donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Corriamo insieme, difendiamo insieme, lottiamo insieme

<<Raggiungere un posto in finale è grandioso, ma alla fine della giornata l’unico modo di rendere memorabile una finale è vincerla, vincerla per poi continuare a festeggiare nella tua testa il mattino successivo>> queste le parole di Jurgen Klopp nella conferenza stampa di preview, della semifinale di ritorno che ci oppone allo Stoke ad Anfield. Queste parole di Klopp sono molto significative, poichè riecheggiano la sensazione più bella che un tifoso del Liverpool può mai provare, ossia quella sorta di felicità “interiore” spontanea, naturale, che si assapora solo dopo la conquista di un Trofeo nel palcoscenico più grande possibile, Wembley.
Vero amici miei? Tu puoi studiare, lavorare, bighellonare, ma il risveglio dopo Wembley, quando tutte le emozioni si sono ormai lentamente depositate, è sempre qualcosa di unico: quella cascata di lacrime spontanee, quella voglia di cantarei tuoi cori, con una cuffia nelle orecchie, immerso nella tua splendida felicità interiore mentre pensi: <<la Storia, la nostra grande Storia continua, Trofei seguono Trofei, in una catena unica che non si spezzerà mai, e mentre  il denaro cambia le gerarchie in vetta alla lega, quel timbro di ferocia e mentalità del vincente del Liverpool rimane impresso in modo indelebile, trasmesso dai supporters agli undici uomini in rosso>>.

Jurgen Klopp Liverpool Stoke Pre-Match Press Conference

Ascoltare Klopp pronunciare questi pensieri è bello, dato che trasmettono l’immagine di un manager in sintonia naturale con i nostri valori, i valori del Liverpool.
E poi il nostro manager continua: << Noi non dovremmo mai sprecare l’opportunità di vincere un Trofeo. Io so quanto è importante questo traguardo per i giocatori>>.
Parole molto lontane, vi ricordate sì, da quelle riflessioni di Mauricio Pochettino e Brendan Rodgers, sulla “noia” di dover giocare il Giovedì sera in Europa League, o dalle spiegazioni paraboliche di Brendan per farci “inghiottire” le sue formazioni di League Cup.
Prepariamoci alla battaglia di Anfield quindi, perchè i Potters di Mark Hughes daranno battaglia. 

Riguardo al match, abbiamo bisogno di un surplus di attenzione particolare alla fase difensiva, che dovrà essere assolutamente migliorare dopo gli “eroismi”, in tutti i sensi, di Norwich. La rimonta di Norwich è stata fondamentale per arrivare a questo appuntamento con entusiasmo, con morale, in un buon “mood”, ma i Potters sono  specialisti del contropiede e delle palle inattive quindi occorre concentrazione, calma e determinazione. Dobbiamo soprattutto predisporre il ritmo del match con un pressing ben concertato nelle zone alte del campo e sfruttare la nostra maggiore velocità e qualità tecnica rispetto ai difensori dello Stoke City. Prima delle team news di rito, un paio di flash di “servizio” importanti sulla Justice Battle in favore dei 96 Angeli di Hillsborough:

– Le indagini entrano in una nuova fase a partire da oggi 25 Gennaio: Il Coroner, Sir John Goldring, inizia il suo riassunto del caso che si sta tenendo al Tribunale di Warrington.

Hillsborough inquests: Coroner to begin summing up

– Il Comandante della Polizia “in carica” nella Semifinale di Fa Cup del 1989, David Duckenfield, nel corso delle nuove indagini ha ammesso agli inquirenti che la sua decisione di non chiudere il “tunnel” della Leppings Lane ha provocato la tragedia, ed è causa diretta della morte dei 96 tifosi Reds in quel maledetto pomeriggio di Sheffield.

David Duckenfield admits to Hillsborough inquests his failure to close tunnel directly caused 96 deaths

Team News

A livello di preparazione del match abbiamo tre notizie principali davvero “grosse”.
Nat Clyne si è procurato un infortunio alla caviglia, che a quanto pare lo terrà fuori dal match di domani sera. Un peccato perchè Nat è certamente il difensore più affidabile e maturo del nostro pacchetto arretrato, ma la favola bella è che questo piccolo infortunio potrebbe spianare la strada del ritorno in formazione, dopo 20 mesi passati in corsia di cura, del nostro Flanno, figlio di Liverpool con una gran voglia di divorare l’erba e di mettersi in viaggio anche lui verso Sud, attraverso la Wembley Road.
Klopp ci è andato con le molle, ricordando che Flanno  è “stato fuori tanto tempo e 90 minuti già adesso non sono l’ideale”, e perciò, sempre secondo Klopp, “l’opzione migliore è il recupero di Clyne”.
Lovren è tornato ad allenarsi per la prima volta dopo tre settimane, e ciò significa che il suo ritorno in formazione è ancora un pò lontano.
In difesa dovremo continuare con Sakho e Kolo Toure’. Il supporto dei laterali di difesa sarà importante, ma anche da parte del resto della squadra perchè Arnautovic è un brutto cliente in attacco.
La notizia positiva dal nostro punto di vista è che il gigante di difesa Ryan Shawcross, il Cpt del Stoke, senza dubbio uno dei centrali di  difesa più affidabili e sottovalutati dal calcio inglese, è fuori gioco per un infortunio alla schiena.

YNWA, Riccardo Leone

Comments

comments