donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Keep Believing!

Alexander-Arnold e Woodburn giovani che scalpitano

Alexander-Arnold e Woodburn giovani che scalpitano

Il 22 ottobre dell’anno scorso, a girone di andata ormai inoltrato, il Liverpool di Klopp scese in campo ad Anfield per affrontare il West Bromwich Albion. Contro i Baggies finì 2-1 grazie ai gol di Coutinho e di Mane. Quella vittoria consegnò temporaneamente la vetta della classifica ai Reds che a quota 20 punti, insieme all’Arsenal, approfittarono anche del pareggio del Manchester City contro il Southampton per raggiungere il primo posto. Domani i nostri saranno chiamati a ripetersi, a 24 partite di distanza da quel successo, per conquistare ancora una volta traguardi importanti. Rispetto ad ottobre scorso la vetta della classifica sembra ormai sempre più appannaggio del Chelsea di Conte&Co, ma la lotta per il secondo posto e per la zona Champions League è più che mai serrata ed è in questa fase finale del campionato che è necessario non commettere più errori e lasciare punti contro avversarie ampiamente alla nostra portata.

Manè festeggia il gol nel match di andata

Manè festeggia il gol nel match di andata

I Reds arrivano da ben 6 risultati utili consecutivi di cui 4 vittorie e due pareggi, uno dei quali proprio contro il Manchester City. Nelle ultime uscite Klopp è riuscito, inoltre, ad insistere nel processo di inserimento di alcuni giovani promettenti come Alexander-Arnold e Woodburn: il primo dei due ha sostituito Milner nella partita contro lo Stoke, liberandolo dal ruolo di terzino e spostato al centro del campo, mentre Woodburn è stato provato al fianco o alle spalle di Origi unica punta. Contro un avversario come il WBA Klopp potrebbe ancora una volta lanciare le seconde linee dal primo minuto, ma anche l’ultima partita contro lo Stoke, vinta grazie ai gol dei subentrati Firmino e Coutinho, ha dimostrato che questa squadra non può prescindere, allo stato attuale, da alcuni elementi. Uno tra Firmino e Coutinho potrebbero partire infatti fin dall’inizio, ma Klopp dovrà rivedere un po’ gli schemi tattici considerate le assenze forzate di Mane e Lallana. Probabile rivedere la difesa a tre composta da Matip, Klavan e Lovren. Clyne ed Arnold agiranno probabilmente sulle fasce, Wijnaldum, Can e Milner comporranno la linea mediana. Henderson resterà probabilmente ancora fuori per via dell’infortunio al piede. Da considerare anche l’inserimento di Grujic che potrebbe prendere il posto di Woodburn o sostituire uno del centrocampo per comporre insieme ad uno tra Firmino e Coutinho il duo fantasia alle spalle di Origi o Sturridge che fino all’ultimo si giocheranno il posto da titolare con il belga in vantaggio. Tra i pali Mignolet sarà ancora favorito a Karius. 

Dubbi su Firmino... Speriamo di rivedere il duo brasiliano in azione

Dubbi su Firmino… Speriamo di rivedere il duo brasiliano in azione

Quella contro il WBA è un’occasione importante in questa fase della stagione, come lo saranno tutte le prossime partite del calendario che il Liverpool si giocherà contro avversarie della media-bassa classifica. Klopp sta molto probabilmente cercando di trovare nuove soluzioni tattiche ed individuali e l’inserimento sempre più costante di alcuni giovani ne è una chiara dimostrazione. Gli infortuni di Mané, Lallana ed Henderson rappresentano dei deficit importanti a cui è ormai possibile rimediare soltanto scavando tra le potenzialità della rosa e delle giovanili e nei meandri delle dinamiche tattiche che in questi giorni frullano nei pensieri di Jurgen Klopp. Vincere per allontanare le due di Manchester sperando in un passo falso del Tottenham , essere realisti ma continuare a crederci.

di Riccardo Aulico

JFT96 2017

Comments

comments