donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

OLSC Twitter
LFC Official Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Comme à la guerre!!!!!!

The special………enemy!!

Dopo le due ottime trasferte di Bournemouth e Burnley e la faticosa qualificazione agli ottavi di Champions, i Reds primi in classifica incontrano i nemici storici, il Manchester United. La storia di questa rivalità è talmente nota che è superfluo ricordarne origini e motivi. Inutile dire che i Red Devils sono una bestia nera, un “bogey team” per il Liverpool, perché le nostre vittorie all’Old Trafford si contano quasi sulle dita delle mani ed anche ad Anfield non ce la passiamo proprio alla grande, perché la vittoria manca dal 2014. Non a caso nell’anno in cui battemo lo United, lottammo fino all’ultimo per il titolo, quindi se si vince Domenica………Sappiamo che Josè Mourinho farà di tutto per metterci in difficoltà e che verrà a Liverpool prima di tutto per cercare di non prenderle, ma noi non possiamo fare sconti, anche perché i nostri “amati” cugini probabilmente scenderanno in campo all’Etihad con mazzolini di rose e violette!!!!!! Naturalmente mai come quest’anno i favori del pronostico sono tutti e decisamente dalla nostra parte, ma mai sottovalutare lo United e Mourinho, il cui “gioco” è stato sempre sofferto da Jurgen Klopp, che dovrà anche fare a meno per oltre un mese di ben due difensori, costringendo agli straordinari Van Djik e Lovren (il pensiero di quest’ultimo fa tremar le vene e i polsi!!!). Servirà una gara attenta, con nervi saldissimi e grande lucidità in attacco, cosa che è mancata nel match di Champions contro il Napoli, dove i numerosi errori sotto porta hanno fatto tenere il fiato sospeso ai Reds fino al novantesimo, con rischio di una clamorosa beffa finale, che se non si è materializzata contro il Napoli, di certo si materializzerebbe contro lo United: a buoni intenditori……..Comunque, scaramanzie e cabala a parte, i Reds devono partire col piede giusto in questo ciclo terribile di partite, che terminerà con la gara della vita dell’Etihad allo scoccare del nuovo anno. Sappiamo di essere più forti dello United, che dalla sua ha solo il piccolo vantaggio di aver riposato a Valencia, contrariamente a noi che invece abbiamo avuto una partita ben diversa martedì sera, ma queste partite si vincono grazie ad una serie di fattori: determinazione, concentrazione, voglia di vincere, entusiasmo, pubblico, fortuna e………destino!!! Avanti ragazzi, regalateci un sogno, come on the mighty Reds.

di Armando Todino

Comments

comments