e buttarsi subito dentro ad un’altra lunga battaglia, per cogliere ad ogni costo tutta la posta in palio.

jurgen klopp wild celebrations

Supportare Fabinho a centrocampo con Hendo e Jimbo Milner, stavolta potrebbe rivelarsi un’ottima idea, perchè se c’è qualcosa che i centrocampisti di casa sicuramente cercheranno di fare, é proprio tempestare di pressing continuo il nostro brasiliano davanti alla difesa. I Clarets a centrocampo tenteranno di sottoporre Fabinho ad un ritmo inusuale per lui, e quindi l’aiuto di due combattenti puri come Jordan Henderson e James Milver, stavolta potrebbe rivelarsi molto utile per neutralizzare i piani tattici di Dyche. Lo staff tecnico e medico del Liverpool ha anche il compito di valutare, in queste ore, le condizioni fisiche e mentali globali della squadra, soprattutto degli attaccanti: forse é il momento giusto per puntare più sulla freschezza dei giocatori, anche se magari questa scelta significa un pò di riposo forzato, in particolare per Firmino e Mane, apparsi davvero molto stanchi contro l’Everton. Del resto la qualità media del nostro organico questa stagione é più elevata che mai, e quindi é giusto riporre fiducia in tutti. Inoltre, non bisogna dimenticare che giocatori del calibro di Bobby Firmino, Momo Salah, Mane, in panchina costituiscono sempre delle armi importanti da utizzare a partita in corso.

Team News

Le condizioni di Sadio e Robbo saranno monitorate dallo staff medico del Club fino a poche ore dal kick off. Entrambi infatti hanno subito dei piccoli infortuni durante il derby. Klopp sembra riporre più speranze nel recupero di Andy Robertson, almeno stando alle sue parole: “Sadio ha veeramente un brutto taglio al piede: ha avuto bisogno di suturare la ferita con dei punti. Adesso – spiega Klopp – lui sta bene – ma adesso cammina qui attorno Melwood in pantofole, e non si gioca a football in pantofole. Bisognerà quindi capire più tardi se Sadio sarà pronto per la partita”. Riguardo Robertson invece Jurgen é più ottimista: “Robbo ha un infortunio meno serio, anche se sempre avremo bisogno di verificare le sue condizioni domani”. In base al match preview di This Is Anfield ad ogni modo, Klopp potrebbe concedere un’inedita presenza da titolare a Naby Keita, accanto a Milner e Winjaldum, concedendo spazio in difesa a Moreno. Sturridge ed Origi sarebbero inoltre in “lotta” per un posto in attacco.

YNWA, Riccardo Leone

Comments

comments