donazioni

Iscrizioni Liverpool Italian Branch

Annunci

LFC Official Twitter
OLSC Twitter
This Is Anfield
I Nostri Articoli

FA Youth Cup: Liverpool vs Leeds

di Paolo Cerioli

Liverpool U18 (4-2-3-1): Fulton; Baio, Jones, Brewitt, Maguire; Lussey, Rossiter; Dunn, Trickett-Smith (Brannagan), Ibe; Sinclair (Peterson).

Con un netto 3-1 i ragazzi di Cooper staccano il biglietto del treno per Hull dove affronteranno i coetanei locali dell’Hull City nei quarti di finale della FA Youth Cup.

Jordon Ibe è stato l’autentico mattatore del match firmando due delle tre reti con le quali le “Young Guns”, hanno demolito i ragazzi del Leeds. La terza porta la firma di Jack Dunn.

Ibe assomiglia moltissimo a Stirling, estro e dribbling, oltre alla posizione in campo, mostrano a tratti la perfetta copia. Anche la testardaggine nella ricerca costante della porta lo accosta al nostro neo pupillo della Kop.

Il ragazzo rispetto alla passata stagione ha fatto ciclopici passi in avanti. Lo scorso anno, mingherlino, intimorito, sbatteva sistematicamente contro gli avversari, Quest’anno li ha trasformati in bandierine dove allenarsi allo slalom. Una vera “baby” furia.

Due reti sono state messe a segno nel primo tempo in azioni “copia – incolla”, dribbling stretto su due uomini con tiro piazzato. Il ragazzo ha anche i piedi buoni.

Eppure l’incontro era iniziato in modo decisamente mesto, entrambe le parti si controllavano a centrocampo non permettendo affondi degni di nota.

La prima chance è proprio di Ibe che sciupa malamente quanto pregevolmente creato da Trickett-Smith grazie ad una pregevole palla filtrante.

E’ ancora Ibe, furioso con l’arbitro, per non aver concesso un penalty sacrosanto per quello che sembrava essere un chiaro fallo. Ibe dopo aver dribblato Afolabi Coker veniva atterrato in modo netto e abbastanza goffo. L’arbitro sorprendentemente fa cenno di proseguire.

Il Leed effettua un paio di affondi interessanti con Walters, giocatorino veramente interessante. A dire il vero lo stesso Walters vai in rete a seguito di azione di calcio d’angolo. Purtroppo per lui travolgendo in modo irregolare Fulton. Giusto annullare.

A questo punto entra in scena il miglior Ibe della stagione, potenziato nel fisico, il ragazzo fa a sportellate con chiunque tenti di contrastarlo.

Il Liverpool esercita una costante pressione. Ibe e Sinclair nonostante il doppio vantaggio continuano a creare occasioni pericolose mettendo alle corde la retroguardia del Leeds.

Il secondo tempo vede i “Baby Reds” decisamente intenzionati a mantenere il controllo palla non disdegnando affondi con il chiaro intento di mettere il risultato in ghiacciaia.

Il Leeds da canto suo cerca di sfondare la ragnatela creata dai padroni di casa. Pressing sul portatore di palla e raddoppio sono ordinaria amministrazione.

Gli ospiti vedono premiati i loro sforzi a 20 min dalla fine quando Stockes controlla bene un  cross dalla destra, piazzando un bel tiro alla destra di Fulton.

Il Leeds cince d’assedio i Reds che adottano il tradizionale contropiede quale arma letale. In uno di questi rovesciamenti fronte Dunn s’invola in solitaria sull fascia destra, converge al centro dove Peterson gli confeziona il tradizionale uno – due mentre il portiere era in uscita. Facile per il bravo esterno destro collocare la palla in fondo al sacco.

Gran bella partita dunque, ottima la prestazione di tutta la squadra con almeno quattro giocatori sugli scudi. Ibe indomabile anche se un po’ innamorato del pallone (avete presente Raheem?), Sinclair sacrificatosi molto alla causa, Dunn autentico furetto sulla fascia (ma quanto mi ricorda Peter Beardsley!!) Trickett-Smith cui vengono affidate le mansioni che in prima squadra ricopre un certo Steven Gerrard (sempre presente in tribuna).

Martedì 12 marzo ore 20.00 italiane, in diretta su LFC TV, e forse visibile a tutti, Hull City vs Liverpool, in palio l’accesso alle semifinal. Walk on !!

Comments

comments