donazioni
Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

Ancora per Wembley…

Altro giro, altra possibilità di avanzare nella competizione più antica del mondo, la FA Cup. Nemmeno il tempo di leccarsi le ferite che ci ritroviamo ad Anfield a giocarci il passaggio del turno. In questi casi scrivere del match è superfluo, la squadra è in crisi, la forma  atletica sembra averci abbandonato e i risultati negativi di certo non ci aiutano. Ed allora prendo in prestito un post del nostro Dario Damico per lasciare due righe come pre match, un post scritto con tanta speranza nel cuore, un post da autentico RED. Gli avversari di turno sono sono una squadra storica, il Wolwerhampton.

Lo sguardo fiero di Jurgen Klopp

Lo sguardo fiero di Jurgen Klopp

Dopo la sconfitta nella finale di Basilea, Klopp radunó la squadra dicendo queste parole: “Two hours ago, you all felt shit. Now hopefully you all feel better. This is just the start for us. We will play in many more finals.”
Poi, insieme, giocatori e allenatore, partì il coro “We are Liverpool”.
Ecco, adesso, mi viene da pensare a queste parole; oltre tutte le scusanti possibili, Manè, l’arbitro, il non tirare quasi mai in porta, i difetti dei singoli, Anfield silenzioso, Sturridge che se ne mangia due con la porta spalancata.
Oltre il fatto che i Saints hanno meritato Wembley, per il fatto che ci hanno messo molta più “garra”‘di noi.
Ho in mente Basilea, si, quella pioggia beffarda di quella notte in Svizzera.
Ho pensato che sarebbe stato un doloroso punto di partenza, un atroce prezzo da pagare in un lento processo di costruzione che ci avrebbe riportato lì, in alto, dove il nome del Liverpool deve stare.
Lo penso ancora, anche se questa di oggi brucia parecchio in un anno senza coppe europee….
Lo penso ancora e voglio ancora fidarmi del progetto di Klopp, in quei sette anni di risanamento totale promessi e incominciati. C’è un’altra coppa e un campionato da finire, c’è un altro Wembley e l’Europa che conta da riabbracciare. Che quest’altra dose di veleno sia un’altra porzione del prezzo da pagare, se così deve essere; arriverà il giorno in cui ripenseró a Basilea e diró: “Cazzo aveva ragione.” Ne sono certo. Up the Reds.

Dario Damico

 

Comments

comments